tipress (archivio)
CANTONE / CONFINE
20.04.2020 - 11:330
Aggiornamento : 12:24

Lunghe code a Ponte Tresa. Il sindaco: «Riaprite Fornasette e Porto Ceresio»

A centinaia le auto che con la riapertura delle aziende convergono sul valico principale

PONTE TRESA - La riapertura di alcune aziende ticinesi e la chiusura dei valichi minori hanno avuto una conseguenza prevedibile: lunghe code di veicoli ai valichi principali. È il caso di Ponte Tresa, dove questa mattina erano centinaia i veicoli incolonnati.

«Gli incolonnamenti lungo gli assi viari per chi proviene dal Luinese e dalla Valceresio erano insostenibili», denuncia sul portale VareseNews il sindaco Massimo Mastromarino.

«Per rispetto dei nostri frontalieri – aggiunge il primo cittadino di Lavena Ponte Tresa, che è anche presidente dell’Associazione comuni di frontiera – ho subito chiesto ai nostri rappresentanti politici e ai referenti ticinesi la riapertura almeno dei valichi di Luino Fornasette e Porto Ceresio».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-22 09:13:23 | 91.208.130.89