tipress (archivio)
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
22 min
Alle medie mancano professori di francese
Formazione dei docenti, il DECS e il DFA hanno fatto il punto della situazione tra passato, presente e futuro.
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
41 min
Il cuoco Diego Della Schiava è un nuovo talento
È attivo al The View di Lugano. È invece di Vals (GR) Mitja Birlo, il cuoco dell'anno
CADENAZZO
3 ore
Cento candeline per Carlo Giovanora
Il neo centenario è stato festeggiato dai famigliari e da una delegazione del Municipio di Cadenazzo.
CANTONE
3 ore
Esplosione di casi nelle scuole
Durante il weekend sono state segnalate ben ventidue quarantene di classe (sedici alle elementari).
CANTONE
3 ore
Roberta Pantani Tettamanti nel CdA di AET
Prenderà il posto di Ronald Ogna, membro del Consiglio d'Amministrazione dal 2009.
CANTONE
4 ore
Le novità sui cantieri delle FFS in Ticino
Dal nuovo cantiere di Riviera-Bironico fino alla chiusura (temporanea) dei lavori a Maroggia-Melano
FOTO
CANTONE
5 ore
Il Pandamobil arriva in Ticino
Il WWF propone alle scuole la mostra itinerante “Plic, ploc... il ghiacciaio si scioglie!”
CANTONE
5 ore
Altri 344 contagi e due decessi nel weekend
Salgono a settanta i pazienti ricoverati in ospedale. Sette si trovano nel reparto di cure intense.
LUGANO
5 ore
L'acqua potabile luganese costerà di più
Il 1. gennaio 2022 la tariffa aumenterà del 20%, sia per la tassa di base sia per quella di consumo
CANTONE
6 ore
Cambio ai vertici di Migros Ticino
Mattia Keller è il nuovo direttore dell'azienda. Subentra a Lorenzo Emma che andrà in pensione.
CANTONE
7 ore
L'USTRA «irrispettosa» nei confronti del Mendrisiotto
I deputati PPD della regione interrogano il Governo sul progetto per la corsia destinata allo stazionamento dei tir
CANTONE / SVIZZERA
9 ore
«Senza l'IPG Corona, passeremo un bruttissimo Natale»
Tassisti e altri indipendenti restano senza aiuto economico: con le attuali restrizioni non sarebbe giustificato
LOSTALLO
17 ore
Contro la ringhiera, finisce nel prato
Ferite gravi per un'automobilista uscita di strada a Lostallo
LUGANO
19 ore
«Contenti loro, contenti tutti»
Fulvio Pelli dopo la sconfitta alle urne fa gli auguri al Polo Sportivo. «Non brontolo, staremo a vedere»
CANTONE
23 ore
Votazioni federali: due "sì" e un "no" dal Ticino
Il 65,3% dei votanti ha dato via libera alla Legge Covid-19, mentre il 56,1% ha sostenuto l'iniziativa sugli infermieri.
LUGANO
1 gior
Paolo Beltraminelli è il nuovo presidente del PPD di Lugano
L'ex consigliere di Stato è stato nominato quest’oggi durante l'assemblea svoltasi a Pregassona
FOTO
CANTONE
1 gior
Bianco risveglio in buona parte del Ticino
A San Bernardino si misurano attualmente ben 25 centimetri di neve. Un centimetro anche a Lugano.
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Tre temi federali e il PSE: ancora poche ore per votare
Fino a mezzogiorno sarà possibile recarsi alle urne per esprimere la propria opinione sui tre oggetti federali.
FAIDO
1 gior
«Da sola non ce l'avrei mai fatta»
Morena Pedruzzi racconta la lunga strada per uscire dall'incubo dell'attentato di Marrakesh
FAIDO
1 gior
Marrakesh, il racconto dieci anni dopo
Morena Pedruzzi è l'unica sopravvissuta ticinese all'attentato terroristico del 2011. Si racconta in un libro
CANTONE
17.12.2020 - 09:400

«Di questo passo non avremo più nonni con cui festeggiare»

L'appello dell'Ordine dei Medici al Governo: «Il tributo di vite è troppo elevato»

Più di ottanta medici chiedono l’adozione immediata di misure incisive per abbassare la curva dei contagi in Ticino

LUGANO - Oltre ottanta medici, riunitisi per l’Assemblea Generale dell’Ordine dei Medici del Canton Ticino, hanno votato una risoluzione indirizzata al Consiglio di Stato ticinese, che chiede l’adozione immediata di misure incisive per abbassare la curva dei contagi in Ticino, senza attendere le decisioni della Confederazione.

Per i medici ticinesi il tributo di vite umane giornaliere pagate al Covid non è accettabile. «In Ticino - sottolineano in una nota stampa odierna invita a tutti i media - abbiamo avuto in media 55 morti ogni sette giorni nell’ultimo mese. È come se ogni settimana un intero bus non facesse più ritorno a casa!». «Già nel Natale 2020 - si prosegue - tanti posti a tavola resteranno tristemente vuoti e, avanti di questo passo, il 25 dicembre 2021 non avremo più nonni con cui festeggiare e scambiarci i doni».

L'appello si fa quindi più accorato: «Tutte queste vittime bussano con forza alla porta della coscienza delle nostre autorità cantonali, nella certezza che ogni giorno trascorso senza prendere le decisioni che s’impongono, produrrà nuovi lutti nelle famiglie ticinesi. Ogni minuto, ogni scelta politica e ogni singolo comportamento conta e può essere determinante per scongiurare il peggio e permettere al personale sanitario di continuare a prendersi cura in modo ottimale di tutti gli ammalati del nostro Cantone, Covid e non».

«Noi medici - conclude il comunicato - abbiamo il dovere etico e morale di illustrare la situazione sanitaria e di delineare i possibili scenari. La politica ha l’obbligo delle scelte! I provvedimenti per abbassare la curva del contagio sono ormai noti e sono quelli adottati in Romandia nel mese di novembre e in tutta la Svizzera la scorsa primavera, come ha indicato martedì la Task Force del Consiglio Federale. Il Ticino ha bisogno di misure rapide e incisive da subito. Il tempo è scaduto!».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Volpino. 11 mesi fa su tio
Mi sa che oltre il Covid-19 gira anche il morbo della mucca pazza di soldi.
matrix61 11 mesi fa su tio
Andate in ospedale mia sorella ha preso il covid,! bello e vi fidate ancora dei medici
matrix61 11 mesi fa su tio
AVS felice 🤣🤣🤣
Volpino. 11 mesi fa su tio
Beh, o si nomina una taskforce cantonale o federale per ascoltare ed eseguire i loro consigli, oppure questa gente altamente qualificata viene pagata dai contribuenti per niente e il tutto è una farsa ed un insulto al intelligenza del popolo sovrano.
don lurio 11 mesi fa su tio
Le stragi pandemiche ecc... ecc. vedi: Lebbra, ebola,sifilide ecc.. Oggi con questa Pandemia per uscire di casa si chiede di visitare i nonni a casa loro in ricovero, in ospedale, al cimitero , ma prima della pandemia ecc.. quante volte siete andati a trovarli , avete portato i fiori al cimitero (N.B. solo il giorno dei morti )... Diamo retta ai medici e che i POLITICANTI si attengono ai loro consigli
Amir 11 mesi fa su tio
Meglio avere qualche milione in più nei conti a fine anno che due o tre nonni in più...cosa vuoi che sia...è intanto dalle dogane entra di tutto di più..
Luca 68 11 mesi fa su tio
spank77 sono d'accordo purtroppo però non è sempre così
Boma 11 mesi fa su tio
Se fossi un politico non so come mi sentirei a leggere questo articolo.
Volpino. 11 mesi fa su tio
@Boma Se si voterebbe per il parlamento in ottobre 2021 si comporterebbero in modo diverso. Pensano che ora di ottobre 2023 ci saremo già dimenticati di tutto.
Luca 68 11 mesi fa su tio
la politica dovrebbe dare il buon esempio, e serve per quella minoranza che non ha ancora capito un tubo. sé tutti rispettano le regole non ci sarebbe bisogno ne dei politici ne della polizia, però non è così, da qui le autorità devono intervenire in modo serio e coordinato, invece continuano a fare i burattini in mano all'economia e facendo finta di tenere alla salute della popolazione
spank77 11 mesi fa su tio
@Luca 68 Bravo l arma più efficace contro il virus e e sarà sempre il buon senso di ognuno di noi oltre ad una pignola prevenzione individuale
seo56 11 mesi fa su tio
Berna intervieni tu perché il nostro Governo é in letargo!!!!!
Maria67 11 mesi fa su tio
E' inutile dare la colpa alla politica, la colpa è soltanto nostra. Da mesi che dovremmo sapere come comportarci, ma c'é gente che se ne frega altamente e non solo i giovani!! Non siamo bambini dell'asilo, siamo persone adulti e istruiti. E' così difficile capire che cosa vuol dire mantenere la distanza???? E raggruppamenti di persone??? Insomma lo dicono tutti santi giorni, ma la gente non vuole capire, allora di chi é la colpa?? Non servono misure più severe, serve più cervello alle persone.
Volpino. 11 mesi fa su tio
@Maria67 Purtroppo anche la politica ha le sue responsabilità. Se invece di ottobre 2023 si voterebbe quest'anno per il parlamento sarebbero probabilmente più sensibili alle preoccupazioni giustificate della popolazione. Per il resto in un mondo di individualisti ed opportunisti abbiamo visto che non è sufficiente appellarsi al buon senso.
pillola rossa 11 mesi fa su tio
Dopo il vaccino nemmeno più neonati
Volpino. 11 mesi fa su tio
Ditelo anche alla maggioranza "borghese" dei parlamentari ticinesi che ieri a Berna assieme ad altri parlamentari di tutta la Svizzera hanno inviato una lettera al CF invitandolo di tenere aperto le attività in nome dell'economia, vedasi 10vor10 di ieri sera.
Talos63 11 mesi fa su tio
Ma perché continuiamo a dire cosa devono o possono fare i politici per evitare tutto ciò? Perché non ci chiediamo cosa facciamo o possiamo fare noi e agiamo di conseguenza? Già, è più facile criticare che agire!
sabi ludwig69 11 mesi fa su tio
misure piu severi finalmente?????cosa discutete ancora?!?!?!😡😡😡🙏
spank77 11 mesi fa su tio
E non dimentichiamo le numerose persone giovani inclusi che necessitano di operazioni urgenti necessarie che devono essere rimandate...a persone giovani inclusi che necessitano di interventi di urgenza... Se il sistema collassa siamo come paesi dove la mortalità negli ospedali e elevata... Almeno che chi gioca sempre la carta della "così e il ciclo della vita" pensa che sia giusto NON curare un certo gruppo di persone per lasciare posto ad altri? Andate voi a fare il triage e a dire ai parenti scusate ma non ci era posto, altrimenti sarebbe potuto forse sopravvivere ????
Gio20 11 mesi fa su tio
I mass media ci stanno rincoglionendo con titoli cosi e ci stanno mettendo uno contro l’altro.....prima o poi qualcuno tirerà fuori le 🏐 e ci darà qualche numero reale con un confronto agli anni scorsi.......basta parlare di morti covid!!!!!! La gente moriva anche prima e comunque si muore anche di altro ma sembra che nessuno se ne ricordi
Güglielmo 11 mesi fa su tio
Ma smettetela di postare notizie del genere, ne abbiamo già abbastanza senza queste fregnacce.... misure di qua misure di la... abbiamo capito che dovete fare odiens ma adesso iniziate a rompere, e vale per tutti i media in generale..
Dunda 11 mesi fa su tio
Abbiamo la più alta percentuale in Europa, ma a nostri cari politici interessa solo l’aspetto economico... dobbiamo chiudere sia per i nostri anziani sia per noi stessi... ricordiamoci che sia in Svizzera non in Africa.. i soldi ci sono per tappare i manchi economici...
Tenero72 11 mesi fa su tio
titolo al quanto discutibile: per festeggiare?
pillola rossa 11 mesi fa su tio
Occupatevi dello stato cronico e curate invece di sopprimere i sintomi. Vedrete che anche gli stati acuti saranno meno preoccupanti. E piantarla di rigirare la frittata a vostro favore. La responsabilità è soprattutto vostra!
lecchino 11 mesi fa su tio
Che le persone a rischio erano gli anziani lo si sapeva da febbraio. Nonostante questo, le case anziani sono state protette ben 2 settimane dopo lo stop ai carnevalicon i risultati che conosciamo. C'è stata tutta l'estate per organizzare misure adeguate, prevenire e sensibilizzare le persone a rischio. Ora questi medici, di cui molti hanno passato l'estate oziando, vengono a raccontarci questo? Una cosa era da fare subito, proteggere le case per anziani con l'avvicinarsi dell'inverno. Invece no, tutti sono stati a guardare. Rammentiamo che le direzioni sanitarie delle case di cura e gli ospedali sono rappresentate da medici.... che hanno evidentemente fallito. Ipocriti!
Diablo 11 mesi fa su tio
@lecchino Concordo ! Anzi erano quelli che han detto che i nonni cmq potevano tenere i bambini a suo tempo (quando casualmente nel mentre si riaprivano le attivitá)
LucaAstro 11 mesi fa su tio
Maledetti politici! Siete collusi e piegati all’economia mentre abbiamo riverse ultramiliardarie e i nostri genitori e nonni muoiono! Fate davvero 🤮🤮🤮🤮
Luca 68 11 mesi fa su tio
le nostre autorità ascoltano solo economisti. mentre medici, ospedali e tutte le autorità sanitarie chiedono misure drastiche ma non vengono ascoltate, i nostri vecchi hanno contribuito al nostro benessere e ora che facciamo ?? sé questa è la politica attuale va cambiata !!!!
Yoebar 11 mesi fa su tio
Tutto questo grazie a quelli che son stati votati per portare avanti il nostro paese. La politica, è proprio uno schifo. Grazie confederella per continuare a risparmiare!!! Alle spalle dei nostri nonni e non.
Dani 11 mesi fa su tio
Non sono un medico ma finalmente l'unione fa la forza e diamo una vera mano ad uscirne. Ai nostri parenti anziani, ai medici, al personale infermieristico ormai a livelli di esaurimento. È anche una questione di rispetto per gli sforzi continui. Insomma Sveglia governo?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-29 15:32:23 | 91.208.130.87