Cerca e trova immobili

CONFINEScoperto dalla Guardia di Finanza a intascarsi oltre 700mila di giocate alle slot, imprenditore nei guai

06.02.23 - 08:09
Applicata la misura interdittiva di contrarre con la pubblica amministrazione.
Gdf Varese
Scoperto dalla Guardia di Finanza a intascarsi oltre 700mila di giocate alle slot, imprenditore nei guai
Applicata la misura interdittiva di contrarre con la pubblica amministrazione.

BUSTO ARSIZIO - Nella sua veste di amministratore unico di una s.r.l. di Busto Arsizio, era gestore, per conto della società concessionaria per la gestione dei giochi autorizzati in Italia, dell’attività di gioco presso vari esercizi commerciali, con il compito di raccogliere gli incassi di slot machine e “vlv“e riversarli all’Amministrazione monopoli per la parte di competenza.

Ma, stando alle indagini condotte dalla Guardia di Finanza provinciale di Varese, l’uomo, 54 anni, ometteva il versamento alla concessionaria. Per questo motivo, è stato denunciato dalle Fiamme Gialle e, su ordine della Procura, è stato disposto un sequestro di 707mila euro.

Dalle indagini di polizia economico finanziaria, è emerso come l’indagato avesse uno stile di vita altamente sopra le proprie possibilità, disponendo di macchine di grossa cilindrata, frequentando locali e giocatori di calcio di squadre di serie A e recandosi spesso a vedere partite di calcio allo stadio. Possedeva inoltre una villa in Sardegna e amava frequentare i casinò.
Al termine delle operazioni sono stati sottoposti a sequestro un appartamento di pregio e il box di pertinenza, 3 terreni, quote di capitale di un società, disponibilità finanziarie giacenti su 5 rapporti bancari per un valore complessivo pari a circa mezzo milione di euro.

Oltre ai sequestri, il Gip di Busto Arsizio ha emesso un’ordinanza di applicazione della misura cautelare interdittiva, con il conseguente divieto per dodici mesi di contrarre con la pubblica amministrazione.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE