keystone-sda.ch / STF (Alex Brandon)
STATI UNITI
16.03.2020 - 07:250

Il vaccino in esclusiva per gli States, Donald Trump ha provato a chiederlo, ma...

E avrebbe fatto una maxiofferta (esclusiva) all'azienda che lo sta sviluppando: si parla di almeno 1 miliardo di euro

E prima di lui, pare che anche Angela Merkel abbia avanzato pretese simili

WASHINGTON D.C. - Donald Trump vuole il vaccino contro il coronavirus tutto per sé. A rivelarlo il quotidiano tedesco Die Welt, secondo cui l'amministrazione statunitense starebbe cercando di "corrompere" l'azienda farmaceutica di Tubinga che lavora al vaccino, la CureVac, per averlo in esclusiva.

Citando fonti del governo di Berlino, il giornale scrive che il presidente americano ha offerto «ingenti somme di denaro», fino a un miliardo di euro, per riuscire ad accaparrarsi la cura «solo per gli Stati Uniti», ricevendo però un netto rifiuto dal numero uno del gruppo Christof Hettich: «Il nostro obiettivo è quello di sviluppare un vaccino per tutti, per tutto il mondo e non solo per singoli Paesi», ha detto.

D'altra parte, scrive ancora il quotidiano, anche il governo tedesco guidato dalla cancelliera Angela Merkel avrebbe avanzato a sua volta un'offerta alla stessa società farmaceutica affinché l'eventuale vaccino sia a disposizione innanzitutto della Germania e dell'Europa. Dunque dietro all'emergenza pandemia ci sarebbe una vera e propria guerra per assicurarsi le cure e le terapie necessarie.

E in una fase come questa riparte anche il dibattito se le aziende farmaceutiche al giorno d'oggi debbano essere inserite tra i soggetti che attengono alla sicurezza nazionale.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-08 05:02:47 | 91.208.130.89