Immobili
Veicoli

LUGANO/BELLINZONAL’escape room attraverso la città cambia d'abito

24.05.22 - 23:35
Il progetto ticinese cresce e si espande. E dopo Zurigo arriva anche a Zugo e Lucerna
Sato Code
LUGANO/BELLINZONA
24.05.22 - 23:35
L’escape room attraverso la città cambia d'abito
Il progetto ticinese cresce e si espande. E dopo Zurigo arriva anche a Zugo e Lucerna
I percorsi si fanno più articolati e «instagrammabili». Grazie, anche, ai nuovi partner

LUGANO/BELLINZONA - Conquistare il titolo nobiliare de"Il Duca di Marengo" o andare a caccia di opere d'arte. Queste, a grandi linee, le trame delle nuove escape room, tutte ticinesi, partorite dall'estro di Sato Code. Lugano e Bellinzona sono, ancora una volta, teatro dei due percorsi (“Il Duca di Marengo” e “Le Iguane”) in cui si invitano i giocatori a cercare indizi in ogni angolo della città. Il concetto cardine di questi"giochi di fuga" resta infatti la"caccia all'aria aperta".

«Dalla foto d’epoca alla decorazione floreale su una carrozza di Cenerentola, a grandezza naturale, posta in pieno centro a Lugano. Ogni indizio è creato per essere tanto inatteso quanto divertente», ci spiega Francesca Aliotta, growth manager di Sato Code.

Cosa cambia rispetto alle edizioni precedenti? «I percorsi sono più lunghi, il gioco è più articolato e le installazioni sono più grandi e... più instagrammabili. Abbiamo poi partner importanti come, ad esempio, il Lido di Lugano».

L'esperienza, a quanto pare, continua a riscuotere successo. Tanto da sfondare i confini del nostro cantone: «Stiamo inaugurando un nuovo percorso a Zurigo e presto arriveremo anche a Zugo e Lucerna».

Mettere alla prova le proprie capacità, evidentemente, piace un po' a tutti: «Abbiamo una clientela davvero eterogenea: dagli amici che vogliono un sabato sera alternativo, alle coppie - conclude Francesca -. Ma trattiamo anche feste di compleanno, addii al nubilato e persino classi scolastiche. Si visita la città e si allena il cervello».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO