Rescue Media
+3
GIUBIASCO
17.05.2020 - 15:030
Aggiornamento : 16:57

Spari al ristorante: tre vittime

A premere il grilletto un poliziotto in pensione. È morto assieme a una cameriera e al compagno di lei

Dietro al gesto un movente passionale. L'aggressore avrebbe rivolto l'arma contro sé stesso

GIUBIASCO - Sale a tre il bilancio delle vittime della sparatoria avvenuta oggi pomeriggio a Giubiasco in piazza Grande. La dinamica non è chiara, ma stando a una prima ricostruzione le vittime sarebbero una cameriera dell'osteria degli Amici, il suo compagno - il direttore della Cantina Sociale di Giubiasco - e l'aggressore, che ha rivolto l'arma contro sé stesso. Quest'ultimo sarebbe un poliziotto in pensione.

Sul posto sono intervenuti in forze agenti di Polizia Cantonale e Comunale oltre ai soccorritori della Croce Verde. La zona è stata immediatamente isolata. Stando a La Regione, all'origine del gesto ci sarebbe un movente passionale. L'ex agente della polizia avrebbe avuto una relazione, in precedenza, con la donna uccisa. 

Al momento le informazioni sono ancora frammentarie. Il Ministero pubblico, contattato da tio.ch/20minuti, conferma che sono in corso degli accertamenti. A breve seguirà un comunicato.

Testimoni riferiscono di avere sentito «forti colpi» provenienti dal ristorante, verso le 14.15. «Stavo servendo ai tavoli quando ho udito il rumore, ho subito pensato a degli spari» racconta una dipendente di un vicino hotel. Al momento il ristorante è isolato dalla polizia e degli accertamenti sono in corso nello stabile. 

Rescue Media
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-19 13:48:00 | 91.208.130.89