Foto d'archivio (Tipress)
CHIASSO
10.05.2016 - 19:210
Aggiornamento : 11.05.2016 - 07:50

Delitto di via Valdani, c'è un nuovo indagato

Sotto inchiesta il figlio maggiore di Pasquale Ignorato, che avrebbe aiutato il padre e il fratello a fuggire verso Ercolano

CHIASSO - C'è una novità nel delitto di via Valdani a Chiasso. Il Ministero pubblico ticinese ha aperto un'inchiesta nei confronti del figlio maggiore di Pasquale Ignorato, quest'ultimo accusato, insieme al fratelo Mirko, di aver ucciso, lo scorso 27 novembre, Angelo Falconi.

Come riferisce la Rsi, secondo gli inquirenti che stanno indagando sul caso, l'uomo aiutò il padre e il fratello nella fuga, mettendo a disposizione la sua auto, una Seat con la quale, dal Varesotto raggiunsero Ercolano.

Dalla Rsi si apprende inoltre che domani, mercoledì 10 maggio, Pasquale e Mirko Ignorato torneranno nell'autorimessa sotterranea di via Valdani, dove verrà ricostruita, in presenza delle autorità giudiziarie, la dinamica della lite che ha causato la morte di Falconi.

Secondo la versione del padre e del figlio, a colpire la vittima sarebbe stato unicamente Pasquale, mentre il figlio avrebbe soltanto assistito alla scena. Secondo gli inquirenti, invece, anche il figlio avrebbe colpito Falconi con un coltello. Arma che però non è mai stata ritrovata.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-02 17:55:20 | 91.208.130.86