CANTONEC'è un nuovo miliardario in Ticino

13.09.22 - 13:10
Il super-ricco Kjell Inge Røkke si è appena trasferito sulle rive del Ceresio.
Imago
C'è un nuovo miliardario in Ticino
Il super-ricco Kjell Inge Røkke si è appena trasferito sulle rive del Ceresio.
«Non è il luogo con le tasse più basse, ma è un ottimo posto con una posizione centrale in Europa», così il 63enne. La sua vita, intanto, stupisce. Il paperone norvegese non ha infatti mai svolto una formazione di livello secondario o superiore, e in giovane età è stato un pescatore.

LUGANO - «Ho fatto una scelta impegnativa. Mi sono trasferito a Lugano, in Svizzera». È quanto ha scritto a dipendenti e azionisti, secondo il giornale economico E24, il miliardario norvegese Kjell Inge Røkke, azionista principale della potente holding Aker ASA. A fine 2021, secondo Bloomberg, il magnate era l'uomo più ricco della Norvegia, mentre per Forbes è attualmente quarto nella classifica nazionale.

Non si risparmia, ma si sta bene - «Ho scelto Lugano come mio nuovo luogo di residenza. Non è né il più economico né quello con le tasse più basse, ma in compenso è un ottimo posto con una posizione centrale in Europa», ha aggiunto Røkke. Non è però chiaro se il 63enne si sia trasferito proprio nel comune di Lugano, o nei comuni vicini, normalmente preferiti dai super-ricchi. Intanto la sua casa di Asker, nella periferia di Oslo, è stata ceduta alla ex moglie e i due figli.

Telelavorando in Ticino - L'idea del trasferimento è maturata con la pandemia, ha dichiarato Røkke, che ha precisato di aver capito che la presenza fisica in ufficio non è necessaria per far funzionare gli affari.

Prima pescatore, poi miliardario - Il paperone scandinavo è conosciuto per essere un self-made man. Non ha infatti mai svolto una formazione di livello secondario o superiore, è dislessico e in giovane età è stato per anni un pescatore. Dopo aver lavorato alcuni anni in Alaska, è riuscito a risparmiare abbastanza soldi per acquistare un peschereccio e ha fondato quella che sarebbe poi diventata l'American Seafoods Company.

Røkke, nel 1996, è poi tornato in Norvegia. Attualmente il 63enne è il maggiore azionista della Aker ASA, una società d'investimento industriale i cui interessi si concentrano nei settori del petrolio, del gas, delle energie rinnovabili e dell’ingegneria navale.

NOTIZIE PIÙ LETTE