tipress
LUGANO
15.02.2021 - 09:320
Aggiornamento : 16.02.2021 - 11:39

Funicolare Cassarate Monte Brè SA: quali prospettive di rilancio?

Rodolfo Pulino interroga il Municipio chiedendo lumi circa lo stato dei lavori per il piano strategico

LUGANO - Durante l’ultimo consiglio comunale ha sollevato alcune discussioni il contributo a fondo perso di oltre 200 mila franchi che il Municipio intende dare alla società privata che gestisce la Funicolare del Monte San Salvatore.

Un messaggio, questo, dal quale ne è scaturito un emendamento che chiede di legare tale contributo a un aumento dello sconto a favore dei cittadini e che - in attesa di sapere se la Funicolare Lugano-Paradiso-Monte San Salvatore SA è disponibile ad accettare tale scambio di cortesia - ha portato al rinvio della trattanda.

«Di fatto - sottolinea il consigliere comunale leghista Rodolfo Pulino in un'interrogazione al Municipio - la Città di Lugano corre in sostegno di un proprio diretto concorrente. Se non possiede alcun legame con la Funicolare Lugano-Paradiso-Monte San Salvatore SA, è però importante ricordare come sia invece proprietaria, con oltre il 90% del pacchetto azionario, della Funicolare Cassarate Monte Brè SA. Promuovere e favorire l’utilizzo della Funicolare Monte Brè dovrebbe quindi essere negli interessi stessi della Città di Lugano» conclude.

Al Municipio, Pulino pone i seguenti interrogativi:

  • A che punto è il piano integrato e sinergico per lo sviluppo strategico delle attività del Brè?
  • Vi sono state difficoltà o impedimenti che ne hanno ostacolato l’elaborazione? Se Sì, quali?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-14 18:53:59 | 91.208.130.87