Archivio Tipress
CANTONE
01.06.2021 - 17:380

Condanna definitiva per l'ex funzionario DSS

Diciotto mesi di carcere con la condizionale: la sentenza non è stata impugnata

BELLINZONA - La Corte di Appello e revisione penale lo aveva condannato a diciotto mesi di carcere, con la condizionale. E così facendo aveva di fatto inasprito la pena nei confronti dell'ex funzionario DSS ritenuto colpevole di coazione sessuale e violenza carnale.

Una sentenza, quella pronunciata lo scorso aprile, che ora è definitiva. L'imputato ha infatti deciso di non impugnarla, come riferito dalla RSI.

L'ex funzionario è stato condannato per un episodio che risale al 2004, in cui aveva costretto una ragazza all'epoca diciottenne dapprima a un rapporto orale poi a uno completo, minacciando di togliersi i punti di sutura che gli erano stati applicati a causa di un precedente tentativo di suicidio.

In primo grado era stato condannato a una pena pecuniaria, sospesa, di 7'200 franchi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-17 17:39:17 | 91.208.130.85