Cerca e trova immobili

AIROLO«Gesto grave, ma la gente è esasperata»

22.04.24 - 15:32
Radar in fiamme sull'A2: per il parlamentare Marco Passalia è il segnale di una situazione che va cambiata.
Archivio Tipress
«Gesto grave, ma la gente è esasperata»
Radar in fiamme sull'A2: per il parlamentare Marco Passalia è il segnale di una situazione che va cambiata.

AIROLO - «Questo gesto va certamente condannato. Ma non va ignorato perché è evidente a tutti che nasce in un contesto di esasperante aumento dei controlli radar». Dichiarazioni rilasciate dal parlamentare Marco Passalia (Il Centro) a tio.ch dopo l'episodio che ha visto un radar andare in fiamme sull'autostrada A2, all'altezza di Airolo. Un atto vandalico grave che al momento non ha ancora un colpevole definito. Passalia dal canto suo è pronto a inoltrare un'interpellanza al Governo. 

«Incassi raddoppiati» – «La polizia negli ultimi anni ha esagerato con i controlli – dice –. La popolazione se n’è accorta ed è esasperata. Gli incassi per multe da radar nel 2022 si attestavano a 13,3 milioni di franchi complessivi contro i 6,6 milioni del 2015. In pratica, l’incasso per il Cantone è raddoppiato in 7 anni. La domanda è lecita: abbiamo tutti il piede più pesante oppure sono aumentati a dismisura i controlli di velocità?» 

«Non vogliamo una polizia che spaventa il cittadino» – Poi Passalia torna sull'episodio di Airolo. Indubbiamente estremo. Il deputato non lo giustifica. Ma sembra prenderlo come spunto per una riflessione più ampia. «Quale ruolo deve avere la polizia e cosa la politica chiede alla polizia in merito ai controlli di velocità? In generale, è importante che la polizia abbia un atteggiamento preventivo e non repressivo. Vogliamo una polizia vicina al cittadino o vogliamo una polizia che spaventa il cittadino?»

Il contenuto dell'interpellanza – Andrebbe tuttavia sempre precisato che limitando la velocità si riduce anche il rischio che accada qualcosa di tragico. Qualcosa che potrebbe toccare chiunque. «Tutti condanniamo i pirati della strada – replica Passalia –. E ogni morto a causa della velocità è un morto di troppo. Ma allora perché non introdurre sistematicamente misure preventive sulle strade? Con la mia interpellanza intendo chiedere se sia avvenuta una verifica sistematica delle zone pericolose in cui i cittadini tendono ad andare più veloci. Lo scopo sarebbe quello di introdurre misure preventive: addobbi urbani, radar amici o altro. A chi non è mai capitato di essere sovrappensiero e di andare a 90 chilometri orari su una tratta rettilinea e fuori abitato con limite a 80?».

«Il Dipartimento non ci ascolta» – Il parlamentare del Locarnese mette sul tavolo una statistica dopo l'altra. «I dati ufficiali mostrano che gli appostamenti per il controllo della velocità dal 2019 a oggi sono più che raddoppiati, sebbene il numero di veicoli e la crescita della popolazione siano stabili. Lo ripeto, il gesto di dare fuoco a un radar va condannato ed è contrario al modo di fare politica che abbiamo in Svizzera. La verità è che negli ultimi anni sono numerosi gli atti parlamentari che chiedono di avere un atteggiamento preventivo e non repressivo. Nonostante ciò il Dipartimento delle istituzioni non ci ascolta e i controlli sono aumentati».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Hardy 1 mese fa su tio
Esasperati, certo, stiamo tutti morendo di fame sotto i ponti e siamo quotidianamente seviziati dalle forze dell'ordine.

Giorgio 1 mese fa su tio
Sono italiano (del NORD) sono anni che vivo in Svizzera e ho sempre rispettato la legge soprattutto quella stradale (e non è difficile da fare), se qualcuno la trova restrittiva può andare a vivere in certe "zone" italiane dove sembra legale girare in 4 su di un motorino senza casco contromano. La sicurezza prima di tutto e questo grazie alla polizia che LAVORA . Anzi non capisco perché non si possa sequestrare l'auto e una multa salatissima per chi guida sempre con il telefonino facendo video o messaggiando, sarebbe facilissimo mettere uno stop a questo schifo, ma ...

RemusRogue 1 mese fa su tio
Io darei la multa a tutti quelli che non mettono la freccia per uscire dalla rotonda, il poco rispetto verso chi vuole entrare in rotonda e invece deve frenare e dare la precedenza a chi se ne frega delle regole andrebbe pagato caro, giusto per imparare la lezione, 500.- potrebbero andar bene.

Voilà 1 mese fa su tio
Anche la polizia di Lugano non sembra avere altro da fare... La stragrande maggioranza delle infrazioni sono commesse da chi va al lavoro e sfora di meno di 10 Km/h, ma si tratta sempre di 40 Fr. estorti a un cittadino. E non raccontino storie, il 90% delle volte i controlli non sono in tratte pericolose per pedoni o altro, ma in tratte dove gli incassi sono più facili.

Nik33 1 mese fa su tio
Risposta a Voilà
appunto e non solo quella di Lugano. io ho preso diverse multe per quei 2-3 km in piu, sempre nella stessa tratta di strada e sempre in posti poco pericolosi, dove già si va piano, ma s volte tenere l'auto a 30 all'ora in discesa è quasi impossibile senza frenare. Nello stesso percorso esistono luoghi ben piu pericolosi dove spesso ci sono sorpassi su linea bianca, velocità eccessiva e mai visto un radar.

Katy1975 1 mese fa su tio
Le nostre autostrade sono un cantiere unico. Certi tratti si passa da 120 agli 80 per via di un cantiere. oltre a questo ogni tot metri cambia la velocità da adeguare.....TROPPI SBALZI....e poi anche la tolleranza dei km in più sta svanendo. Esasperati é dir poco!

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a Katy1975
Per rifare l’asfalto dove va già bene i soldi ci sono, centinaia di milioni sicuri da spendere senza perdere un franco, almeno il settore dell’asfalto funziona bene.

sergejville 1 mese fa su tio
BASTA RADAR! Che vengano messi soltanto in punti davvero pericolosi ed in orari (e qui non mi riferisco all'autostrada) dove ci sono parecchi pedoni sui marciapiedi e/o intenti ad attraversare una strada. BASTA controlli posti unicamente per fare cassetta.

Panoramix il Druido 1 mese fa su tio
Come passare da "Carovana della libertà" a "Partito dei radar" in una trentina d'anni...

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a Panoramix il Druido
Si sono venduti l’anima, almeno dessero il buon esempio!

Princessmiki 1 mese fa su tio
Giusto rispettare i limiti. Ma pur essendo attenti può succedere di distrarsi, in alcuni tratti ci sono talmente tanti cambi di velocità che a un certo punto non ricordi più se era 80, 100, 120, hai uno dietro che ti stressa e acceleri un filo, l’altro giorno in autostrada alla stessa altezza , stessa direzione di marcia, una corsia davano limite 100, nell’altra 80, …. Dopo c’è il radar fisso: Può succedere di beccare un radar, e se ti succede, nonostante tu non abbia ferito né ucciso nessuno, né causato danni a nessuno, le pene possono essere più severe che per un pedofilo. Questo è esasperante secondo me. Avete notato che non ci sono più strisce pedonali? Se ti beccano ad attraversare dove non ce ne sono? Dovremo imparare a volare

Ti_vedo 1 mese fa su tio
Risposta a Princessmiki
Dove mancano o se più lontane di 50 metri, si può attraversare la strada anche senza strisce pedonali… Se sei disattento e non rispetti le velocità paghi per rapporto all’entità del TUO errore… pochi km/h = poca multa Se a quello dietro “brucia” aspetta con calma e quando potrai rientrerai nella corsia di destra…

Danylib 1 mese fa su tio
Scusate l’errore, “esasperata”

Danylib 1 mese fa su tio
Mi chiedo perché la gente è esagerata, basta guidare nei limiti, che problema c’è?

sergejville 1 mese fa su tio
Risposta a Danylib
Esasperata dai radar, non è difficile da capire. Certo che di base si cerca di guidare entro i limiti ma... come scritto da molti, sono i continui cambiamenti di limite a rendere complicata la... vita. Soprattutto in autostrada. E diventa pesante in primis per chi viaggia molto, anche per lavoro. Troppi controlli signficano maggiore stress e quindi esasperazione.

TheQueen 1 mese fa su tio
quando beccano il "capo dei capi" della Leventina con il limite alcolico oltre il consentito...guarda caso si cerca di "insabbiare"...nel mentre i comuni cittadini giù a pagare...

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a TheQueen
Ed i soldi dei contribuenti spesi per accertare, interrogare, trovare un qualche scappatoia per metterla via? Qui c’è la nostra procura che lavora, avvocati, consiglio di stato e gran consiglio che spendono tempo e denaro per trovare una scappatoia, forse l’hanno trovata con gli eliometri non tarati, te capii.....? Tut aposct!

Ar07 1 mese fa su tio
Basta guidare rispettando i limiti di velocità, non è difficile.

Boh! 1 mese fa su tio
Risposta a Ar07
Giusto! Non bisogna essere delle cime per capirlo. Basta semplicemente rispettare civilmente le regole

Marcorudymiami 1 mese fa su tio
i limiti sono da rispettare. E' cosi in tutto il mondo occidentale civilizzato. 50 significa 50, 80 significa 80. Altrimenti chi non e' d'accordo vada in Italia.

centauro 1 mese fa su tio
Risposta a Marcorudymiami
Almeno in Italia i radar sono segnalati, come deve essere in un mondo civilizzato.

Ti_vedo 1 mese fa su tio
Risposta a Marcorudymiami
Lex dura lex…

Gobbodentro 1 mese fa su tio
Risposta a Marcorudymiami
Ma cosa c entra l Italia?

L HOST 1 mese fa su tio
Risposta a centauro
E già, bravo. Troppo facile così. A 200 dove non cè il radar e poi a 40 sul 60….

Ti_vedo 1 mese fa su tio
Risposta a centauro
Mi piace come ragioni… Allora tanto vale fare controlli, lo scopo non è farti rallentare in quel solo punto, ma “invogliarti” a rispettare le velocità su tutta la rete stradale ed autostradale.

merluzzen 1 mese fa su tio
Risposta a centauro
in pratica servono a niente

centauro 1 mese fa su tio
Risposta a L HOST
Infatti in CH passano a 200 ovunque e non gliene fotte nulla lo stesso anche se gli sequestrano la patente.

Ti_vedo 1 mese fa su tio
Risposta a centauro
Magari ti sequestrano il veicolo e la patente te la ritirano. Se sei straniero con patenti straniere ti intimano il divieto di guida sul territorio svizzero. Altro che patente a punti che facilita la vita a chi ha i soldi….

Barbi 1 mese fa su tio
Questo non da il diritto a nessuno a fare danni e distruggere infrastrutture pubbliche. A pagare alla fine siamo noi e ne vale la pena? Rispettiamo le regole e non ci sono problemi.

centauro 1 mese fa su tio
Risposta a Barbi
Guarda che i danni sono già strapagati con tutti i proventi di queste trappole nemiche della gente, bisogna aumentare queste azioni di sabotaggio contro lo strapotere delle istituzioni.

L HOST 1 mese fa su tio
Risposta a centauro
Code di paglia ne abbiamo?

Ti_vedo 1 mese fa su tio
Risposta a centauro
Istigazione a delinquere? Di bene in meglio… Guardi troppi film e non ti rendi conto di ciò che dici. Collega il neurone e pensa prima di lasciarti andare a questo tipo di esternazioni….

centauro 1 mese fa su tio
Risposta a Ti_vedo
E quindi? Non dobbiamo per forza essere un gregge di docili pecore, uno strappo quando ci vuole.....ci vuole!

centauro 1 mese fa su tio
Bene, ora sappiamo che i radar si possono incendiare, buona cosa che fa da esempio, intanto si possono inventare altri metodi di sabotaggio.

L HOST 1 mese fa su tio
Risposta a centauro
Tipo un gruppo di martore a mangiarti i cavi dell auto, sai che ridere?

centauro 1 mese fa su tio
Risposta a L HOST
Già risolto, schermati cavi e tubi

Raptus 1 mese fa su tio
I proventi delle multe devono essere usati x diminuire le tasse di circolazione di tutti i Ticinesi....altrimenti la barzelletta del "non voler far cassetta" resta solo una presa per i f......i politica

medioman 1 mese fa su tio
Strade più sicure, asfalto meno rumoroso, le automobili più sicure e performanti, eppure i limiti si abbassano sempre di più 🤔.

L HOST 1 mese fa su tio
Risposta a medioman
Quella è abbastanza una rottura dato che prima, alcune strade, permettevano velocità superiori in quanto possibile circolare a tali velocità in sicurezza. Sapran poi loro perchè abbassan a tradimento

Hannoveraner 1 mese fa su tio
Mentre sui marciapiedi, biciclette e monopattini la fanno da padrone, senza nessun controllo

Simo22 1 mese fa su tio
Da qualche parte devono pure andare a racimolare i soldi.. e quale modo migliore esiste al radar? Se fosse prevenzione gli apparecchi dovrebbero essere ben visibili agli automobilisti, invece vengono nascosti il più possibile proprio per fare cassetta. Ne ho visti alcuni incredibili.. dietro la segnaletica o addirittura nel cantiere autostradale a Bellinzona dove l unica parte che si poteva vedere ad occhio era la fotocamera!

pegis 1 mese fa su tio
Basterebbe che dove il limite é di 60 Km. orari si andasse a 55, dove é 80 invece a 75 e cosi per altri limiti, sempre 5 in meno. Sicuramente i radar diventeranno arrugginiti senza incassare un franco. PROVATECI.

Eureka 1 mese fa su tio
Risposta a pegis
Ho dovuto cambiare auto, perché s era rotto il cambio dell altra (2004). Con la nuova, dove ci sono quei display che t'informano sulla tua velocità vedo che son sempre sotto di 3-4 km/h....e la vettura nuova segna 56 o 57 sul 50.... Mi sa che le studiano tutte. Forse é per quello che con la vecchia auto gridavo a chi andava a 38/39 sul 50km/h..... ormai avevano l'auto nuova tarata diversamente.

Aaahhh 1 mese fa su tio
Risposta a pegis
Ci sono anche discese, altre cose che distolgono l’attenzione come pedoni e altri ostacoli da guardare che distolgono lo sguardo dal contachilometri. Però si può sempre andare a 25 in totale sicurezza… anche meno…

Ti_vedo 1 mese fa su tio
Risposta a pegis
È un’alternativa pratica e lungimirante

rexlex 1 mese fa su tio
Eroi! Spiriti liberi. I nuovi Guglielmo Tell.

L HOST 1 mese fa su tio
Risposta a rexlex
Povero ticino… e dire che basta non fregarsene della legge. Spero che diano sempre l accusa di tentato omicidio intenzionale a chi crea un incidente a velocità superiori alla norma

L HOST 1 mese fa su tio
Risposta a rexlex
Che vergogna essere ticinese con questi presupposti

centauro 1 mese fa su tio
Risposta a L HOST
Quando le leggi sono fatte per essere impopolari e al fine di fare incasso è giusto che la gente si ribelli a proprio modo, non è un dovere vivere come docili pecore.

Facocerorosso 1 mese fa su tio
vogliono solo i soldi.... punto. Tutto il resto è fuffa.

adri57 1 mese fa su tio
Si vocifera che a Nante non ne abbiano mai visti.

Aly96_ 1 mese fa su tio
Io capisco tutto e parzialmente approvo. Ma cerchiamo di differenziare tra “controllo di sicurezza” (prevenzione legittima) e “fare schifosamente cassetta”. Esempio di qualche giornofa: Essere appostati con la PISTOLA misura velocità, lungo la tirata di Bioggio, esattamente 15 metri prima del cartello del 60km/h, così da pigliare chi sta aumentando e va sopra i 53, lo definite prevenzione? Appostarsi di nascosto e vedere se gli scooter usano la cerniera di innesto a partire dal tratteggiato o, se in circostanze di colonna ferma, attraversano qualche metro prima…. Prevenzione o cassetta? Mettere un radar zona 50, in cima ad un salitone dove le automobili arrivano accelerando (per forza di cose, essendo in salita)… prevenzione o cassetta? In tutta onestà, penso di non dover aggiungere altro Questo è uno de

lguidicelli 1 mese fa su tio
Rendiamoci conto di una cosa: tra qualche anno tutti i nostri veicoli avranno telecamere obbligatorie incorporate, che saranno loro il nostro "nemico", perché - assieme ai sistemi di rilevazione automatica dei segnali verticali ed orizzontali - saranno in grado di incastrarci. A quel punto, o il veicolo non ti lascia andare oltre il limite che ha rilevato automaticamente, o se te lo permette potrebbe "denunciarti" da solo. A quel punto il budget multe dell'ente pubblico rischierà di andare a zero... mal comune, mezzo gaudio.

franco1951 1 mese fa su tio
esasperato chi? basta rispettare i limiti, è chiedere troppo. basta difendere chi non rispetta la legge, caro Passalia.

swisshornet11 1 mese fa su tio
Risposta a franco1951
Chissà cosa ne pensa il suo presidente di partito...c'è forse grande differenza tra un gran consigliere che difende chi infrange la legge e un presunto abuso di autorità da parte di un paio di agenti di polizia?

Gio65 1 mese fa su tio
In Italia c'è Flexyman...troviamo un nome carino per questo eroe!

lguidicelli 1 mese fa su tio
Risposta a Gio65
fireman

Mamy 1 mese fa su tio
Gente esasperata? Ma per piacere, seguite i limiti, comportiamoci da persone civili e non ci succederà nulla.

Eureka 1 mese fa su tio
Nel 2015 stavo lavorando al interno del ristorante come cuoco prima del mezzogiorno. La mia moto posteggiata in area privata, posteggi che affittavo per il ristorante. Fulmine a ciel sereno mi arriva una multa con richiesta di presentarmi un sabato mattina a pambio noranco per il controllo del veicolo. Sulla multa diceva che ero stato fermato sulla strada adiacente al "mio" posteggio con ora e fotografia del veicolo irregolare. Ho chiesto che mi mandassero la foto, la sto aspettando ancora adesso. Quando mi son presentato l'agente della stradale (di cui non mi hanno dato nome ) non riusciva a guardarmi negli occhi. Ovviamente il veicolo era in ordine per quel momento, ma ho pagato i 400 fr per non aver altri problemi. Ho mostrato l'accaduto a poliziotti amici ed erano loro stessi in orri di ti , che ci sono poliziotti che lo fanno per il puro gusto del uniforme e del potere.. Dicendo che la stradale é impossibile.

Nmemo 1 mese fa su tio
È un atto ignobile, da condannare. Comunque la LEGA ha la memoria corta? L'incitamento all'anarchia è cominciato incontestabilmente col capostipite.

lguidicelli 1 mese fa su tio
Risposta a Nmemo
ah perché Lei sa chi è il colpevole e sa dunque che è leghista?

Eneri 1 mese fa su tio
Facile fare i poliziotti con i radar: lavorano quest'ultimi.

Marcello detto Marcello 1 mese fa su tio
La forza sta nell'ordine... quale forza? Quale ordine?

Gimmi 1 mese fa su tio
Riguardo al Radar,che è stato tolto sull'autostrada a Gentilino,prima della galleria,non era meglio lasciarlo,con l'incognita che era ancora funzionante o meno!Sarebbe almeno stato da deterrente!Ma dimenticavo,in questo modo non avrebbe più fatto cassetta!!!!

lvgaxsempre 1 mese fa su tio
Dopo tutte le porcate stile PVP Luganese e Via Sicura la gente non ne può più. Non si può più andare in giro. Circa 8 anni ho preso 80 km/h sul 50 km/h -> a Claro, piazzato appena si passa da 80 a 50: 3 mesi di ritiro, colpa grave, circa 4000 fr di multa in totale tra tutte le cose Ho preso un 80 sul 50 in Grecia -> 20 euro e se paghi subito 50% di sconto. Gli abbiamo lasciato 15 euro e augurato buona giornata. La differenza è abissale, qua trattati da criminali, rendiamoci conto.

swisshornet11 1 mese fa su tio
Risposta a lvgaxsempre
La Grecia è lì che ti aspetta allora...ciao ciao

Gigetto 1970 1 mese fa su tio
Risposta a lvgaxsempre
Bè, 80 sui 50! Hai poco da vantati.

Princi 1 mese fa su tio
Risposta a lvgaxsempre
in germania 121 sul 60 sul divieto di sorpasso e rimorchio agganciato all'auto 139 euri di multa !!!! chi sono i ladruncoli?????

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a Gigetto 1970
Ma va la dai, limiti ridicoli fatti per esasperare la gente è fare cassetta, certo che i pensionati in giro a fare un tubo ne hanno di tempo per andare a piano. Ma queste sono le nostre regole, esagerate dico io.

Patric 74 1 mese fa su tio
Giusto rispettare i limiti e di multe non ne prendi. Ma vogliamo parlare di chi va a 60kmh nel 80 .. 30 nel cinquanta … tutti a Camorino!!! Rispettare i limiti di velocità.

Gigetto 1970 1 mese fa su tio
Risposta a Patric 74
Anche questo è vero. Non dico di correre, ma perlomeno tocca i limiti.

CJ 1 mese fa su tio
Risposta a Patric 74
Marco Pasalia evidentemente qui ci strumentalizza il tutto a fini politici …. Nei comuni a maggioranza ppd fanno meno controlli che il cantone ? Non mi sembra ….. però il tema è reale ….i radar semi-stazionari rendono parecchio … sono li piazzati per giorni in punti magari pure un 50 km/h tipo Rivera in discesa su uno stradone enorme che prima era 60 …. Che se non guardi il contachilometri l’auto va. A 60 senza che te ne rendi conto …, in pratica la strada è sempre da 60 km/h ma hanno solo cambiato il cartello di velocità … e si Fa casetta … lo si faceva anche prima ma ora li può lasciare lì per ore o giorni … tutta li la differenza …. Per quelli che bisogna rispettare i limiti va beve ma pure le strade ti devono portare ad andare a quella velocità consentita …. Voi rispettate i limiti costantemente ogni secondo che guidate fi fareste istallare una scatola nera che registra la velocità e comparandola ai dati del gps vi arriverebbe una multa ogni volta che superate la velocità consentita ? Visto che siete così migliori e non sbagliate mai ….. comunque ripetol’interpellanza è una pura uregiatada a puri fino politici ….

Rosso Blu 1 mese fa su tio
I portafogli dei cittadini sono sempre più vuoti mentre e non se ne può veramente più. È corretto fare prevenzione e controlli ma quando è troppo, è troppo. Quanto incassano con i Radar della settimana? Non devono nemmeno fare grandi sforzi, oppure si piazzano di nascosto e ravvolgono il numero di targa e ti arriva la multa che sei transitato in quel posto a quell'ora con il Cellulare in mano. Senza una prova ti arriva la multa. Così non va e tanto meno provare il fatto 'mani libere'. Sembra che si impegnano a trovare un sistema per fare cassa senza sforzi.

FoxOne72 1 mese fa su tio
Il problema più evidente è che tali radar non li mettono nei punti giusti per fare prevenzione e da deterrente su strade di quartiere con forte passaggio pedonale e con traffico intenso ma sulle cantonali dove non ci sono pedoni e dove c'è più possibilità di oltrepassare di 1 o 2 km/h il limite. Si chiama " FARE CASSETTA". La gente è un pelino esasperata. Chiaro che se uno lavora costantemente in smartworking o vive da eremita senza usare mai l'auto il problema non lo percepisce.

swisshornet11 1 mese fa su tio
Caro Marco, per non esasperarsi alla gente basterebbe un semplicissimo e gratuito gesto; rispettare i limiti! Tutto il resto è retorica e propaganda politica pro saccoccia.

andrea28 1 mese fa su tio
Il problema non é il radar, che se uno rispetta il limite non lo prende, il problema é riuscire a rispettare i limiti con tutti i continui cambiamenti: 80-100-80-120-100-120-80.........

Serge Gomo 1 mese fa su tio
La soluzione è molto semplice e storica: Viaggiare rispettando i limiti, così potranno piazzare tutti i radar del mondo e di incassi non ne faranno, smettiamola di dar la colpa ai controlli per "giustificare" nostri errori....

Braun30 1 mese fa su tio
Tutti esperti di prevenzione di incidenti e di criminalità. Troppa polizia, ma poi a sbraitare se si hanno furti nelle case e chiedere "più polizia" e misure esemplari per chi infrange. Aspettiamo il primo investimento in centro abitato, poi ci divertiremo.

Jeremy17 1 mese fa su tio
La gente non è esasperata dai controlli, perchè anche quelli ci vogliono, la gente è esasperata dalle continue "non verità" da parte delle autorità, in questo caso della polizia. Non ci possono ogni volta rifilare la tiritera che i radar vengono piazzati per far prevenzione, perchè la gente è stufa di ascoltare certe cose. Sapete perchè? Fino giovedi dopo la galleria di Stalvedro non c'era alcun radar, guarda caso, con il fatto che molti turisti si sarebbero mossi in direzione sud (e questo tutti lo sapevamo) giovedi notte magicamente è comparso il radar e da venerdi era bello bello lì in posizione. Quindi, calcolando che non tutti siamo sciocchi, questa non è prevenzione, perchè la prevenzione la puoi fare anche qualche giorno prima, non casualmente quando sai che arrivano frotte di turisti. Lo piazzi fuori da una galleria dove c'è il limite di 100. La gente è stufa di queste prese in giro. Dite piuttosto che volete fare cassetta che fate prima e fate piu' bella figura che continuare a mentire con la scusa della prevenzione. Ci vorrebbe un po' di onestà e di metterci la faccia. Quando ci sono turisti che arrivano, belli belli piazzate i radar nel senso di marcia dei turisti. La gente è stufa di questo, di essere presa in giro.

TerniTI 1 mese fa su tio
Il problema è che qui i poliziotti non hanno niente da fare.. e poi dicono che non ce ne sono abbastanza. La giornata tipo di un agente è fare un blocco stradale qua e la e spostare qualche radar in giro per il Ticino. Poi quando hai davvero bisogno di loro non combinano niente. Vorrei vedere i nostri agenti in qualche altro paese con problemi veri con la criminalità, non passerebbero tanto tempo a cercare chi va un po' più veloce sulle strade

Pippo70 1 mese fa su tio
Risposta a TerniTI
In effetti, giovedì scorso a Malvaglia c’è stato un problema vero, e l’ operato della Polca mobilitata in grande stile, con addirittura l’esercito, ha lasciato alquanto a desiderare. Per il resto stendiamo un velo pietoso.

Gemello 1 mese fa su tio
Secondo mé sono esagerati questi radar come pure le auto della polizia le trovi in ogni angolo si ha quasi paura a circolare!! Un altro esempio da contestare è pericoloso il cartello con limite di50k/h appena esci dalla galleria del cantonaccio si rischia il tamponamento troppo poco spazio!!
NOTIZIE PIÙ LETTE