Comune di Castel San Pietro
CASTEL SAN PIETRO
28.04.2021 - 19:020
Aggiornamento : 29.04.2021 - 12:22

Ecco il nuovo Municipio di Castello e i suoi dicasteri

L'esecutivo di Castel San Pietro si è insediato. Sindaco è la confermata Alessia Ponti. Il suo Vice sarà Paolo Prada.

CASTEL SAN PIETRO - Oggi, con una breve cerimonia pubblica svolta nella sala Bettex, il Giudice di Pace del Circolo di Balerna Maurizio Cattaneo ha proclamato Alessia Ponti quale Sindaco di Castel San Pietro. Una scelta scontata visto che la sua candidatura è stata l'unica a esser depositata entro i termini di legge.

Lunedì scorso si era invece tenuta la seduta costitutiva del Municipio. Come Vicesindaco è stato scelto Paolo Prada della Lista civica "Per Castello", nel solco della continuità e dell’alternanza fra le due maggiori forze politiche del Comune della Valle di Muggio. Nella medesima seduta sono poi stati attribuiti i dicasteri.

Quattro dei cinque municipali confermati hanno mantenuto la responsabilità politica degli stessi dicasteri che guidavano nello scorso quinquennio: Alessia Ponti (PPD) all'Amministrazione generale, Paolo Prada (Per Castello) al Traffico e Sicurezza Pubblica, Marcello Valsecchi (PPD) all'Educazione e Salute Pubblica, Luca Solcà (PLR) alle Finanze ed Economia Pubblica. Il neo eletto Andrea Lavezzo (Sinistra e Verdi) ha invece assunto la conduzione del Servizio acqua potabile, mentre a Marika Codoni (PPD), pure alla prima esperienza nell’Esecutivo Castellano, è toccato il dicastero Protezione dell'Ambiente, Sistemazione del Territorio e Previdenza sociale, precedentemente condotto da Giorgio Cereghetti che nel 2021 non ha più sollecitato la carica di municipale. Infine il riconfermato municipale Daniele Kleimann (Per Castello) ha assunto la responsabilità politica del dicastero Cultura e tempo libero lasciato vacante da Irene Petraglio che non si è più ricandidata al Municipio.

Comune di Castel San Pietro
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-28 00:27:41 | 91.208.130.85