Cerca e trova immobili

CANTONE«Sulle carrozze si verificano situazioni “da Bronx”»

19.09.23 - 13:39
I disagi registrati sul collegamento ferroviario Ticino-Malpensa hanno spinto il consigliere nazionale a inviare una mozione a Berna.
Ti Press
«Sulle carrozze si verificano situazioni “da Bronx”»
I disagi registrati sul collegamento ferroviario Ticino-Malpensa hanno spinto il consigliere nazionale a inviare una mozione a Berna.

BELLINZONA - Torna a fare la voce grossa il consigliere nazionale Lorenzo Quadri, riguardo al mancato rinnovo della concessione alla ditta di pullman che assicurava collegamenti tra il Ticino e lo scalo internazionale lombardo. I disagi per i passeggeri negli ultimi tempi si sono fatti sentire, un motivo sufficiente per tornare sulla questione. Come promesso, Quadri ha infatti presentato una mozione al Consiglio federale intimandolo a ripristinare le concessioni per un servizio di trasporto collettivo su gomma, abolito nel 2020 a seguito dell'entrata in esercizio del collegamento ferroviario a cadenza oraria.

Secondo il leghista, «il collegamento ferroviario Ticino-Malpensa non può certo dirsi “una storia di successo”. I problemi sono emersi con prepotenza con la ripresa del traffico aereo dopo il periodo pandemico. Da inizio 2020 il DATEC non ha più rinnovato le concessioni federali ai bus che per oltre 15 anni hanno coperto la tratta tra il Ticino e l’aeroporto di Malpensa, malgrado il servizio fornito fosse apprezzato dall’utenza. Questo poiché il CF non voleva che il trasporto collettivo su gomma concorrenziale quello ferroviario».

Guasti, ritardi, soppressione di tratte - In realtà il servizio su rotaia avrebbe però mostrato i propri limiti. «Capita che, per raggiungere la destinazione, i passeggeri rimasti a piedi siano costretti ad arrabattarsi per trovare un taxi. Il risultato è che oggi molti viaggiatori, non fidandosi del treno, si recano alla Malpensa in auto».

«Un passo indietro» - Il consigliere nazionale ripercorre punto per punto la risposta a uno dei numerosi atti parlamentari presentati sul tema. All'interpellanza 17.3489 «il Consiglio federale replicava di essere “convinto che la nuova offerta su rotaia (…) migliorerà in generale, e in particolar modo per i turisti, i collegamenti fra il Ticino e l'aeroporto della Malpensa”. Come prevedibile, le cose sono andate in modo diverso: la soppressione del servizio su gomma ha comportato un passo indietro che danneggia non solo i viaggiatori ticinesi, ma anche il Ticino quale meta turistica e congressuale. Un polo congressuale necessita infatti di collegamenti comodi ed efficienti con gli aeroporti internazionali, che oggi mancano. Ciò vale sia per la Malpensa che per Zurigo».

«Non solo disservizi, anche degrado» - «Sulle carrozze, comprese quelle di prima classe - continua - a causa della mancanza di controllori, si verificano situazioni “da Bronx”: urla, ubriachezza, accattonaggio molesto, fino alle aggressioni fisiche; il tutto non di rado a opera di persone senza biglietto. Il caos asilo che imperversa in Italia ha evidentemente peggiorato la situazione».

«Sono passati tre anni» - «Nel 2017, esprimendosi sull’abolizione delle concessioni ai bus Ticino-Malpensa, il CF si diceva disposto a una rivalutazione della situazione dopo tre anni. I tre anni sono ormai trascorsi».

La richiesta - Quadri chiede dunque a Berna di «di ripristinare la situazione anteriore al 2020 e di tornare ad assegnare le concessioni per un servizio bus Ticino-Malpensa, così da consentire ai passeggeri una libertà di scelta».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Stefy43 9 mesi fa su tio
si ma il quartiere del Bronx non è quello dei film, anzi

Princi 9 mesi fa su tio
ogni tanto qualcosa di buono

Dapat 9 mesi fa su tio
TILO??? Progetto partito male, continuato peggio… forse tutto da rivalutare e fare un passo indietro???

claubene11 9 mesi fa su tio
Bravo Lorenzo! speriamo bene

resiga 9 mesi fa su tio
E pensare che il collegamento con i bus andava a gonfie vele, pulito, ordinato, ben amministrato, preciso, ecc ! Chi lo ha fatto togliere ? Ma Berna già !

tschädere 9 mesi fa su tio
Risposta a resiga
lo ha fatto togliere il fu direttore ffs a.m. il quale prometeva anche un collegamento ferroviario diretto ticino zurigo airport e dove e il collegamento?

SO2 9 mesi fa su tio
gia il fatto che han dovuto abolire la concorrenza la dice lunga sulla qualità del servizio...

1°consulente 9 mesi fa su tio
non mi piacciono ne Quadri ne il suo partito, ma stavolta ha detto qualcosa di sensato

marcoro 9 mesi fa su tio
Risposta a 1°consulente
La penso come te

1°consulente 9 mesi fa su tio
preferivo il collegamento aereo x Zurigo e Ginevra

franco1951 9 mesi fa su tio
oggi di nuovo soppresso un collegamento Locarno Bellinzona. Insomma tutto il mondo è paese. Quadro mettiamo anche qui dei bus?

vulpus 9 mesi fa su tio
Che promuova un binario diretto tra Stabio e la Malpennsa . Evidentemente la gestione del lungo tragitto non è una priorità per treni nord che hanno alre gatte da pelare. Ognuno è poi libero di andare alla Malpensa con altri mezzi.

TopìX 9 mesi fa su tio
Bravo Lorenzo, fatti sentire!!!💪🏻💪🏻💪🏻

Arturo1954 9 mesi fa su tio
Bravo, almeno uno che si accorge dei disservizi scandalosi delle FFS, dei Tilo in questo caso. Treni che si fermano senza un perché, nessuno che ti dice cosa é successo,quanto tempo starai fermo, per che cosa si é fermato. Una inefficienza vegognosa. Speriamo che sia rimesso in funzione il servizio di BUS. quello almeno funzionava bene, perché lo hanno tolto? Funzionava troppo bene??

Voilà 9 mesi fa su tio
Il servizio di autobus era molto più comodo e sicuro, anche per Linate. Se non vuoi rischiare di perdere l'aereo, con il Tilo devi sempre calcolare tempi molto abbondanti.

Heinz 9 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
Si si... e dove passa per arrivare in tempo? Per la A2 ?😭😂😭😭poi per la A9?😭😂😂

Voilà 9 mesi fa su tio
Risposta a Heinz
Heinz, sempre partito da Lugano e mai arrivato in ritardo.

Livio 9 mesi fa su tio
Almeno un tentativo lo fà se aspettiamo gli altri , povri num

Dan1962 9 mesi fa su tio
Esatto infatti tornare da Malpensa in tylo la sera diventa problematico situazione violenta per le donne pericolosa

baranzoS 9 mesi fa su tio
Altro che "1997 fuga da New York", qui siamo a "2023 terrore tra Stabio e Cantello". La cosa peggiore è che più ne spara più prende voti...

Hannoveraner 9 mesi fa su tio
Lorenzo Quadri ha ragione sui treni una giungla

Mastro78 9 mesi fa su tio
Abbiamo visto nell’articolo di ieri quanto valgono le mozioni di Quadri… una cippa….

M70 9 mesi fa su tio
mi sembra che l'unico che vuole o meglio cerca di d fare qualcosa x il Ticino sia solo Quadri ma buona parte delle persone lo critica..ma allora gente vogliamo il bene del Ticino o solo guardare il partito? non mi sembra di sentire che gli altri politici vogliamo fare qualcosa..solo il proprio orticello...e alcuni hanno anche il coraggio di dire che va tutto bene..indotto, lavoro, ...

ilfastidio 9 mesi fa su tio
Risposta a M70
Ogni domenica insulta e deride chi non la pensa come lui, propone iniziative e mozioni prevalentemente inutili ed è uno dei più assenti a livello federale. È, per contro, un ottimo lobbysta.

Swissabroad 9 mesi fa su tio
Quadri...voce grossa...ah ah ahahaahhaahahahahahahahahahah

Tirasass 9 mesi fa su tio
Certo... abbiamo contribuito alla realizzazione del collegamento, ma però foraggiamo i privati. Che coerenza... solita musica del solito incattivito

Johnnybravo 9 mesi fa su tio
Torna a fare la voce grossa il consigliere nazionale Lorenzo Quadri... A Berna mori...ranno di paura, non vorrei essere nei loro panni LOL ahahahaha

Swissabroad 9 mesi fa su tio
Risposta a Johnnybravo
tremate gente tremate....

LoveYourCountry 9 mesi fa su tio
Eh basta fare pubblicità a Quadri, non ha mai fatto niente per questo cantone

Signore 9 mesi fa su tio
Risposta a LoveYourCountry
A me sembra piuttosto un esposizione mirata del personaggio, alla sassaiola della folla. Secondo me non gode di simpatie in redazione.

RV50 9 mesi fa su tio
Risposta a LoveYourCountry
Love...... ne ha fatte molte Cassis che oltre a menefregarsi del Ticino ha e sta rovinando la Svizzera

bradipo 9 mesi fa su tio
Risposta a RV50
Seppure non sia un fedele di Cassis, grazie a Dio non ci troviamo Quadri al suo posto!

RV50 9 mesi fa su tio
Risposta a bradipo
Bradipo se per questo nemmeno io lo vedrei al posto di Cassis , ma il fatto é che Cassis é un "conigliere" federale pagato dal popolo a fare? scaldare sedie e posti in aereo

bradipo 9 mesi fa su tio
Risposta a RV50
Pagato dal popolo svizzero ed è utopico pensare che nelle sue scelte il Ticino venga preposto agli interessi nazionali. Diversamente, Quadri, non solleticasse il mal di pancia dei ticinesi con continue interpellanze e sproloqui al limite della decenza sulla Bibbia domenicale, farebbe facilmente parte dei disoccupati.

Pensopositivo 9 mesi fa su tio
Mister mozioni...

Porzarama 9 mesi fa su tio
Ennesima disfunzione del Consiglio Federale. Qualcuno dev’essere licenziato. O va bene così?
NOTIZIE PIÙ LETTE