Immobili
Veicoli

ConfineOtto chili di marijuana nel trolley, ma il bagaglio non appartiene a nessuno

10.11.21 - 07:00
Le guardie di confine hanno sequestrato la sostanza che si trovava a bordo di un autobus in viaggio verso l'Italia
Comando provinciale di Como
Otto chili di marijuana nel trolley, ma il bagaglio non appartiene a nessuno
Le guardie di confine hanno sequestrato la sostanza che si trovava a bordo di un autobus in viaggio verso l'Italia

COMO - In viaggio con otto chili di cannabis, la polizia ferma l'autobus, ma il bottino non appartiene a nessuno. Nelle scorse ore è stato rinvenuto un trolley che ha attirato l'attenzione della guardia di confine per il suo particolare odore pungente.

Stava per attraversare il confine dalla Svizzera all'Italia, ma il suo viaggio è stato presto interrotto. I funzionari dell'Agenzia delle dogane e dei Monopoli della Sezione Operativa Territoriale di Ponte Chiasso e i militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Ponte Chiasso nell'effettuare il controllo nella stiva di un autobus, hanno trovato un trolley che conteneva più di otto chili di marijuana. La sostanza era divisa in 16 involucri di plastica e si stima che il suo valore di spaccio fosse di 76'785 euro.

Come riferito in una nota del Comando provinciale di Como, «tutti i passeggeri hanno disconosciuto la proprietà del bagaglio e di conoscerne il titolare, di conseguenza, sentito il magistrato di turno, si è proceduto alla denuncia contro ignoti e al sequestro della sostanza».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO