Cerca e trova immobili

CANTONEL'UDC contro lo sciopero degli statali: «I 170'000 che lavorano nel privato non hanno i vostri privilegi»

22.02.24 - 11:23
I democentristi condannano «l'estremizzazione del dibattito sulle pensioni» e ricordano «la situazione disastrosa» delle finanze cantonali.
Ti-Press (Pablo Gianinazzi)
Fonte UDC Ticino
L'UDC contro lo sciopero degli statali: «I 170'000 che lavorano nel privato non hanno i vostri privilegi»
I democentristi condannano «l'estremizzazione del dibattito sulle pensioni» e ricordano «la situazione disastrosa» delle finanze cantonali.

BELLINZONA - Lo sciopero degli statali del prossimo 29 febbraio - organizzato dalla Rete per la Difesa delle Pensioni (ErreDiPi) e sostenuto dai principali sindacati (VPOD e OCST su tutti) e dalla sinistra - non è andato giù all'UDC che in una nota odierna condanna «l’estremizzazione» del dibattito sulle Pensioni. «Fuori dai Palazzi governativi - attacca il partito - in 170’000 lavorano nel privato, senza la garanzia del posto fisso e senza i privilegi del pubblico. E saranno loro a dover finanziare i privilegi dei dipendenti pubblici».

«Governo complice» - L'UDC ricorda infatti a coloro che scenderanno in piazza - «con il tacito consenso del Governo che anche in questa occasione nasconde la testa sotto la sabbia» - che le condizioni di lavoro nel settore pubblico sono «nettamente migliori» rispetto al privato. «Il salario mediano nel pubblico - viene sottolineato - è di circa 100'000 franchi all’anno, ben superiore dei 64’000 franchi del settore privato. Inoltre, i ritmi e la pressione di lavoro nel pubblico non sono paragonabili a quelli del privato, e chi lavora nel pubblico gode di scatti automatici di salario annuali sull’arco di 12-15 anni di carriera, e giustamente, della sicurezza del posto di lavoro, fattore sconosciuto nel privato».

Finanze alla canna del gas - L'UDC infine sottolinea la situazione «allarmante» e «disastrosa» in cui versano le finanze cantonali. «Il debito pubblico - ricorda il partito - supererà i 3 miliardi di franchi, senza considerare il buco della Cassa pensione dello Stato (IPCT). Inoltre, i deficit si verificano ogni anno, da troppo tempo, sono ormai divenuti strutturali. Aumentare le imposte non rappresenta chiaramente un’alternativa alla riduzione dei costi. Questo perché la decisione è stata presa chiaramente dal popolo e, soprattutto, perché nel confronto intercantonale, ilTicino è tra i quattro o cinque Cantoni più gravati da tasse e imposte»

Per questo l'UDC invita i sindacati e le associazioni (come ErreDiPi) a smetterla «di estremizzare la situazione in modo così irresponsabile», dimenticandosi volutamente che «al di fuori degli uffici dell’amministrazione pubblica ci sono 170’000 residenti che lavorano nel settore privato, e che pur guadagnando anche meno non sfilano e non occupano le piazze».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

vulpus 1 mese fa su tio
Lo stato , un datore di lavoro che tratta male i propri dipendenti e provoca reazioni emozionali spropositate. Che dà da pensare è il silenzio assordante dei consiglieri di stato che oramai si sono messi contro i propri collaboratori.

Apollo 1 mese fa su tio
I lavoratori privati saranno i prossimi che subiranno tagli importanti nel caso i dipendenti pubblici dovessero fallire. Quindi azionare il cervello. Solo dei sottomessi possono sostenere chi vuole indebolire lo stato e i lavoratori per arricchirsi alle loro spalle.

Tipp-ex 1 mese fa su tio
Proprio vero, ma se veramente lavorano in 170'000 in Ticino, significa, purtroppo che sono solo 100'000, poiché purtroppo 70'000 sono frontalieri e volenti o nolenti quei 70'000 lavoratori possono permettersi di lavorare a salari più bassi e quindi sono anche ben contenti di farlo. E come biasimarli? Da biasimare sono i datori di lavoro che assumono a salari da fame che in TIcino non permettono di vivere dignitosamente a meno che non sei un quadro, Privilegiati? Se così fosse non sarebbero in Piazza, perché non credo uno sia così sciocco da scendere in piazza attirandosi le ira di tutti se non fosse perché la misura è colma. E a chi dice che loro il salario lo ricevono...dico che anche noi il salario lo riceviamo e anche noi possiamo reclamare, solo che noi abbiamo il terrore di perdere il posto di lavoro, lo statale non lo perde perché fa valere dei diritti che purtroppo noi abbiamo paura di usare per paura di ritorsioni che nel pubblico, per fortuna dico io, non sarebbe ammissibile e difficilmente giustificabile. Se il pubblico va allo scatafascio cosa pensate che succederà ai nostri salari?

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a Tipp-ex
E avanti con la colpa ai datori di lavoro, ma ci vuol poco a capire che è il mercato che fa i prezzi, in tante parti del mondo lavorano 16 ore al giorno per un po’ di riso, idem i bambini, noi stiamo veramente troppo bene. Non siamo più capaci di rinunciare al benessere, eppure si potrebbe benissimo vivere benone con la metà del nostro stipendio, certo che vanno eliminati tanti lussi, macchinona , telefonini, vacanze, feste a tutto spiano, vestiti all’ultimo grido e tante altre 🏐

Voilà 1 mese fa su tio
"dividi e conquista", con cui si vuole significare che la divisione, la rivalità, la discordia dei popoli soggetti giova a chi vuol dominarli; attribuito a Filippo il Macedone, è stato ripetuto soprattutto con allusione ai metodi politici seguiti, nel 19° sec., dalla casa d'Austria...

Voilà 1 mese fa su tio
La pace del lavoro è stata infranta dai datori di lavoro, dai moltissimi di loro che non hanno rispetto dei lavoratori. Ora ci si mette anche lo Stato...

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a Voilà
Lo stato ha proposto anche soluzioni, lo sciopero non è legale, è illegale a tutti gli effetti e ci mancherebbe che gli pagano anche la giornata.

Emib5 1 mese fa su tio
Risposta a F/A-19
Che sciocchezza scrivi, lo sciopero in Svizzera è legale per quasi tuttte le categorie (art. 28 Costituzione), statali compresi. Ovvio invece che non venga retribuito.

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a F/A-19
No. La Costituzione federale svizzera prevede la libertà sindacale ed il diritto di sciopero

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a Emib5
Ripeto che è illegale, se lo stato propone soluzioni la pace sociale non va rotta, vanno trovate soluzioni condivise. Leggi bene l’articolo di legge fino in fondo , non solo quello che fa comodo.

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a F/A-19
E dove vedi l'impegno da parte del datore di lavoro di preservare la pace del lavoro? Ci sono poi misure che interessano tutti noi, come il blocco indiscriminato delle assunzioni, che potrà interessare il personale di cura delle case anziani e dell'ospedale psichiatrico cantonale, dei docenti di tutti gli ordini scolastici e degli istituti per handicappati.

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a Voilà
Quando lo stato propone 400.- e due giorni di vacanze in più che corrispondono a circa 4 mio di franchi mi sembra un bel punto di incontro. Lo sciopero per legge è legale solo quando viene meno la pace del lavoro, non penso che gli statali se perdono 500 o 1000.- all’anno vanno in malora, nel privato niente è garantito ed il fallimento dietro l’angolo, compreso notti insonni e fegato in subbuglio costante, uno statale può passare una vita tranquilla con grande beneficio anche per la salute visto che nel privato quella è la prima che se ne va.

Mario Bianchi 1 mese fa su tio
"Il mondo del lavoro ticinese è caratterizzato da un'importante presenza straniera. Nel 2022, ai 112'500 occupati residenti di nazionalità svizzera si affiancano 49'600 occupati residenti di nazionalità straniera (domiciliati e dimoranti), 76'300 frontalieri e 2'800 tra detentori di permessi di breve durata, richiedenti l'asilo, persone notificate, ecc. Nel complesso, quindi, poco più di 5 occupati su 10 sono stranieri. [...] I frontalieri rappresentano il 31,6% degli occupati su suolo cantonale. [...] Gli stranieri percepiscono un salario di 1'200 franchi inferiore a quello degli svizzeri (4'815 rispetto a 6'015 franchi, pari a -20,0%). Tra i lavoratori stranieri, ai frontalieri viene corrisposto un salario mediano di 4'582 franchi)." Fonte: Lavoro e reddito. Panoramica del tema. Ufficio di statistica del Cantone Ticino, novembre 2023, consultabile online da chiunque. L'UDC sostiene che chi è nel pubblico è un privilegiato e deve stare zitto. A livello ticinese più della metà dei lavortori è straniera. La maggior parte di questi stranieri, statistiche ticinesi alla mano, lavora nel privato. I frontalieri rappresentano più il 30% dei lavoratori in Ticino e hanno una paga da fame. Sono loro che abbassano la mediana del salario nel privato in modo estremo. Gli svizzeri hanno paghe decisamente più alte PURE nel privato, rispetto agli stranieri, sempre dati alla mano. Ma tutto questo l'UDC ovviamente non ha interesse nel raccontarvelo. Perché? Perché loro vogliono smantellare il servizio pubblico, favorendo gli imprenditori ricchi (che creano ancora più disparità tra ricchi e poveri) e lo fanno tirando fuori numeri a caso, senza dargli alcun contesto e men che meno una corretta interpretazione, giusto per creare paura. Ma andiamo oltre. Nel pubblico in Ticino lavorano perlopiù gli svizzeri (non gli stranieri). Penalizzare il pubblico significa dunque penalizzare gli svizzeri (sic!). Da quando in qua l'UDC ha interesse nel penalizzare gli svizzeri a favore degli stranieri che occupano una grande fetta dei lavoratori nel privato, mi è un mistero. Questa volta è inutile nasconderlo: hanno preso un abbaglio grande come una casa. Proprio prima delle elezioni. Contenti loro. E contenti chi li vota pensando di fare l'interesse degli svizzeri in questo modo. Ah, ah, ah!

Emib5 1 mese fa su tio
Risposta a Mario Bianchi
Prova ad informarti su tutte le misure adottate negli ultimi 30 anni contro gli statali che hanno fatto sì che sono ora i peggio pagati in Svizzera. Il cantone ha proposto una elemosina non una soluzione, e quindi la controparte è in diritto a scioperare.

Emib5 1 mese fa su tio
Risposta a Emib5
Doveva essere per FA19, sorry

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a Emib5
Dai che state ancora benone, anche i lavoratori del privato sono i meno pagati della ch ma che ci vuoi fare, siamo in Ticino, per chi vuole più soldi può sempre andare oltre gottardo

Tato50 1 mese fa su tio
Leggo su un altro sito e pensavo che fosse un avvertimento da parte del Cremlino e invece è "cosa nostra". Titolo : IN CASO DI PARTECIPAZIONE ALLO SCIOPERO NON VERRÀ VERSATO IL SALARIO !!!!! Alla faccia della della tanto decantata democrazia; pure ai ricatti siamo arrivati ? Il Consiglio di Stato !! Accidenti che "sctato" ;-(((

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a Tato50
È già un bel risparmio per lo stato, con un giorno di sciopero generale al mese si potrebbero risanare le finanze cantonalticinesi.

Zeno 1 mese fa su tio
No comment, privilegio ingiustificato per salvare .......

Bubo 1 mese fa su tio
Questa presa di posizione dell'UDC è davvero agghiacciante. 1) Ma come il primo partito difensore dei valori elvetici non ricordano l'articolo 29 della costituzione? 2) "tacito consenso"? Si aspettano forse che il governo neghi i diritti popolari? Chi sciopera non lo fa volentieri. Se lo fa è perché la situazione è talmente alla deriva che vuole dare un messaggio forte e riallineare le recenti sbandate della politica. Tra l'altro paradossalmente chi sciopera perde stipendio realizzando paradossalmente un risparmio che l'UDC dovrebbe apprezzare. 3) la qualità dell'argomentazione è davvero bassa. Come è possibile paragonare salari mediani di categorie strutturalmente così diverse? I 63'000 tengono conto dei frontalieri e di tutte gli ordini di qualifiche. I funzionari pubblici sono invece spesso molto qualificati come i magistrati, i procuratori, i giuristi, i docenti,... 4) "scatti automatici"? L'UDC dimentica che gli "scatti" sono iscritti nella legge stipendi e la legge va rispettata. Si tratta semplicemente di un modo di distribuire lo stipendio di una carriera: poco all'inizio e di più alla fine. Solo che così si risparmia perché sono in pochissimi a completare la carriera che è davvero lunghissima. Ma sicuramente Sergio Morisoli lo saprà visto che ha votato SI (insieme all'amico Pamini) alla revisione LStib lo scorso 23 gennaio 2017. 5) se c'è stata "estremizzazione" forse questa è da ricercare nel liberismo più sfrenato e nella dogmatica caccia all'ennesimo sgravio fiscale. In tal senso la competitività fiscale tra cantoni con lo spauracchio delle partenze dei facoltosi non trova conferma nei fatti. Anche queste psudoclassifiche fiscali non tengono conto della struttura economica dei cantoni. Se ci fossero stipendi più alti si potrebbero tranquillamente abbassare le aliquote fiscali preservando lo stesso gettito. Concludo. Se l'UDC avesse davvero a cuore "prima i nostri" farebbe di tutto per allineare gli stipendi ticinesi a quelli svizzeri ma non mi risulta abbiano fatto molto in tal senso. Unica cosa che riconosco all'UDC è l'eccellente capacità di promuovere la divisone sociale denigrando di qua e di là e raccogliendo voti per uno strampalato sadismo elettorale. Promuovere questa guerra tra poveri favorendo il gioco al ribassi degli stipendi è davvero indegno della nostra democrazia e del più basilare buon senso civico.

Bubo 1 mese fa su tio
Risposta a Bubo
Scusate il refuso da tastiera: art 28 (non 29)

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Bubo
Morisoli, quand'era lui stesso funzionario dello Stato, ha mai pensato di ridursi lo stipendio o ha mai pensato di essere un peso inutile per i contribuenti?

Panoramix il Druido 1 mese fa su tio
Risposta a Bubo
Analisi impeccabile, direi! L'UDC si attacca ai "valori svizzeri" e poi, all'atto pratico, con la Costituzione ci si netta le terga!

Tipp-ex 1 mese fa su tio
Risposta a Bubo
Altro punto, la nuova scala salariale È UNA MISURA DI RISPARMIO!!! non un regalo o un privilegio. E qui si sta cercando di risparmiare su una misura di risparmio...assurdo. Abbiamo un governo che in questo momento è allo sbaraglio e non ha idee a lungo termine ma solo cerottini che scontentano tutti e mettono gli uni contro gli altri.

Tipp-ex 1 mese fa su tio
Gli statali privilegiati...dai, ci sono impiegati statali che sono effettivamente stati assunti per amicizie, ma molti di loro, la stragrande maggioranza si fanno il mazzo. Nel privato non ci sono forse fannulloni? UDC e anche Lega, anni fa lottavano per aiutare i NOSTRI ANZIANI con la t13° AVS e oggi si schierano CONTRO quello che era il loro cavallo di battaglia (basta leggere l'ultimo domenicale). Ma davvero pensate che la mediana dei salari degli statali sia 100'000.- chf? Certo se ne conteggio ci mettiamo i salari dei consiglieri di stato, dei magistrati, dei giudici, dei funzionari dirigenti (quasi tutti sopra i 200'000.-...bello. Andate a chiedere agli operai che lavorano per la manutenzione stradale, a quelli che lavorano nei cantieri di notte, ai poliziotti, agli infermieri, andate a guardare le loro paghe (sono pubblicate e di libero accesso in internet), andate a conoscerli sti privilegiati e viu accorgerete che di privilegi ne hanno ben pochi, se non avere un lavoro. Come molti di noi anno. Bignasca...il padre si rivolterebbe nella tomba se sapesse che fine sta facendo fare il figlio al partito...senza contare che molti predicano bene ma razzolano malissimo...Bignasca, andate a vedere quanti residenti ci lavorano e che paghe prendono...paghe da fame e abbassando le soglie minime in Cantone...cosa pensate succederà nel privato? Ha ragione chi scrive di smetterla di fare la guerra tra poveri. Leggetevi le spese del cantone e verificate quanto è la spesa per i vari sussidi.. (senza nulla contro chi li percepisce), ma se queste persone avessero un salario in linea con quelli nazionali...il cantone dovrebbe elargire la metà dei sussidi...invece no, addosso allo statale, al privilegiato. Ma si sa, sparare sullo statale e tagliare salari, pensioni, porta voti facili e molti ci cascano a piedi pari!!!!

Kelt 1 mese fa su tio
E' davvero triste vedere che, per propaganda subita, un sacco di lavoratori diano contro ad altre categorie di lavoratori. Si parla di privilegi statali ma io, che ho sempre lavorato nel privato, sto molto meglio di molti manutentori, dipendenti di case anziani, addetti alle mense (che si fanno un mazzo così...), dipendenti degli enti ospedalieri (io non vorrei mai né per me né per un mio caro un infermiere frustrato e scontento). Guadagno anche parecchio di più di un docente delle superiori, che è comunque un laureato e nel privato prenderebbe, mediamente, un 20-30% in più. Arrivano poi gli alti funzionari e limitrofi. Consiglieri di Stato compresi che hanno beneficiato di aumenti considerevoli quando hanno incrementato solo le classi alte o altissime. 5-6 anni fa. Riforma appoggiata anche da Lega e UDC. Come la mettiamo? Attenzione a fare la guerra tra lavoratori. capitela e unitevi! O la prossima volta qualche dipendenti statale non scenderà più in piazza per le ferrovie, per gli anziani, per il minimo salariale o per la disoccupazione...

Capra 1 mese fa su tio
Mi ricordo la lega ! Quando non era al governo, fuoco e fiamme 🥴poi, poltrone su poltrone 😡

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a Capra
Ma dai?! Un altro partito che predica benebe razzola male?

Leleparma 1 mese fa su tio
giusto💪

Giona 1 mese fa su tio
UDC = Unione dei cerebrolesi

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Giona
🤣🤭😂🤪

Capra 1 mese fa su tio
Risposta a Se7en
Capra! Poi conosco ora molti statali super ! 50 anni fa…c’era chi poteva fare ciò che voleva !

Gufo1 1 mese fa su tio
L'UDC si è avventata nel pollaio degli statali che ora corrono in circolo e starnazzano per paura di essere allo scoperto e perdere i loro sacri privilegi. Gridano “al lupo, al lupo”, ma la grande chioccia dello Stato non ha più riserve d’energia e non riuscirà a tenere sotto le proprie confortevoli ali, le spropositate schiere di grassi ed apatici pulcini. Il gatto e la volpe (non perché i sozi siano furbi, ma per via del colore del pelo) non vedono l'ora di approfittare della ghiotta occasione ed arraffare la posta: farsi belli in vista delle elezioni cantonali. Purtroppo per loro il treno è già partito e non riusciranno a correggere la caduta verticale che li attende in aprile. I grassi pulcini dovranno un giorno uscire dalla stia ed affrontare il mondo reale. Basta mangiare a sbafo, basta capricci e piagnistei.

Gufo1 1 mese fa su tio
Risposta a Gufo1
Per chi non avesse capito, il gatto è interpretato dai sinistri sindacati (nei due sensi: biechi e di sinistra) e la volpe dai partiti rosso-verdi, i quali funzionano come un disco rotto: sanno solo ripetere i loro vuoti slogan, ricopiati dagli sbiaditi volantini che 30-40 anni fa furono stampati (con i nostri soldi) dal PSA.

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a Gufo1
Un altro che scambia sacrosanti diritti per privilegi. Invece di inveire contro quei quattro impiegati statali che cercano di mantenere un tenore di vita decente, usate le vostre energie contro quegli "imprenditori" che sfruttano gli impiegati in modo vergognoso, obbligandoli a fare i salti mortali per arrivare a fine mese (e spesso chiedendo sussidi caricando di lavoro quegli uffici che volte chiudere). Non avete ancora capito che state facendo il gioco di chi vi sfrutta? Lavoratori del privato, alzate la testa, gli statali vi appoggeranno, al contrario di quello che state facendo voi.

Emib5 1 mese fa su tio
Risposta a Rigel
Sono completamente d'accordo. Questi che ripetono come un mantra dello scandalo dei cosiddetti "statali privilegiati" vogliono probabilmente che gli statali ticinesi non abbiano le paghe più basse della Svizzera, perché le hanno già, ma probabilmente le vorrebbero tra le più basse di Europa. Così facendo, faranno in modo che le paghe nel privato si abbassino anch'esse in una spirale che finirà per impoverire tutti..

Thinks 1 mese fa su tio
Risposta a Rigel
👍👍😉

sWiSs_PiRaTe 1 mese fa su tio
Risposta a Emib5
come non essere d'accordo con queste precisazioni? ✔ Ci sono impiegati statali e impiegati statali.

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Gufo1
Vuoti slogan come Prima i nostri, cosa lasceremo ai nostri figli/nipoti, lasciamo un po' di soldi in tasca ai cittadini, aiutiamo la classe media... Peccato che quelli di prima i nostri assumono frontalieri e che degli sgravi fiscali approfittano solo i redditi molto alti, alla classe media rimangono in tasca solo qualche decina di Franchi, abbondantemente poi mangiati dalle misure di risparmio chieste dalla destra... Eppure i polli che ci credono sono ancora parecchi.

Thinks 1 mese fa su tio
Invece di livellare la ricchezza distribuita, alzando i "privilegi" alle classi meno fortunate, cosa fa la politica dei ricchi?...Porta allo stesso livello abbassando (se non eliminando), gli stessi "privilegi" conquistati negli anni... La politica che rappresenta il popolo di un paese ricco, non si smentisce mai...

Noel 1 mese fa su tio
all'UDC : debito pubblico è uno strumento attraverso il quale uno Stato finanzia la propria spesa pubblica, la crescita e gli investimenti. Prevalentemente basato sull'emissione di titoli di stato a breve, media o lunga scadenza, il debito pubblico è fondamentale per sostentare l'economia e i servizi ai cittadini. 350'000 diviso 130mio di bebito = 375 fr approssimativo preventivo 2024. Ma di che cosa parlano? prima o dopo cari.udc i 170000 svenderanno in piazza. nel privato tanti guadagnano di piu che nel pubblico ormai oggi non piú cosi attrattivo.

Ascot 1 mese fa su tio
Fosse per me non gli darei nemmeno 5 centesimi. Altri che 400 chf e due giorni di vacanza. Non sono mai contenti quei piangina…

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a Ascot
Ecco un altro che se sta male, vuole che tutto il mondo stia male con lui. Gente meschina.

S.O 1 mese fa su tio
Risposta a Rigel
persone che fanno commenti del genere pensando che gli statali siano solo coloro che lavorano negli uffici del cantone (stereotipo non giustificato comunque). Quando avrà bisogno della polizia ma non avranno agenti, quando sarà anziano e non ci saranno assistenti di cura formati, quando avrà bisogno di medici/infermieri ma non dovrà attendere ore perché sono sotto con il personale, quando i figli vorranno cambiare settore di studio ma la passerella la dovranno pagare i genitori (visto che fa parte dei tagli)...ecco, allora forse si accorgerà di quanto superficiale sia il suo commento! avrei mille altri esempi ma mi fermo qui.

Aigor99 1 mese fa su tio
Siete abbastanza confusi/frustrati, i dipendenti pubblici sono sempre esistiti, lavorano chi più chi meno. Voi del super privato cosa e/o quanto producete per dare agli altri dei privilegiati? Ripeto lavoro nel privato faccio più di 200k all’anno, forse perché porto più di qu’annotation guadagno? E voi?

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Aigor99
🤭… 200k all’anno e manco sai scrivere in italiano? Buon per te e complimenti hai trovato un datore di lavoro d’oro 🤣 Considerato il tuo guadagno, dovresti stare zitto, perché quelli che scrivono le proprie opinioni, ne guadagnano forse dai 40k ai 60k e altri magari fanno più lavori per arrivare a fine mese.

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Aigor99
… il discorso che più produci è più guadagni, lo puoi fare a tutti coloro che lavorano a provigioni. Chi ha un salario fisso da contratto, che produca poco o tanto il salario è sempre quello, che discorsi fai? Forse ho capito male le tue intenzioni..? 🙄

Aigor99 1 mese fa su tio
Risposta a Se7en
No tranquillo niente di tutto ciò, mi basta aver studiato, lavorato e continuare a lavorare per produrre il mio reddito, e di nuovo, non considero gli altri bastard* privilegiati perché sono povero…frustrato…

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Aigor99
🤣🤣🤣… guarda caso ho studiato anch’io e ho più di un diploma oltre a un CAS, DAS etc etc e non per questo ho mai dato a nessuno del bastard* privilegiato e tanto meno, non mi sono mai permesso, al contrario di te, di considerare dei poveri frustrati chi guadagna meno di me…! Dovresti abbassare un po’ la cresta ed essere più umile.

Aigor99 1 mese fa su tio
Risposta a Se7en
Umiltà di non considerare altri lavoratori dei privilegiati? Li regalano i CAS e i DAS…

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Aigor99
…. hai ragione e li vendono pure certi diplomi-bachelor-master …. e magari tu sei uno di questi, considerato il QI che ha dimostrato in quelle poche righe incomprensibili che hai scritto. Approfittane finché la ruota gira a tuo favore, perché prima o poi le cose possono anche cambiare …😮‍💨🤣

Noel 1 mese fa su tio
Risposta a Se7en
il privato oggi è concorrenziale al pubblico. Ma l'udc ben se ne guarda ad ammettere ció...

Panoramix il Druido 1 mese fa su tio
Risposta a Se7en
Se7en: Quindi secondo te chi guadagna più di 60k non può dire la sua? Molto democratico...

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Panoramix il Druido
…assolutamente si, ma considerato i tempi che corrono e che c’è una grossa parte della popolazione messa peggio, dovrebbero anche loro fare un piccolo sacrificio che per i più è un grande sacrificio e non hanno certo salari! Mi sembra semplice il concetto.

vulpus 1 mese fa su tio
l'unica estremizzazione che vedo sono i proclami dell'UDC. Si continua a buttare benzina sul fuoco con affermazioni parziali, dati incontrollati. Poi la gente pensa che se lo dice l?UDC è vero. Ma la coerenza passa da un'altra parte. Avete la maggioranza in consiglio di stato, avete la maggioranza in gran consiglio. Ma i vostri dipartimenti sono come le rane. continuano a gonfiarsi.

Noel 1 mese fa su tio
il governo si dimentica totalmente degli operatori nelle case per anziani, le assistenti di cura in 65 cpa tutte assunte al massimo 80% perchè impossibile lavorare al 100% troppo pesante con salari netti di max 3500 fr con figli a carico e magari divorziate e senza assegni, scandaloso !!! che cantone che è diventato, la gente scapperà ed inizieranno veramente a non pagare. Ma cosa volete lasciare tra 10- 20 anni???? parliamo dei servizi alberghieri in queste strutture sempre più scadenti, ma le rette nelle cpa il cantone si guarda bene ad abbassarle. La qualità di un tempo la proclamate tanto ma vi assicuro non c'è più... la gente non vuole piú manco lavorarci nel sanitario per colpa come anche i docenti e questo grazie alle politiche economiche dell'UDC ! CONTINUATE PURE A VOTARLI...

Simulator 1 mese fa su tio
Risposta a Noel
Hai ragione e non dimenticare che siamo l unico cantone che i poveri anziani che hanno un assegno grande invalidi Avs ( da 600 a 900 mensili) gli viene portato via ( non calcolato nella retta) per poi costringerli a dover chiedere le complementari!!! siamo alla follia !!! tu parli di 10 o 20 anni? Già fra 5 vedremo effetti disastrosi !

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a Noel
Eccovi serviti i privilegi degli statali. E potremmo fare altri esempi (chi lavora per le strade, nelle mense scolastiche, belle pulizie...) Queste persone sono pagate dallo Stato e no navigano di sicuro nell'oro. Meditate prima di sparare cavolate sui pivilegi.

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Simulator
Quanto ricevuto come aiuto dalle complementari andrà poi restituito dagli eredi... Non so dirti esattamente come funziona, ma l'assegno grandi invalidi serve per compensare i costi per l'assistenza dovuti all'invalidità, ed anche in casa anziani l'impegno di tempo dei curanti è proporzionale al grado d'invalidità, quindi è normale che questo assegno vada alla casa anziani. Il Cantone, nel sussidiamento delle case anziani, tiene conto anche di questo assegno. Di sicuro la casa anziani è molto costosa, e chi ha dei beni finisce per spenderli tutti... E' per questo che sto pensando di vendere tutto e godermi la vita fin che posso, la casa anziani qualcuno me la pagherà. So che ci sono già dei profughi ucraini a spese del Cantone in casa anziani, per cui...

Noel 1 mese fa su tio
Risposta a Voilà
difatti sarà un ragionamento che molti faranno! Ma udc pensa ad abbassare le tasse a chi prende più di 30 k al mese e ad aumentare l'età pensionabile! Si pensano i migliori economisti, difatti si vede dove hanno portato le loro politiche. Volere e potere la costituzione interessa solo quando gli conviene! perchè tutti gli altri cantoni hanno riconosciuto i rincari che sono più indebitati del Ticino??? che storie ci raccontano? freno al disavanzo e decreto morisoli approvati entrambi dai cittadini... ?! ma con i raggiri e promesse manipolatrici di cui sono i primi della classe. Non si sa più a chi e cosa credere. Triste...

nec 1 mese fa su tio
👍

rosi 1 mese fa su tio
Cara UDC, invece di criticare dovreste prendere esempio dallo Stato e non "sfruttare" i lavoratori (non tutti per fortuna). Chi ha orari giusti, chi guadagna bene, chi é apprezzato dal datore di lavoro porta all'azienda tanti benefici, sia dal lato economico che dal rendimento e dal buon funzionamento dell'azienda. Un ambiente lavorativo piacevole porta vantaggi a tutti.

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a rosi
Tutto bello quello che dici, la realtà però è un’altra, ti garantisco che il mondo fuori dalle mammelle dello stato è parecchio aggressivo, furbo, spregiudicato e cinico, a parte quegli imprenditori con tanti santi in paradiso che conducono una vita tra un tappeto rosso ed un’altro.

rosi 1 mese fa su tio
Risposta a F/A-19
non hai capito il senso del mio scritto? L'UDC invece di criticare dovrebbe prendere esempio dallo Stato. Salari corretti, rispetto del lavoratore. Se in un'azienda vi é il rispetto del lavoratore tutto funziona meglio. Senza i lavoratori ricordiamoci le aziende sarebbero costrette a chiudere.

airman21 1 mese fa su tio
Risposta a rosi
Hai ragione. Ma se un azienda avesse 130 milioni di franchi di perdita e 2,6 miliardi di debito avrebbe già licenziato migliaia di posti di lavoro oppure fallisce. Credo che qui si sia perso equilibrio da ambo le parti. Gli statali non devono essere massacrati, ma forse spinti da qualcuno che vuole solo avere voti, sta seguendo una strada tortuosa e secondo me sbagliata. Poi vedremo. Prima o poi questo Cantone dovrà toccare le uscite...che si voglia o no. Altrimenti alziamo le imposte del 10% e siamo tutti felici. Ma ricordate tra 5 anni / 10 anni se non risolviamo le uscite ci sarà un'altro aumento, un'altro aumento...e così via.

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a rosi
Stai parlando con chi di salari ne distribuisce tanti, ripeto che il tuo pensiero è lodevole e giusto ma la realtà è ben diversa.

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a airman21
E tanta gente che mena le tolle, sopratutto gente che ha soldi e paga tante tasse, io sono in lista.

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a airman21
Le aziende private non hanno impegni finanziari obbligati per legge e non hanno l'obbligo di perseguire una politica sociale e anticiclica. Se non ci fossero gli aiuti dello Stato ai redditi bassi le ditte ticinesi non potrebbero offrire salari così bassi, quindi anche loro sono indirettamente sussidiate dallo Stato. Nel periodo del covid, se lo Stato avesse agito come un'impresa privata sarebbe stato a guardare mentre molte aziende fallivano. Coloro che chiedono di rispettare il freno al disavanzo dall'altra parte sottraggono risorse allo Stato con continui sgravi fiscali, e a livello federale ritengono che difronte ad una spesa di 31 miliardi per il militare si possa ignorare la legge costituzionale del freno al disavanzo.

Se7en 1 mese fa su tio
… è esattamente quello che ho scritto nell’articolo apparso ieri e concordo al 100% con quanto scritto dall’UDC! Ribadisco che vedere queste persone “privilegiate” su tutta la linea, comportarsi in questo modo quando ci sono tantissime persone che lavorano nel privato con condizioni nettamente inferiori, mi fanno inca22are…! E a scanso di equivoco, premetto che sono apartitico…! 🙈🤮

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a Se7en
eddagli con sta storia dei privilegi. Ma la volete capire che è nel privato che vi fregano?

Ataru 1 mese fa su tio
Risposta a Se7en
Sito del Cantone, pagina "Offerte d'impiego nell'Amministrazione cantonale". Magari trova qualcosa e diventerà anche lei un privilegiato....

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Ataru
… devi sapere che il più delle volte i concorsi pubblici Cantonali e Comunali, sanno già chi mettere … e pubblicano il concorso perché sono obbligati per legge! Ho amici super referenziati che avevano inviato decine e decine di candidature e hanno sempre ricevuto il 2♠️ . Ci sono più raccomandati nel pubblico che in qualsiasi altro settore.

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Rigel
… questo è sicuro e hai pienamente ragione e sono d’accordo con te! Ma visto che la situazione è purtroppo questa è una conferma per chi lavora per il Cantone della fortuna che hanno loro sotto tutti i punti di vista …!

Tshakra 1 mese fa su tio
Risposta a Se7en
A dire il vero non capisco quali privilegi. La fortuna dello Stato è, che rispetto al resto della Svizzera, il ticinese è disposto a qualsiasi cosa pur di entrare in cantone. Gli stipendi? A 21 anni nel privato prendevo quanto la mia maestra di tirocinio dopo 20 anni in cantone. Gli impiegati di commercio prendono meno che fuori, soprattutto all'inizio. Le aiuto segretarie spesso non arrivano alla paga di un apprendista perché non hanno un AFC.

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a Se7en
il fatto che qualcuno abbia questa "fortuna", non significa che qualcun d'altro abbia il diritto di essere così meschino da denigrare tutta la categoria. Tra l'altro per ogni impiego pubblico esce un bando di concorso sul foglio ufficiale. Atrezzatevi.

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Rigel
… ho forse denigrato qualcuno? Se è questo che hai capito, dovresti rileggere quanto scritto e interpretare in modo corretto ciò che uno scrive…!

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Tshakra
I privilegi ci sono eccome, dovrei chiederlo a qualcuno che conosco che lavora per il Cantone. Forse essere consapevoli di avere un posto sicuro? Salari sopra la media, soprattutto rispetto al settore privato? Sconti e benefici in più ambiti? Tassazione? Come d’altronde chi lavora p.es. In banca e non paga la quota annuale della carta di credito, come i costi di gestione del proprio conto bancario e tante altre piccole o grandi agevolazioni che il cliente non ha … etc etc, come chi lavora p.es. alla RSI e non paga il canone “Serafe” etc etc, come chi lavora nella CM e hanno degli sconti sui premi mensili? Dovresti dirmelo te quali sono i privilegi lavorando per il Cantone…! Come mai i posti Cantonali fanno gola a tanti?

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a Tshakra
Quello che ho detto più sotto: gli stipendi stellari si contano sulle dita di una mano, come nel privato. Mi sembra la classica guerra tra poveri: se non posso io, no puoi nemmeno tu.

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Se7en
Dire che gli statali hanno uno sconto sulle tasse è estremamente scorretto, e non sono sicuro che i dipendenti della RSI non paghino la SERAFE. Vai piuttosto a vedere quali privilegi hanno i dipendenti dell'AIL, privilegi caricati sulla nostra bolletta della luce, come le sponsorizzazioni. E chi credi che paghi gli sconti ai dipendenti delle casse malati...

Marking 1 mese fa su tio
Risposta a Se7en
Sconti e benefici in più ambiti??? Tassazione??? Informati che l'è mei... va

bradipo 1 mese fa su tio
Risposta a Se7en
I posti pubblici fanno gola solo a ticinesi e latini in generis! Guarda cosa propongono a Zurigo o Lucerna nel pubblico pur di trovare collaboratori (36 ore al 100% e pensionamento prolungato per mancanza di personale. Il posto pubblico (o fisso come lo chiami tu, oltralpe lo denominano ultima spiaggia!). E non mi si dica che il problema sono i frontalieri perché personalmente, 50 anni, e mai un frontaliero mi ha rubato il posto (forse perché come si dice in dialetto: a go voia da fan!) Prima i nostri: si ma se rendono... Nel pubblico si guadagna di più? Bazzecole! È che nel privato bisogna sbattersi, cosa avversa alla maggioranza dei ticinesi (funzionari e non). Da uno che il pubblico lo ha lasciato e non di certo per stare peggio. L'acume del ticinese è facilmente descrivibile: piuttosto che te nella bambagia, meglio tutti nella m... E tutti felici di piangersi addosso. Tanto è bello il nostro territorio, tanto è becero il nostro popolo!

Bubo 1 mese fa su tio
Risposta a Se7en
Sconti e benefici in più ambiti? Tassazione? Urca qui è davvero il festival della disinformazione :thumbsdown:

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Marking
Impara a interpretare ciò che uno scrive, che l’è mei … va! Rileggi e se non capisci, provo con un disegnino…! Era semplicemente un elenco con tanto di “?” 🙄🥶

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Voilà
… certo appunto anche l’AIL e tanti altri ci mancherebbe, non posso mica elencare tutti…! Appunto chi paga gli sconti ai dipendenti di CM? Ma li hanno…!

Nmemo 1 mese fa su tio
L'UDC è anche contro la 13. per l'AVS. La compagna Lega (2/5 CdS) "ha infornato" una quantità di funzionari saltati sul carro per opportunismo. Ma della distribuzione delle unità non se ne parla.

Kelt 1 mese fa su tio
E' incredibile come dei politici, noti nullafacenti, foderati di favori e favoretti, si permettano di sentenziare così. Sapendo tra l'altro che proprio UDC e Lega hanno riempito gli uffici pubblici di amichetti. Che ipocrisia! Infine gli direi: Fatelo! Se avete il coraggio. Assumete (nella scuola è già così, poveri i nostri ragazzi) solo personale poco qualificato nella scuola e negli ospedali. Pagateli meno. Poi vediamo a cascata cosa succederà. Lo scotto lo pagheranno i poveretti e i loro figli Basta con la retorica da 4 soldi. I privilegiati sono loro. I privilegiati sono i "prenditori" ai quali vengono fatti sconti e favori e che nulla portano al Cantone nonostante i sussidi che paghiamo tutti. La strada non è dare meno a chi difende il proprio salario ma dare di più a chi viene sfruttato.

S.O 1 mese fa su tio
Risposta a Kelt
pienamente concorde con te! tutti a dare contro agli statali senza rendersi conto che queste decisioni incideranno a catena su tutti quanti i cittadini! ricordo inoltre che i tagli non sono solo nei confronti di chi lavora per lo stato ma sui servizi stessi!!!! e chi usufruisce di questi? TUTTI!

S.O 1 mese fa su tio
quali sarebbero i privilegi? mi sa che qui sono rimasti tutti negli anni 80/90 e bi siete persi un po' di anni di tagli! però va bene, gli statali sono il male, gli statali non fanno nulla, gli insegnanti sono sempre in vacanza, altri stereotipi? da sempre li sento e ormai non li commento nemmeno più... quando qualcosa è radicato è uno sforzo inutile cercare di cambiare le cose. va bene così

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a S.O
È un peccato però. Tanta ignoranza ( el senso di non sapere) porya a ttte queste incomprensioni. È da decenni che chi lavora nel pubblico ha perso la stragrande maggioranza di quei privilegi che invidiate tanto. Aggiornatevi prima di sparare cavolate.

Kai1979 1 mese fa su tio
Licenziare e assumere con 700 in meno E voila la situazione è a posto Non c’è bisogno di perdere tempo con votazioni ecc.. si fa e pinto Se abbiamo troppi dipendenti via… e vanno a nel privato… viziati siete solo viziati

Mario Bianchi 1 mese fa su tio
Risposta a Kai1979
Le derive totalitarie sono dietro all'angolo. Su questo non ci sono dubbi. Quando più nessun partito politico offre idee sensate, la popolazione cerca disperatamente un salvatore, magari con i baffetti e un accento tedesco.

Kai1979 1 mese fa su tio
Io sono pro gli scioperi… Ma in questo caso se fossi il cantone licenzierei tutti e assumerei chi guadagna meno di 60’000 … e meno impegnato visto che il nostro cantone conta 720 posti statali in più nei confronti degli altri cantoni… Solo con meno dipendenti risparmiamo quasi 10 milioni annui… e chi Rina e a lavorare finalmente lavora Comune sarebbe da riguardare gli stipendi statale… non sono in linea con il privato… cominciamo allineante gli stipendi come giusto che sia… e poi vedete che i soldi saltano fuori

Mario Bianchi 1 mese fa su tio
Risposta a Kai1979
Che cominciassero gli imprenditori dell'UDC ha garantire stipendi più alti nel privato e un lavoro sicuro. Negli Stati Uniti d'America i politici hanno avuto la brillante idea di tagliare nell'ambito della scuola pubblica. I risultati che si sono ottenuti sono agli occhi di tutti. Basta cercare "The Great Teacher Resignation, New York Times". Un completo disastro! Di cosa stiamo parlando. Bello fare discorsi da bar. Torniamo alla realtà.

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a Kai1979
sono d'acvordo con un riallineamento, ma verso l'alto x chi lavora nel privato. Possibile che in Ticino non si possa ricevere uno stipendio dignitoso?

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Kai1979
Dovrebbero essere i privati ad allineare gli stipendi al pubblico, visto che sono inferiori del 20% rispetto al resto della Svizzera. I privati assumono frontalieri, e gli imprenditori non sono del PS. La concorrenza fiscale tra Cantoni è deleteria ed è contraria al federalismo ed alla solidarietà tra Cantoni. Federalismo tanto caro, quando fa comodo, all'UDC.

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Voilà
🤣👏👍

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Rigel
👍

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Mario Bianchi
… non ho ancora capito, se fai parti di uno dei tanti impiegati statali o se ha qualcuno a te vicino, molto vicino, che ci lavora…! Dev’essere così per forza…!

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a Mario Bianchi
Gli imprenditori dovrebbero garantire un lavoro sicuro? Chi lavora nel pubblico sta benone, nel privato si lavora il doppio per un salario dimezzato, fidati. In più non siete ancora contenti e fate gli scioperi, attenzione che la mucca tra un po’ di latte non ne ha più, vedremo con le prossime tassazioni quanti milioni in meno entreranno nelle casse pubbliche, hai voglia a metter giù radar per fare cassetta......, siamo in fondo al barile altro che scioperi....

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a F/A-19
🤣👍

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Se7en
Secondo te gli insegnanti sono privilegiati? è per questo che c'è carenza e che nei prossimi anni ci saranno più insegnanti stranieri che svizzeri... Nella sanità è già così, manca solo di avere agenti di polizia frontalieri. Il confronto sul numero di impiegati con altri Cantoni andrebbe dettagliato per ambito di impiego, in altri Cantoni molti servizi sociali sono gestiti dai Comuni o in collaborazione con Cantoni confinanti, cosa difficilmente realizzabile in Ticino.

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Voilà
Il mio pensiero e l’avevo scritto anche nell’articolo apparso ieri, non è contro i docenti in generale, il mio discorso è più generico verso tutti coloro che lavorano per il Cantone…!

francox 1 mese fa su tio
100000,64000. A me sembra l'Eldorado.

Nina 1 mese fa su tio
bene UDC 👍 ! le disastrose finanze devono essere riequilibrate , senza aumenti di imposte a TUTTI noi

FVF 1 mese fa su tio
L’UDC ha veramente ragione, nel pubblico vengono strapagati con tutti i relativi privilegi e i privati invece devono farsi in tre per avere una minima buona qualità di vita. Lo sciopero in questo caso è vergognoso!

Mario Bianchi 1 mese fa su tio
Risposta a FVF
L'UDC difende l'interesse degli imprenditori che pagano poco i lavoratori nel privato. È vergognoso che l'UDC apra bocca, considerando che sono loro che hanno creato questa disparità.

Kelt 1 mese fa su tio
Risposta a FVF
Perché gli imprenditori, amici dell'UDC, che non pagano un tubo di tasse e ciucciano dal cantone e basta, con tutti i sussidi che prendono, non pagano meglio i loro dipendenti invece di assumere solo frontalieri in barba a tutti i creduloni che gli credono? O pensate che le aziende che assumono frontalieri siano tutte di socialisti (col 10% al massimo nelle votazioni?).

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a FVF
fammi l'esempio di uno statale che è talmente strapagato da essere diventato milionario. Ma per piacere, informatevi meglio e basta con sta menata dello statale strapagato. È chi lavora nel pri ato che è sottopagato.

Aigor99 1 mese fa su tio
Risposta a FVF
Quindi io nel privato faccio 200k all anno nel pubblico sarebbe meglio? Dove che vado subito. Siete solo frustrati che non riuscite ad emergere e allora gli altri sono privilegiati

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a FVF
E secondo te la soluzione è fare sì che anche gli statali debbano farsi in quattro per avere una buona qualità di vita? Hai mai pensato che UDC, PLR e Lega (Che sono oramai un tutt'uno) si stiano adoperando per un abbassamento generale degli stipendi?

bradipo 1 mese fa su tio
Risposta a Aigor99
E l'UDC gode! 😉

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Aigor99
No comment! 😮‍💨

Panoramix il Druido 1 mese fa su tio
Cari UDC: fate proprio pena! Non sono le condizioni del settore pubblico da peggiorare, bensì quelle del settore privato da migliorare; ma voi, a parole, siete quelli del "prima i noss gént" e dei "valori svizzeri" mentre nei fatti siete la prima causa dell'esplosione della precarizzazione del mercato del lavoro ticinese! Fatevi un esamino di coscienza e piantatela di raccontare baggianate!

Ascot 1 mese fa su tio
Risposta a Panoramix il Druido
Ma fatevelo voi statali, un esamino di coscienza…

Panoramix il Druido 1 mese fa su tio
Risposta a Ascot
Hai preso un abbaglio...non sono un dipendente del Cantone. Sono solo uno che vede la differenza tra propaganda e realtà!

Tirasass 1 mese fa su tio
Punto 1 cara udc è che lo sciopero è un diritto costituzionale. A voi non piace ma è così. Punto 2 fatevi vivi con proposte a sostegno del livello salariale anche nel privato. Punto 3 fate i moralizzatori degli altri ma non vi vergognate di difendere sempre e solo i più abbienti

Rigel 1 mese fa su tio
Prima di tutto non è vero che chi lavora nel pubblico guadagna cifre stratosferiche. Come dappertutto c'è chi porta a casa una bella pagnotta e chi solo un "michin". Secondo, nello statale c'è chi lavora davvero, non tutti sono lì a scaldare la sedia, è ora di finirla con questi stereotipi. Non è bello sentrs onsultare solo perchè si è trovato un lavoro pubblico. Chi lavora nel pubblico ha più "privilegi" nel confronto dei privati? Questo si! Ma invece di tirare tutti verso il basso, cari impenditori UDC, cercate di alzare gli stipendi da fame che offrite nel privato! Magari con in tasca qualche soldino in più i ticinesi potrebbero tornare a far girare l'economia! Inoltre vorrei far notare che questa storia dello statale che guadagna di più è solo ticinese: in dentro il posto pubblico è quasi sempre remunerato meno del privato!

Wasko 1 mese fa su tio
Risposta a Rigel
Secondo me nell’ UDC è meglio che cambiano spacciatore !! Informarsi meglio anzi molto ma molto meglio .. sulle condizioni di lavoro e stipendi … nel sett. Pubblico

Se7en 1 mese fa su tio
Risposta a Wasko
🤣🤣🤣… bella questa, vai a vedere le tabelle salariali degli impiegati statali e poi vediamo se scrivi ancora la stessa cosa…! Conosco un po’ di gente che lavora per il Cantone e sono tutti dagli 80’000 e oltre e non hanno un Master alla Nasa.

Aigor99 1 mese fa su tio
Non sfilano perché hanno padroni tipo voi che li licenzierebbero o ricatterebbero con manodopera italica per poi baciare lo stendardo rossocrociato. Che beceri signorotti

Ruse 1 mese fa su tio
Ma questo non vale per tutti. Io sono stato attirato dall'amministrazione cantonale nonostante uno stipendio più basso con la promessa di un ottima cassa pensione. Risultato mi sono ritrovato, con uno stipendio più basso, a pagare maggiori contributi ed avere una rendita inferiore a quella che avevo nel privato. Ora vogliono pure ridurla.

Jeremy17 1 mese fa su tio
cari UDC, piantiamola di dire baggianate. E' facile fare il compitino e calcolare la media stipendi in Ticino dicendo che è di 64'000 chf quanto ci sono 80'000 frontalieri che questi soldi li portano di là. Provate a fare la media dei restanti (170000-80000=) 90'000 ticinesi che lavorano in Ticino e vedrete la media reale è ben superiore al vostro 64'000. Non è corretto fare una media con dati che non corrispondono al vero

Trionfx 1 mese fa su tio
UDC??..no grazie!

Mario Bianchi 1 mese fa su tio
Il partito dell'UDC, quello che tutela gli interessi della classe capitalista e degli imprenditori non è d'accordo? Beh, di cosa ci si sorprende? Loro sono quelli che vogliono tagliare i servizi dello Stato (tra cui una scuola pubblica e una sanità di qualità e ben funzionanti) a favore di un'economia che porta gli imprenditori ad esssere ancora più ricchi creando ulteriore disparità tra ricchi e poveri, per non parlare delle conseguenze del loro modo di pensare: consumiamo più risorse di quelle che ci sono e questo è grazie alle idee dell'UDC, i quali non hanno alcun tipo di soluzione per questo problema, se non far finta di nulla. Continuamo pure a credere alle favole di un partito che ormai si dimostra essere sempre più patetico. Quelli che promettevano tramite Sergio Morisoli di risollevare l'economia ticinese decenni or sono e invece adesso ci ritroviamo in una situazione ancora peggiore di prima. Ma sì, fidiamoci del loro parere. In fin dei conti hanno ottenuto grandi risultati. Mi sembrano interessati a difendere il benessere della società nel suo insieme, danneggiando e svalutando la scuola pubblica, facendolo passare come un atto solidale, che migliorerà la situazione delle generazioni future. Bisognerebbe lottare per salari più equi pure nel privato. Altroché. Ma guai ad ammetterlo. La fede cieca nel dio denaro non glielo permette.

Ilmionomeenessuno 1 mese fa su tio
170000 dei quali più della metà frontalieri e il resto privilegiati con stipendi oltre 200000 chf all’anno.. ma per favore..

Aigor99 1 mese fa su tio
Risposta a Ilmionomeenessuno
Quelli che assumono loro dicendo che di ticinesi non ce ne sono e che poi chiedo risorse allo stato quando le cose vanno male…
NOTIZIE PIÙ LETTE