Immobili
Veicoli

CANTONEAbusi sessuali: «Qual è lo sforzo concreto dello Stato?»

06.10.20 - 11:55
Archiviata la Commissione d’inchiesta, per Fiorenzo Dadò i dubbi e le domande importanti restano.
Ti Press
Abusi sessuali: «Qual è lo sforzo concreto dello Stato?»
Archiviata la Commissione d’inchiesta, per Fiorenzo Dadò i dubbi e le domande importanti restano.
Per questo motivo ha deciso di chiedere al Governo quanto viene investito nei progetti di prevenzione e sensibilizzazione.

BELLINZONA - Nonostante sia stata archiviata la Commissione parlamentare d'inchiesta che mirava a chiarire le eventuali responsabilità dei funzionari dirigenti coinvolti nel caso di abusi sessuali operati da un funzionario del DSS, per Fiorenzo Dadò i dubbi e le domande restano importanti.

Per capire quale sia lo sforzo concreto dello Stato per prevenire gli abusi sessuali nella società «e permettere alle vittime di farsi ascoltare», il granconsigliere e presidente del PPD ticinese ha deciso di presentare un'interrogazione in cui chiede al Governo quale siano i mezzi finanziari messi in campo annualmente dall’Ente pubblico.

In altre parole, Dadò chiede quanto viene investito annualmente e direttamente dal Cantone per progetti di sensibilizzazione e prevenzione degli abusi sessuali su adulti e minori. E in quale campo, con relativi dettagli della spesa complessiva.

NOTIZIE PIÙ LETTE