lettore tio.ch (archivio)
La pensilina era già stata teatro di un parapiglia qualche settimana fa.
LUGANO
09.11.2020 - 15:180

Regolamento di conti fra gruppi violenti: «I cittadini sono al sicuro?»

L'episodio di violenza avvenuto venerdì sera sarebbe solo la punta dell'iceberg.

La Lega dei Ticinesi vuole vederci chiaro e interroga il Municipio.

LUGANO - Durante lo scorso fine settimana si è verificata una rissa nei pressi della Pensilina di Lugano. Ma quello accaduto venerdì sera - secondo il Gruppo della Lega dei Ticinesi in consiglio comunale, sarebbe solo uno di diversi episodi di violenza avvenuti negli ultimi giorni. Vi sarebbero stati scontri in diverse zone della Città con alcuni ferimenti (ospedalizzati), disturbo della quiete, violazione delle norme sanitarie vigenti e danneggiamento di beni pubblici. «Nel dettaglio, abbiamo ricevuto segnalazioni di tre diversi gruppi che arrivavano addirittura a 60 individui (massimo consentito 15 persone)».

Per gli esponenti leghisti si tratta senza dubbio di una situazione preoccupante, «che fa pensare a dei veri e propri regolamenti di conti fra gruppi/bande rivali oppure di pensiero culturale/politico diverso». Anche perché - sottolineano - la popolazione già confrontata con la pandemia e con la situazione economica e sanitaria che ne consegue: «In certi punti della città la tensione si taglia con il coltello e il pericolo, se il Municipio non produrrà delle soluzioni chiare e attuabili, è che ci sarà chi ingiustamente cercherà di difendersi da solo», ammonisce Michael Nyffeler, primo firmatario.

Per questo vengono sottoposte al Municipio le seguenti domande:

  • Il Municipio è a conoscenza di quanto avvenuto durante l’ultimo fine settimana? È parere del Municipio che siano fatti che rispecchiano l’immagine della nostra città oppure che è meglio intervenire?
  • Il Municipio ha preso atto della manifestazione organizzata per il 13 novembre? Come intende agire?
  • Visto la crescente tensione fra fazioni, intende il Municipio valutare un dispositivo di Polizia particolare per contenere la manifestazione?
  • Con le nuove normative in vigore da oggi, se i manifestanti contravverranno alle disposizioni cantonali verranno perseguiti?
  • In caso la situazione sfuggisse di mano, che tipo di azioni intende adottare il Municipio per ripristinare la Sicurezza?
  • Non crede il Municipio che invece di tollerare il raduno di gente irrispettosa e che manifesta contro le leggi imposte dalle istituzioni, sia meglio garantire la sicurezza dei cittadini che si impegnano per rispettarla?
  • Il Municipio non ritiene che contro il proliferare di un ambiente violento sia meglio usare delle misure preventive più decise?
  • È cosciente il Municipio dell’incremento di episodi violenti all’interno del perimetro cittadino e del crearsi di gruppi di persone con una spiccata vocazione alla violenza?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-28 22:52:30 | 91.208.130.86