Cerca e trova immobili
Case abusive in Valcolla, ruspe in arrivo

LUGANOCase abusive in Valcolla, ruspe in arrivo

18.01.24 - 18:30
Il proprietario: «Sono rovinato, ho speso 2 milioni di franchi per fare i lavori». Il municipio: «In zona non edificabile».
Foto Tio/20minuti
Case abusive in Valcolla, ruspe in arrivo
Il proprietario: «Sono rovinato, ho speso 2 milioni di franchi per fare i lavori». Il municipio: «In zona non edificabile».

VALCOLLA - «Non dormo, non ho neanche la forza di parlare, mi hanno distrutto». U.T. è un pensionato: parla con la voce rotta dall'emozione, quel tipo di emozione capace di trasformare in un baleno la tristezza nel più profondo scoramento e spezza anche le parole.

In questo momento non sente il rumore delle ruspe che - a qualche centinaio di chilometri da dove si trova adesso - si stanno preparando a spazzare via le sue proprietà (sono in svolgimento delle operazioni preliminari in vista dell'abbattimento di lunedì). Eh sì perché lassù, a quasi mille metri di altezza, in Valcolla, il silenzio dei monti sarà rotto da quello sinistro delle scavatrici.

Si parla di abusi edilizi, una di quelle storie piene zeppe di faldoni e farcite di incartamenti, tra gli andirivieni postali dei crudi rapporti epistolari tra gli uffici legali e quelli tecnici. Poi il contraddittorio a un certo punto si chiude, dentro le buste da lettera arrivano solo le copie delle ordinanze, preludio alle esecuzioni di abbattimento che troveranno nella mattinata di lunedì prossimo la data dell'inizio dell'opera di demolizione sul calendario.

«In questo momento sono a Zurigo - fa sapere con voce tremante U.T. - questa è una lunga storia, pagine e pagine di relazioni, lettere di avvocati, notti insonni. Non so perché ma sono tutti contro di me» si sfoga. E spiega di avere cominciato i lavori di costruzione «20 anni fa, quando il luogo era sotto il Comune di Certara. Si trattava di edifici centenari e io ho apportato delle modifiche. Ho speso tutti i miei risparmi, se ne sono andati via 2 milioni di franchi. E adesso mi distruggono tutto. Non so cosa dovrò fare adesso - dice - e dove andare con la mia famiglia».

Poi interrompe il racconto per qualche secondo ma lo riprende solo per dire che si ferma qui: «Scusate, ma non posso andare avanti a parlare, non ho la forza, non mi sento bene, scusate. Andate su a vedere quello che stanno facendo».

Lassù ci sarebbero tre manufatti che non avrebbero dovuto essere lì, secondo il Municipio di Lugano, come fa presente Filippo Lombardi, a capo del Dicastero sviluppo territoriale. «Ha costruito la casa e altri due manufatti fuori zona, senza licenza edilizia. Cioè, non so cosa ci vuole di più per l'abuso! Ed è da quattro anni che ha l'ordine di demolirle. Ha fatto anche, pensi lei, un bel bacino di ritenzione dell'acqua perché c'è una sorgente. Le sembra una roba normale? Cioè, ripeto, non lo so io cosa ci vuole di più per configurare un abuso grasso che va evidentemente sanzionato».

Al di là dell'abuso, Lombardi fa presente anche «l'atteggiamento tenuto in questi quattro anni» dal momento in cui U.T. riceve l'ordine di demolire: «Si è rifiutato, ha fatto ricorso al Consiglio di Stato che ci ha dato ragione, non ha rispettato neanche l'intimazione a non abitare più lì avuta due anni fa, continuando ad affittare un appartamento a un'inquilina. Ripeto, non si può costruire fuori zona edificabile».

Lombardi sa che sono stati segnalati altri abusi che riguardano altre costruzioni, ma conferma che «non c'è un piano di demolizioni. Man mano che veniamo a conoscenza, li valutiamo e ovviamente interveniamo. I casi sono diversi l'uno dall'altro, vanno valutati, discussi. Ci saranno dei casi dove sono possibili delle sanatorie, dove magari il proprietario stesso demolisce quello che è veramente eccessivo. Non abbiamo un programma di demolizioni a tappeto, però stiamo monitorando alcune situazioni».

Lunedì intanto la prima casa va giù.

 

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Calimero 5 mesi fa su tio
Vero che 2 milioni di perdita sono una grande cifra e capisco il dramma del proprietario. Se comunque lo stabile si trova in una zona magari pericolosa è chiaro che non si può mettere a rischio la vita delle persone. Sarebbe interessante sapere cosa sia avvenuto con il precedente Municipio. Speriamo che il Municipio di Lugano proceda allo stesso modo per casi analoghi senza differenze magari di colore politico o potere economico del proprietario.

F/A-19 5 mesi fa su tio
Comunque se abbattono quei due rustici devono abbattere almeno la metà dei rustici in Ticino, tutti abusivi. Ma si sa che si sta cercando una misura eclatante per tener nascoste magagne ben più gravi, tanto poi il populino non ha tempo per queste cose, è troppo impegnato a manifestare ed anche a risparmiare risorse per arrivare a fine mese senza rimanere in bolletta.

Voilà 5 mesi fa su tio
Se in questo caso l'intervento è arrivato dopo più di 20 anni, mi aspetto che vengano riesaminati altri casi, come quello noto di Davesco... E magari, se si ha la volontà di dare un'occhiata, qualcosina si trova anche in via Nassa...

F/A-19 5 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
Quello pare che è intoccabile, della serie che a Lugano la legge è uguale per tutti...😂😂😂, rido x non piangere.

JoeBlack 5 mesi fa su tio
Come sappiamo ci sono delle leggi che vanno rispettate. Come sappiamo sovente ci sono delle scappatoie, ma prima o poi i nodi arriveranno al pettine. Ora mi chiedo, ma se una persona ha investito 2 milioni x costruire queste case senza un minimo di permesso, penso che se la sia andata a cercare. Magari pensava di pagare una sanatoria in modo da regolarizzare l'illecito. Io personalmente avrei fatto molta attenzione prima di investire tutti quei soldi. Probabilmente la persona in questione, se si é assunta questo rischio, probabilmente finanziariamente non é messo male. Purtroppo gli é andata male ed ora dovrà radere al suolo tutto. Affaire a suivre 🤔

Voilà 5 mesi fa su tio
Risposta a JoeBlack
JoeBlack, lui ha comprato le case che erano già state edificate prima dell'aggregazione con Lugano, quindi con il permesso del Comune di Certara.

pegis 5 mesi fa su tio
Risposta a JoeBlack
Con una fava potete prendere 2 piccioni, non buttatele giù, datele ai vandali che occupano le discoteche e scuole.

MagoDiHoz 5 mesi fa su tio
Del palazzo a Davesco (abusivo) che é crollato per colpa di un altro abuso edilizio costruito più in alto invece ce ne siamo sbattuti i cogli0ni vero? Tanto ha solo ammazzato 2 persone... E dopo 10 anni si va avanti a far rimbalzare la palla e sbattersene i cogli0ni.

Rusky 5 mesi fa su tio
mah ... c'é ben altro da demolire a Lugano. Cattedrali di cemento costruite con il beneplacido di intrallazzi vari !

Voilà 5 mesi fa su tio
Risposta a Rusky
Esatto Rusky, operazioni eclatanti in periferia per distrarre dagli scempi commessi in città

F/A-19 5 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
E sempre così, si vuol far vedere che si fa qualcosa ma i veri problemi non si toccano. Ne so qualcosa io che sono in causa da anni con un vicino ( grossa azienda) che opera in piena illegalità ma con un permesso provvisorio per operare concesso dal comune per compiacere un ex municipale che ha dovuto diventare ex a suo tempo per illeciti piuttosto gravi.....( mai niente di più provvisorio diventa definitivo nel comune di Lugano). Ho in mano due perizie ambientali che mi sono costate migliaia di franchi che attestano il tutto ma salvo piccoli aggiustamenti la questione va avanti come niente fosse.

Rusky 5 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
F/S-19: infatti alcuni che spingono per demolire qui e lí forse hanno troppi intrallazzi "da soci"

F/A-19 5 mesi fa su tio
Risposta a Rusky
Penso proprio che sia così.

adri57 5 mesi fa su tio
Quando ha acquistato gli immobili era tutto ok? Proprietario, municipi precedenti e rogito passaggio proprietà, tütt a posct?

tschädere 5 mesi fa su tio
attenzione la mano del massimo non perdona.

Fra Francesco 5 mesi fa su tio
Zone non edificabili non si può edificare, mi sembra chiaro e legittimo, in Italiana ci sarebbero almeno in milioni di sfollati.

carlo56 5 mesi fa su tio
fuori zona…, e non è un normale poveretto perché proprietario di propria ditta di costruzioni (CdT). Il signore ha fatto il furbo con una valanga d’irregolarità (alcune in concetrto con l’allora municipio). se oggi perde soldi non è perché è una vittima, come un po’ descritto nell’articolo, ma perché gli è sndata male e si è fatto beccare.

prophet 5 mesi fa su tio
Risposta a carlo56
Esatto, anche se credo che anche a Lugano, soprattutto nell’era del Re, ci sia parecchio da controllare…

Sachav 5 mesi fa su tio
corretto o no, non si può piangersi adosso, sapendo bene di essere nel torto...c'è una legge e se non la si rispetta ci sono conseguenze. se non si eseguono queste sanzioni diventa ľanarchia e ognuno fa ciò che vuole.

claubene11 5 mesi fa su tio
il comune non si è accorto che stava costruendo? nessuno ha segnalato? strano!

Voilà 5 mesi fa su tio
Risposta a claubene11
Le case sono state costruite prima dell'aggregazione con Lugano, con il permesso del comune di Certara

prophet 5 mesi fa su tio
Risposta a claubene11
Ex comune di Certara.

Emib5 5 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
A stare all'articolo, non c'è mai stato alcun permesso di costruzione, quindi la demolizione è inevitabile, altrimenti apriamo le porte ai furbi e agli scorretti.

Voilà 5 mesi fa su tio
Se ha speso 2 milioni, sono soldi spesi nell'economia locale, sono andati ad artigiani del posto. Dalle mie parti, negli anni 70, uno svizzero tedesco ha sistemato 5 o 6 rustici e ne ha fatto appartamenti di vacanza, i vacanzieri che arrivano fanno girare un po' la piccola economia locale... Con le fisse dei benpensanti di oggi i rustici conviene lasciarli cadere. Non per questo sono d'accordo con l'abusivismo, ma con regole un po' più flessibili ci sarebbero meno abusi, anche nei nuclei.

Voilà 5 mesi fa su tio
Ricordate il rustico in Val Pontirone? Doveva essere demolito 8 anni fa ma è ancora al suo posto... Nessuna ditta a risposto al concorso per la demolizione. A Lugano le ruspe sono sempre pronte, giorno e notte, per demolizioni legali e illegali...

Cacos1 5 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
Voila ,centrato il punto Questi sono i problemi di "la grande Lugano" poi magari a scavare nel marcio salta fuori qualche nome che ha interessi nella zona.a pensare male spesso ci si azzecca

macello22 5 mesi fa su tio
Non capisco una cosa, per costruire ha coinvolto un'inpresa, ma le imorese di costruzione non devono avere i documenti da parte del proprietario per poter costruire? non ci deve devono essere i presupposti nero su bianco? all'epoca si era nel 2018 e non capisco come un'impresa non deve avere i documenti Comunali o Cantonali per poter operare nell'edificazione, nel Secolo scorso posso capirlo (meno burocrazia ecc.) ma oggi non lo comprendo. Ha peccato di negligenza e ora paga, ma non so se darei la colpa solo all'uomo in questione.

Lukas82 5 mesi fa su tio
Risposta a macello22
Quello che mi sono chiesto anch'io... La costruzione inizia a licenza edilizia approvata. Mi spiace per il signore, una bella gabola, ma la legge non ammette ignoranza.

sergejville 5 mesi fa su tio
Risposta a macello22
macello, negli anni 70, 80 e 90.... ci volevano 2 documenti al massimo, oggi 50. Nel 2018 - e qui cade l'asino - per fare i lavori, come giustamente scrivi, servivano tanti documenti (e prassi da seguire) ma questo non signfica che non si son potuti fare abusi, per esempio, con l'amico dell'amico, con imprese un po'... ballerine e/o sempliciotte, con qualche conoscenza in Comune e così via.

Dan1962 5 mesi fa su tio
Tiratemi giù tutti gli abusivi ma tutti

klich69 5 mesi fa su tio
Bravo Lombardi, questo pensava essere protetto perché lontano a mille metri poteva fare i suoi capricci. Mano ferma e avanti.

Rhood 5 mesi fa su tio
Risposta a klich69
Ma Lombardi, chi? Quello dei 6 ritiri di patente e degli incidenti in stato di ebbrezza … li la legge l’aveva dimenticata ? Eppure, ha rischiato di uccidere e se l’è cavata con una multa…( lo stesso che ha cambiato appositamente domicilio per incassare l’ottimo stipendio da municipale a Lugano) da rieleggere assolutamente

Tirasass 5 mesi fa su tio
Se tutti costruiscono dove gli pare sarebbe un disastro x il territorio. Giusta sanzione e non fare la vittima

Capra 5 mesi fa su tio
Risposta a Tirasass
Tirasass! ✅

Nonna Sintetica 5 mesi fa su tio
Stupito di certi commenti... per una volta che il sistema funziona e sanziona chi fa il furbetto...

bledsoe 5 mesi fa su tio
Risposta a Nonna Sintetica
La sagra del lamento. Si applica la legge, allora giù con il "benaltrismo"; non si applica, allora le autorità sono compromesse e lavative. Ormai è la società egoista di oggi: va bene a me, approvato; non va bene a me, è tutta una mafia.

tormar 5 mesi fa su tio
Risposta a Nonna Sintetica
Qui ci si interroga sul motivo per cui la legge non è uguale per tutti. Ad esempio, quando un famoso imprenditore locale ha costruito una spiaggetta privata abusiva a Caprino sotto gli sguardi di tutti, insieme ad altri loschi affari. Ti consiglio di rivedere l'episodio di "Falòv" e poi riflettere. Se avessi compiuto un gesto simile, dubito che avrei potuto nemmeno iniziare a riempire la prima betoniera senza essere sanzionato.

Rhood 5 mesi fa su tio
Risposta a bledsoe
Concordo, nessuna empatia. Sembrerebbe quasi che ci si compiaccia nel vedere rovinate le vite di altri cittadini che non hanno commesso nulla di così vergognoso… una grande gelosia collettiva…. Nonna sint.., se il funzionamento del sistema consiste nello schiacciare i deboli e proteggere i forti, c’è davvero da essere felici…poi se uno sbaglia è giusto che in qualche modo paghi…senza però rovinare vite inutilmente …

Giustiziere 5 mesi fa su tio
Se tutti avessimo questa arroganza dove andremmo a finire! Mi auguro che la fattura della demolizione venga pagata dall'abusivista. Dovrebbero controllare anche nelle proprietà per piani dove l'andazzo è simile

Voilà 5 mesi fa su tio
Risposta a Giustiziere
#Giustiziere, cosa succede nelle proprietà per piani? Ho una PPP e sono curioso, visto che io non posso piantare un chiodo nemmeno all'interno di casa mia

prophet 5 mesi fa su tio
ma quando aveva acquistato il notaio non ha controllato ? Non ha comunicato che la zona era abusiva?

sergejville 5 mesi fa su tio
Risposta a prophet
prophet, non esiste una "zona abusiva". Per ogni zona ci sono regole e normative chiare (o piuttosto chiare) alle quali sottostare. Qui stiamo parlando di una FZ, dove - solitamente - non puoi fare nulla; nemmeno un muretto di contenimento. A meno che non ci siano motivazioni particolari o situazioni e necessità speciali (vedi la realizzazione di un wc per es.).

prophet 5 mesi fa su tio
Risposta a sergejville
Si ma chi acquista deve andare da un notaio il/la quale DEVE fare una verifica e informare di TUTTI i vincoli e limiti esistenti, i quali sono indicati nel rogito che viene firmato…quindi in diversi l’hanno fatta fuori dal vasetto.

Blobloblo 5 mesi fa su tio
Erano anni che sapeva che nn era in regola, si credeva al di sopra della legge, ha continuato i lavori come se nulla fosse, e adesso paga!!! Fine delle discussioni!!!

Lorenzo onderka 5 mesi fa su tio
Quando è stato abbattuto il tetto dell’ex macello mancavano permesso ed analisi inerente l’amianto. Il tutto è stato chiuso con un non luogo a procedere. U.T. Ha sicuramente sbagliato, ma da qui a far demolire… non ho parole

MorettoGoffredo 5 mesi fa su tio
Risposta a Lorenzo onderka
In realtà hanno abbattuto un intero stabile, non solo il tetto. 😅

Cacos1 5 mesi fa su tio
Risposta a Lorenzo onderka
La legge non e uguale per tutti , onorevole ha i jolly visti i precedenti

Pic73 5 mesi fa su tio
Ti conviene espatriare perché arriva anche una salata fattura per la demolizione…

Cacos1 5 mesi fa su tio
Risposta a Pic73
Sé fossi il proprietario la demolirei da solo basta noleggiare uno scavatore e accordarsi con qualche trasportatore locale per portare via i materiali Costo noleggio,discarica e trasporto non così caro

Dylan Dog 5 mesi fa su tio
O tutti o nessuno! Cosa vuol dire "valutiamo caso per caso"... Se uno ha le conoscenze giuste diamo una multa, chi non le ha perde la casa? 👍 complimenti davvero!!!

sergejville 5 mesi fa su tio
Risposta a Dylan Dog
ogni caso è effettivamente specifico e bisogna valutarlo in tutta la sua interezza e specificità. Per la complessità del territorio, per il tipo di lavoro svolto, per il tipo di costruzione, per il tipo di Comparto, per i permessi (non) avuti e così via.

Discomostro81 5 mesi fa su tio
Risposta a Dylan Dog
Tipo il "rustico" del Nano sempre in Valcolla che si é fatto fare anche una bella strada di accesso asfaltata...

Nolema 5 mesi fa su tio
Tranquilli che tra un po si vota .......

Nolema 5 mesi fa su tio
I casi vanno valutati e discussi ? Si sta già quasi dicendo che gli altri non dovranno demolire !!! U.T. sono veramente dispiaciuto per quello che ti stanno facendo .... Forza 😘

navy 5 mesi fa su tio
Alcuni commenti si commentano da soli, mentre altri creano polemiche. L’abusivismo va combattuto ogni dove ed ogniqualvolta si presenti. Questo è il mio augurio e speranza affinché si ridia alla cittadinanza la certezza che TUTTI quelli che sbagliano PAGHINO quello che DEVONO pagare. Siano MULTE, SANZIONI e/o DEMOLIZIONI.

gabola 5 mesi fa su tio
Risposta a navy
e con che criterio si decide chi deve demolire o chi se la cava con una multa? amici di amici,compagni di merenda o a simpatia?

Simulator 5 mesi fa su tio
mi chiedo che male abbia fatto? hanno demolito ville storiche a Lugano per costruire palazzi di lusso..questo signore ha riattato una casa, ha fatto un bacino per l’acqua? ma per favore…che tristezza…poi leggo una sentenza che ubriaco causa un incidente e muore una persona ed è libero!!! parliamo male dell italia ma signori miei qua siamo messi veramente male!!! A questo signore fategli una multa, mettete in regola la casa e piantatela…

Voilà 5 mesi fa su tio
A Lugano si è buttato giù e modificato tutto il possibile e oltre, ora arrivano a fare i bulli in periferia per salvaguardare qualche coccio di nessun interesse storico, che un privato dovrebbe mantenere a sue spese per il bene di chi non si sa. Deboli con i forti e forti con i deboli, qui i funzionari possono esercitare il loro potere senza rischiare di fare sgarbi a chi li ha raccomandati.

Voilà 5 mesi fa su tio
I simboli di Lugano: plan B, PSE e ruspe… Se nessuno avesse messo mano ai rustici in Ticino ora sarebbero tutti dei ruderi. Qualcuno ha forse esagerato ma per renderli abitabili con gli standard di oggi almeno WC e doccia), molti hanno dovuto essere toccati anche all’esterno.

F/A-19 5 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
Hai dimenticato i radar ad ogni angolo ed i bus che girano vuoti ad ogni ora creando traffico oltre che a cantieri stradali ovunque

Qwerty 5 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
Soprattutto i cantieri per la pavimentazione fonodemente che costa centinaia di milioni al cantone.

Core_88 5 mesi fa su tio
Risposta a Qwerty
Ma voi fa18, qwerty voila che livello di istruzione avete?

F/A-19 5 mesi fa su tio
Risposta a Qwerty
Li si potrebbe risparmiare moltissimi soldi in quanto se ci fate caso in ogni cantiere più della metà degli operai e li con le mani in tasca.

Voilà 5 mesi fa su tio
Risposta a Core_88
Core_88, al contrario di te, un livello sufficiente per comprendere gli inciucci e il malandazzo del Ticino, in particolare di Lugano.

F/A-19 5 mesi fa su tio
Risposta a Core_88
Ahahahahahahahahahahahah, detto da te è un complimento

RV50 5 mesi fa su tio
Vi ricordate della famosa "fattoria del piano di Magadino" ricevuto permesso per fattoria su territorio agricolo, poi ci si é accorti a opera finita che era una villa con tanto di piscina e tutti i confort ..... dopo ricorsi e avvocati é stata buttata giù e in più a spese dello stesso proprietario .....

Pianeta Terra 5 mesi fa su tio
Troppo comodo fare come si vuole e magari pagando una multina tenere tutto… ma quando stava costruendo possibile che nessuno ha fatto fermare i lavori??? Io se piantonina cuccia del cane o un grill o un gazebo in giardino me li fanno togliere…, li si parla di case…

bradipo 5 mesi fa su tio
Risposta a Pianeta Terra
Ti invito ad informarti sulla creazione di Curzutt. Anni 70, inventario dei rustici e veto di ristrutturare qualsiasi dirocato. Anni 90 un intero quartiere (praticamente dei ruderi) autorizzati a ristrutturare. A 100 m di distanza neppure un ripostiglio ti lasciano costruire. Qualche anno dopo (voci di corridoio a cui non posso dare conferma dell'irregolarita) sul sedime spunta dal nulla una camera vista 360° sembra, senza alcuna domanda di costruzione (forse qualcuno potrà, e lo spero, contraddirmi). Mistero della nostra società...

Pianeta Terra 5 mesi fa su tio
Risposta a bradipo
Quello dei rustici è una vergogna. Preferiscono vedere stabili che crollano piuttosto che vederli ristrutturati ed utilizzati. Anche da dire che ho visto un rustico in montagna con la caldaia ,riscaldamento a pavimento, macchina da lavare…. Ecco forse durante la costruzione / riattazione un controllino in piu…

Nolema 5 mesi fa su tio
Risposta a bradipo
Lac camera vista 360° (non è per caso come le altre delle capanne) su un rimorchio ?

bradipo 5 mesi fa su tio
Risposta a Nolema
Non saprei dirlo, non mi sono mai avvicinato abbastanza. Come non sono contrario alle ristrutturazioni dei rustici sono a favore di queste alternative con poco impatto ambientali, ma che sia concesso, con le dovute regolamentazioni, anche ai vari proprietari di sedimi e dirocati... il che porterebbe implicitamente ad una maggior cura dei nostri territori

carlo56 5 mesi fa su tio
se non si fa così si finisce per importare dall’Italia l’hobby delle case illegali. non c’è scelta, per fortuna qui non siamo come nella penisola dove si costruisce senza permesdi e poi lo stato condona.

Se7en 5 mesi fa su tio
Risposta a carlo56
…. a chi fa comodo a loro, condonano eccome…! Vai a vedere quante ristrutturazione illegali ci sono … ! Da su, la legge dev’essere uguale per tutti, non solo per alcuni…!

carso 5 mesi fa su tio
Risposta a carlo56
Sempre l’Italia in bocca…. Vai a pascolare🤘🏼

cle72 5 mesi fa su tio
Risposta a carlo56
Difatti qui abbiamo un municipio con la sua giunta e capo dicastero dell'edilizia che demolisce uno stabile in piena notte, senza domanda di costruzione e palese violazione delle norme SIA e della protezione aria e acqua, legate alla problematica dell'amianto. Quindi prima di nominare sempre l'Italia, aziona il neurone.

Voilà 5 mesi fa su tio
Risposta a cle72
cle72, aggiungerei che a quanto sembra le autorità interessate non stanno collaborando molto con la giustizia.

Ceresio 5 mesi fa su tio
Risposta a cle72
Chi ha la coda di paglia ha sempre paura che gli prenda fuoco … 🔥

Miomazza 5 mesi fa su tio
Basta andare su google maps ([telefono rimosso], 9.056777) per vedere che anche i vicini hanno costruito abbusivamente , anche a loro demolizione ? o magari a loro la legge non conta ?

Se7en 5 mesi fa su tio
…. Aldilà del caso specifico, trovo scandaloso che un proprietario p.es. di un terreno, dove tra l’altro ci sono altre case a pochissima distanza, non è libero di farci quello che vuole, anzi il Cantone ha sempre la libertà di bocciare la richiesta di costruzione anche senza dei reali motivi …! Se il medesimo terreno fosse stato di uno dei tanti cagnoni in questo Cantone, l’autorizzazione l’avrebbe avuta subito…! È tutta una mafia, se non conosci nessuno all’interno o uno dei cagnoni, hai pochissime probabilità…! Poi tornando al caso specifico, andiamo a vedere quante case secondarie, rustici o meno, sono abusivi ma sono anni che nessuno fa niente…! Oltretutto era già un’immobile esistente…!

Se7en 5 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
… guarda caso la Gottardo Arena, l’autorizzazione gli è stata concessa in quattro e quattr’otto e chissà perché….?! Se il Lombardi non avesse avuto le mani in pasta sia a livello Cantonale che Statale, volevo proprio vedere….! Erano ancora alla Valascia a mummificare…! E ripeto che è tutta una mafia!

M@ 5 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
.

Ape67 5 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
Be se comperi un terreno fuori zona o in ogni caso non edificabile e costruisci risparmieresti dei bei soldi al posto di aquistare un terreno edificabile ,é anche vero che la legge può essere interpretata in diverse maniere,ma almeno ruba onesto , così mi sembra un po’ troppo . Quindi per me hanno ragione di buttare giù tutto

AAS 5 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
La Valascia non la si è potuta ristrutturare poiché era in zona valangaria.. come capita molte volte qui si scrive solo per passar il tempo..

Slides83 5 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
Per la Gottardo Arena hanno fatto una domanda di costruzione e ancora prima una variante di pr perché era edificabile ma in un’altra zona di pr. La ristrutturazione della Valascia era stata bocciata perché in zona di pericolo (zone di valanghe). Perciò avesse avuto questi grandi poteri non avrebbe fatto prima a farsi approvare la ristrutturazione piuttosto che dove aspettare la variante di pr e presentare un nuovo progetto? Ma si meglio pensare che tutto è una mafia e fare becere allusioni..

cle72 5 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
Che idiozia scrivi? Sul terreno dove è stata progettata la Gottardo Arena, non c'era nessun vincolo che impediva la sua costruzione. Se non sai le cose evita, di scrivere certe sciocchezze. Se vuoi parlare di abusi, resta nel luganese, ne è piena la città. Non da ultimo, l'abbattimento di parte del ex macello, senza DdC e in piena notte. Oltre ai non controlli per l'amianto. Tutto fatto con il benestare del municipio.

F/A-19 5 mesi fa su tio
Risposta a cle72
Ben scritto! Ma malgrado se ne parli nessuno si muove, arriverà presto anche il rinnovo delle cariche, vediamo di non votare i soliti tromboni ma diamo fiducia a giovani e nuove leve non allevate come soldatini ad eseguire gli ordini di partito .

Se7en 5 mesi fa su tio
Risposta a Slides83
… libero di pensarla come meglio credi, per quanto mi riguarda, se non ci fosse stato un politico sulla carta, potente, la Gottardo Arena non sarebbe esistita, soprattutto in tempi brevi. E a scanso di equivoci, non sono contrario per quanto fatto, ci mancherebbe, la storia della Valascia la conosco bene ed è sempre stata “abusiva” per la zona in cui era stata costruita…! Il mio pensiero era un altro…! 🤭

Se7en 5 mesi fa su tio
Risposta a AAS
Ciccio bello le valanghe non sono nate negli ultimi anni, il pericolo c’è sempre stato e il punto non era sulla pista. Se magari invece d’impartire lezioni a vanvera, leggessi bene quello che uno scrive, o meglio, imparassi a capire il senso di quello che si scrive, avresti potuto risparmiare la tua sparata. Riprova che magari è la volta buona…! 🤭🤣

Core_88 5 mesi fa su tio
Vabb ma questo sta male..ha costruito senza licenza e dove non si puó, e si rifiuta di abbatterle? Ma dove pensa di essere, nel congo?

Giovi60 5 mesi fa su tio
è un tifoso dell’HCL..

Nicola1987 5 mesi fa su tio
Sicuramente c’è di mezzo qualcosa, perché come già scritto da altri in Ticino e specialmente nelle valli ci sono delle ville e non rustici, è molto di essi costruiti così. Comunque la legge edilizia va rispettata, ma dovrebbero farlo tutti.

Alessandria 5 mesi fa su tio
Come in italia, devi avere amici importanti per non farti distruggere la casa, e' pieno di edifici abusivi che stranamente sono fuori dal radar...

Alessandria 5 mesi fa su tio
Tutto giusto meno un dettaglio. La legge non e' uguale per tutti. I tuoi amici non li tocchi, gli altri li distruggi, roba da uregiatt.

Rhood 5 mesi fa su tio
Risposta a Alessandria
😂👍

mastermi 5 mesi fa su tio
Risposta a Alessandria
be' se ti chiami Bernascun qui magari chiuduno gli ochhi....:-)

Rhood 5 mesi fa su tio
Risposta a mastermi
😂basta che hai leccato nei posti giusti…… poi ti puoi chiamare come vuoi

Pagno 5 mesi fa su tio
Se ci sono delle responsabilità devono venire divise tra il proprietario, l'autorità comunale e cantonale. Le cose magari si sapevano già ma c'è sempre questa abitudine di lasciare andare le cose e poi si vede dopo.

12-34–56 5 mesi fa su tio
La legge è legge

Rhood 5 mesi fa su tio
Risposta a 12-34–56
😂👏🤡

Rhood 5 mesi fa su tio
Risposta a 12-34–56
Quando fa comodo e non ci sono miliardi in ballo

vulpus 5 mesi fa su tio
Signor Lombardi,quanto astio esprime. È proprio sicuro che non cè una via d'uscita senza abbattete tutto? È proprio sicuro che l'autorità abbia agito correttamente? L'impressione è che questo signore,che da come afferma ha riattato qualcosa che esisteva già,sia la famosa vittima predestinata a pagarla per tutti a mò di esempio. Tanto chi lo conosce questo signore su in cima a una valle dove i politici di peso non ci vanno di sicuro. Siamo nel paese dell'opulenza,che vive anche e spesso di cavilli politici. Vergogna!

Mgrazia60 5 mesi fa su tio
Risposta a vulpus
CLE72 Ben detto 👏era Giudici 😳terreno in zona SAC e agricolo 😰 Io a 800m di distanza non riesco a fare una terrazza🙉🙉🙉

Rhood 5 mesi fa su tio
Risposta a Mgrazia60
Mgrazia non ha frequentato gli aperitivi giusti 😂😂😂

cle72 5 mesi fa su tio
Vogliamo parlare di legalità e mappali non edificabili in quel di Lugano. Parliamo della mega villa costruita in collina a Pregassona, proprio di fronte al ristorante Gallo d'oro? la legge non è uguale per tutti, mi spiace, finiamola con questa filastrocca.

bibis 5 mesi fa su tio
Poveretto, mi dispiace molto per lui. Forse aveva ereditato il terreno o comprato come investimento e piuttosto che tenere un campo incolto ha costruito due casette. Conosco bene la zona e quelle case le ho sempre viste, sono isolate in una zona un po’ impervia e poco soleggiata. Anche se è terreno agricolo non ci potresti coltivare nulla, questa scusa dei terreni agricoli è assurda, non siamo mica tutti agricoltori! Va bene limitare le costruzioni o se uno costruisse il taj mahal, ma io so di case abusive che per essere messa in regola hanno dovuto unicamente pagare una multa, buttarle giu’ con le ruspe è davvero eccessivo e meschino. Probabilmente c’è stata una segnalazione o ha fatto un torto a qualcuno, parte tutto da li!

Golf67 5 mesi fa su tio
Risposta a bibis
Le faccio una domanda. Siccome le case sono (a quanto pare) abusive, dunque ha infranto la legge, se nessuno fosse intervenuto lei poi avrebbe detto; ecco questo è protetto da qualcuno? Perché non riusciamo più a rispettare le leggi ed intervenire quando c’è abusivismo? Perché si ragiona in modo soggettivo? Quando va bene a me allora è accanimento, quando non mi sta bene allora è protezionismo, mafia e altre scemate. In questo caso non c’è niente da dire se non grazie alle autorità che fanno rispettare le leggi. O vogliamo farle noi le leggi???? Stiamo andando male!!

tormar 5 mesi fa su tio
Risposta a Golf67
Si ma la legge si sveglia solo dopo 30 anni??? Secondo me dove cadere in prescrizione e multare chi doveva fare il suo lavoro

Golf67 5 mesi fa su tio
Risposta a tormar
Posso essere d’accordo sui controlli che mancano, ma non trovo corretto debba andare in prescrizione. L’errore o la malafede non hanno data di scadenza..

Testaingiù 5 mesi fa su tio
Sé era un noto donatore di un qualche partito o l'amico dell'amico non succedeva. E tutte le ville che bloccano l'accesso al lago? Niente...

teo89 5 mesi fa su tio
Risposta a Testaingiù
👍

nanocurie 5 mesi fa su tio
Risposta a Testaingiù
Poro (sfigato ) unico milionario in Ticino che non è riuscito a farsi un “amico” per tutelarsi nei suoi abusi….

Voilà 5 mesi fa su tio
Lugano... C'è chi costruisce abusivamente e c'è chi demolisce abusivamente , il Municipio dovrebbe essere sensibile alla questione...

Factotum 5 mesi fa su tio
Iniziamo a buttarne fuori una, poi forse verranno tutti gli altri senza se e senza ma... ok?

Factotum 5 mesi fa su tio
Risposta a Factotum
Forse ho un po esagerato, vero che il ticino è bello anche per le sue casette in montagna...

bibis 5 mesi fa su tio
Risposta a Factotum
:-)

navy 5 mesi fa su tio
“Non so perché sono contro di me”. Perché l’hai fatta fuori dal vaso e non solo liquida ma solida ed è durato anni!

Granzio 5 mesi fa su tio
Ben gli sta. Ora, caro U.T. palla lunga e pedalare

Capra 5 mesi fa su tio
Storia strana! La legge non è uguale x tutti? Mah , c’è anche chi produce e chi no …,

Rhood 5 mesi fa su tio
Risposta a Capra
Hai ragione, come nel caso di UBS e Credit Suisse… loro si che generano valore… (sono costati solo 1 miliardo alla collettività) o come i vari funzionari e politici con stipendi a quattro 0 loro si che producono

Rhood 5 mesi fa su tio
Risposta a Rhood
Capra, siamo nel 2024… il 60% dei posti di lavoro è ha rischio. Se non avviene un grande reset ..fra 50 anni lavorerà il 10/20 % della popolazione

Rhood 5 mesi fa su tio
Risposta a Rhood
*a😂

tormar 5 mesi fa su tio
Ok che bisogna rispettare la legge, ma come sempre non è uguale per tutti. Se avete visto Falò di 2 sett fa, 2 truffatori italiani hanno costruito con i soldi della mafia palazzine di lusso sporche di sangue. Queste ora sono sotto sequestro. Secondo me fa più schifo una cosa del genere, rispetto alla casa costruita da molti anni sopra un terreno nn edificabile. Ma i controlli nn sono stati fatti a suo tempo ??? Qui tutti fanno quello che vogliono, basta avere le conoscenze giuste

fugu 5 mesi fa su tio
Stento a capire. Il tizio si è buttato in questi lavori senza avere fatto richiesta del permesso di costruzione? E ha continuato i lavori malgrado un ordine di demolizione intimato quattro anni fa? E ora casca dalle nuvole? Boh 🤔 Però anche le autorità, non è che si siano attivate quel granché se hanno lasciato trascorrere tutto questo tempo, dando un'impressione di una sorta di tolleranza, per infine mandare le ruspe da un giorno all'altro. Dispiace leggere queste cose...

Gigetto 1970 5 mesi fa su tio
E tu spendi 2 milioni di franchi sapendo che è abusiva e poi facciamo finta di sfottere i mafiosi a Capri!

Rigel 5 mesi fa su tio
Risposta a Gigetto 1970
Concordo! Ha sbagliato, non capisco cosa pretende.

Boh! 5 mesi fa su tio
Effettivamente l’abuso è evidente… comunque se fosse stato un indigeno e non uno da “fuori” probabilmente si sarebbe proceduto in modo molto meno diligente…

Voilà 5 mesi fa su tio
Risposta a Boh!
Si ma anche in quel caso c'è indigeno e indigeno... La legge è uguale per tutti, la giustizia no.

Disà 5 mesi fa su tio
un bell' accertamento fiscale anche ...

MorettoGoffredo 5 mesi fa su tio
È abusivo no? Come i Molinari. Ha investito forze e denaro? Come i Molinari. Ha infranto delle leggi? Come i Molinari. Le ruspe gli vanno a buttar giù casa senza che lui possa fare niente? Come i Molinari. L'intimazione di sgombero e abbattimento l'ha ricevuta da diverso tempo? Come i Molinari. L'unica differenza è che il Mario Rossi di turno ci ha pure fatto soldi affittando uno spazio abusivo. Tuttavia sono diversi i messaggi di supporto per questa persona.

Yoebar 5 mesi fa su tio
Le leggi, ovviamente, non sono uguali per tutti.

francox 5 mesi fa su tio
In Valcolla c'è gente che abita in vecchi vagoni da 40 anni. A me non scandalizza ma per la Svizzera non va bene. Non è più un paese per gente che non rende al 110%.....

Rhood 5 mesi fa su tio
Risposta a francox
Vero o schiavi o parassiti … per il resto non c’è posto

gabola 5 mesi fa su tio
c'è chi può e chi non può...lui probabilmente non può....si fosse chiamato Migros avrebbe potuto costruire un altro fiore di cemento

Da_ 5 mesi fa su tio
Le imposte sicuramene le avrà pagate e lì nessuno si sarà lamentato, ne comune, cantone o Are...

Da_ 5 mesi fa su tio
Viva la Svizzera

Mami1674@yahoo.it 5 mesi fa su tio
fermare i lavori quando sono cominciati non era più logico?

Rhood 5 mesi fa su tio
Risposta a Mami1674@yahoo.it
Infatti, ridicoli ormai è li fateli pagare una bella multa

bibis 5 mesi fa su tio
Risposta a Mami1674@yahoo.it
si parla di 20 anni fa.. lo dice anche lui, era sotto il comune di Certara, quando è subentrata la grande Lugano è esploso il caso. Credo anch'io come dicono piu' su che lui sia solo il capro espiatorio..

Rigel 5 mesi fa su tio
Risposta a Rhood
La multa la paghi se hai aggiunto qualche metro quadro. Se costruisci tre case non c'è multa che tiene. Altrimenti tutti quelli che hanno qualche appezzamento ai monti costruiscono di sfroso sape do che al massimo si paga qualcosa.

Rhood 5 mesi fa su tio
Risposta a Rigel
Rigel, grazie 🙏 hanno ancora sparato petardi a Claro ?

Slides83 5 mesi fa su tio
Risposta a Rigel
Non è proprio così. La prima strada è la demolizione per ogni opera “non autorizzabile”; perciò abusiva. Per la zona edificabile che fanno stato leggi cantonali e comunali esiste la multa per sanare quando la demolizione è sproporzionata. Ma fuori zona fanno stato le leggi federali. E nel diritto federale non esiste la sanzione pecuniaria; perciò unica soluzione demolizione.

Rhood 5 mesi fa su tio
Risposta a Slides83
Fatta la legge fatto L’inganno …. Si modificava il piano regolatore della parcella e il gioco era fatto. Il signore pagava una bella Multona e tutti felici e contenti

Slides83 5 mesi fa su tio
Risposta a Rhood
Per modificare il PR devono esserci dei motivi validi; mica lo fai a piacimento o a persona. Vi devono essere un interesse collettivo preponderante tra le altre cose. E anche se fosse pensi che le associazioni non farebbero ricorso? Oltretutto dev’essere compensata. Fidati che non sarebbe attuabile già in partenza.

Rhood 5 mesi fa su tio
Risposta a Slides83
Se lo dici tu io mi fido…. Comunque, a volte la realtà supera le scartoffie ….Sicuro che non ci siano dei precedenti ? Ma la legge chi l’ha scritta Dio?

Riflessioni 5 mesi fa su tio
Guai toccare chi ha i daneee in Ticino Solo la pora gente deve inchinarsi Chissà quanti abusi fra comuni e cantone e politici ! Ma li tutto tace tutto deve esser ben nascosto !

mali 5 mesi fa su tio
Risposta a Riflessioni
"chi ha i danee": se ha speso 2 milioni probabilmente è perché li aveva....Per di più per edificazioni fuori legge: sicuramente sapeva di essere a rischio, quindi...

Rhood 5 mesi fa su tio
Risposta a Riflessioni
Concordo!!

P63 5 mesi fa su tio
io mi chiedo ma come ha fatto a costruire, chi e stata l'impresa?Non penso abbia messo lui i mattoni uno alla volta...

Rigel 5 mesi fa su tio
Risposta a P63
È il proprietario il responsabile, non l'impresa. Mi chiedo però se c'è un notaio che ha fatto il rogito....

John Wayne 5 mesi fa su tio
Chi ha dato il permesso, che venga chiamato alla cassa! Conosco casi dove non viene nemmeno dato il permesso per mettere la ramina ed il proprietario ha il giardino pieno di cinghiali; in altri casi gli abusi sono stati sistemati con la multa in sanatoria, ma arrivare ad abbattere addirittura gli stabili mi sembra eccessivo.

Slides83 5 mesi fa su tio
Risposta a John Wayne
Fuori zona non esiste “multa” che sarebbe poi una sanzione pecuniaria. Il diritto federale non lo contempla. E per fortuna altrimenti abusivismo a non finire

John Wayne 5 mesi fa su tio
Risposta a Slides83
Vuoi alcuni indirizzi? Si parla degli anni '70/'80 ma fattostà che sono ancora lì.

Slides83 5 mesi fa su tio
Risposta a John Wayne
Tutto ciò che precede il 1972 è legale siccome non c’erano disposizioni contrarie.. poi dopo quella data se hai trasformato senza licenza è illegale. Vi sono tanti casi e sono molteplici gli abusivismi anche in zona edificabile, ma per questo devono essere tollerati? Non penso proprio. Non c’è parità di trattamento nell’ illegalità, meglio ricordarselo. E mi auguro che tutti i Municipi provvedano a fare un po’ di pulizia facendo ricordare che la Legge è uguale per tutti e dev’essere rispettata

Nexx 5 mesi fa su tio
Invece la famosa villa di lusso a pregassona alta con vista lago è ancora su. 🤭

gabola 5 mesi fa su tio
Risposta a Nexx
mi ricordo che ai tempi aveva fatto un articolo anche falò o patti chiari,pensa la presa per il di dietro,10 giorni dopo la trasmissione era spuntata ancora una gru da cantiere per ampliare quello che era già abusivo...e il fiore del generoso? costruzione abusiva molto più di tutte le altre messe insieme

MR81 5 mesi fa su tio
Risposta a gabola
Era veramente abusivo il fiore? Non ricordo la vicenda 🤔

Slides83 5 mesi fa su tio
Risposta a gabola
Il fiore abusivo? Ma appoggia il bicchiere dai.. sentiamo, per quale motivo abusivo?

gabola 5 mesi fa su tio
Risposta a Slides83
fuori zona,non è una ristrutturazione visto che non ha niente dell' edificio precedente e senza una rete fognaria,io il bicchiere continuo a tenerlo,ma molti dovrebbero togliersi le fette di salame

Noldino 5 mesi fa su tio
Risposta a gabola
😂 Lol !

Noldino 5 mesi fa su tio
Risposta a gabola
😂 Lol!

Slides83 5 mesi fa su tio
Risposta a gabola
Ma se non sai, buona regola è stare zitti. Non perché hai hai un pensiero devi per forza esprimerlo. È un fuori zona, vero. Ma non è che nel fz non puoi fare nulla. Vi sono oggetti per i quali è possibile costruire ed è ammessa la ricostruzione. Le stazioni sciistiche le costruisci dove? In centro a Lugano? Nel caso specifico, è stata una valorizzazione di un comparto sostituendo un edificio (ristorante e alloggio in vetta) che presentava dei cedimenti strutturali e che non si inseriva nell’ambiente circostante con una nuova struttura più armoniosa. È stata fatta una domanda di costruzione, approvata dal Cantone e condivisa dalle varie associazioni di tutela dell’ambiente. E per tua somma conoscenza anche se non obbligatorio allacciarsi alla rete fogniaria fz, lo stabile è allacciato. Le fette di salame toglile dalla scatola cranica che fanno interferenza…

gabola 5 mesi fa su tio
Risposta a Slides83
l'unica cosa che mi dispiace è che devi leggere i miei pensieri,essendo un paese libero in cui posso esprimerle,se non ti vanno i miei pensieri o non li leggi o vai dove la libertà d'espressione è proibita,buona giornata

Slides83 5 mesi fa su tio
Risposta a gabola
Certo libertà di pensiero e di espressione. Io reputo che scrivi un sacco di cavolate senza senso; perché di senso non ne avete. Gridate ogni volta al governo ombra, ai complotti; quando basterebbe rendersi conto. Conoscete i dettagli più oscuri, le verità scomode. Di scomodo ci sono solo i vostri pensieri, vuoti di senso perché non avete nulla dentro. Puoi anche avere la libertà di pensiero, ma prima dovresti avercelo un pensiero.

gabola 5 mesi fa su tio
Risposta a MR81
per la legge loro hanno potuto costruire fuori zona,per i pori diavoli invece la demolizione
NOTIZIE PIÙ LETTE