La cultura enogastronomica ticinese in quattro video
Screenshot Youtube / Betty Bossi
CANTONE
31.08.2021 - 11:200

La cultura enogastronomica ticinese in quattro video

Il nostro cantone si presenta sul sito di Betty Bossi con quattro video dedicati a coregone, riso, formagella e polenta

BELLINZONA - Veicolare le bellezze e le tradizioni del territorio ticinese partendo dai suoi prodotti tipici. È questo l’obiettivo di una collaborazione siglata tra Ticino Turismo, le quattro Organizzazioni turistiche regionali (OTR) e Betty Bossi, azienda svizzera leader nel settore della gastronomia nata nel 1956. Con oltre 1,5 milioni di lettori mensili, Betty Bossi è la più importante rivista a pagamento del nostro paese. Ogni mese sono oltre due milioni gli utenti che visitano il portale e oltre mezzo milione gli iscritti alla newsletter. La collaborazione prevede la pubblicazione di quattro video e rispettivi reportage redazionali sul sito bettybossi.ch partendo da quattro prodotti tipici: coregone, riso, formagella e polenta. I servizi dedicati al Luganese e ad Ascona-Locarno sono già online, mentre gli altri saranno pubblicati nei prossimi mesi.

Secondo il Monitor del Turismo svizzero, uno studio commissionato da Svizzera Turismo, l’enogastronomia è tra i principali motivi che spingono il turista a scegliere il Ticino come meta per le proprie vacanze. Senza contare che circa il 30% del budget dei visitatori è speso in questo settore. La cultura enogastronomica ticinese, parente stretta di quella lombarda, non ha nulla da invidiare alle più rinomate e il fatto che molti dei nostri ristoranti siano menzionati nelle più importanti guide - Michelin e Gault Millau - lo testimonia. «l format delle video-ricette sono in forte espansione e permettono di presentare una destinazione in maniera innovativa - commenta Angelo Trotta, direttore di Ticino Turismo - la troupe di Betty Bossi, composta da quattro persone, ha realizzato contenuti di alta qualità che saranno veicolati su vari canali, non da ultimo i Social Media, anche attraverso campagne digitali mirate».

Da parte sua Mira Lermann, Key Account Manager di Betty Bossi, ha dichiarato: «Questo progetto ci ha permesso di scoprire molte cose sul Ticino. Ad esempio, non sapevo che al Sud delle Alpi si coltivasse il riso. Abbiamo messo in luce angoli e scorci davvero sorprendenti. Siamo stati molto colpiti dalla disponibilità e dal carisma di alcuni produttori ticinesi». La collaborazione con Betty Bossi permetterà anche di promuovere la sezione ticino.ch/ricette che di recente è stata aggiornata e ampliata anche grazie alla collaborazione con alcuni chef stellati.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-28 20:51:16 | 91.208.130.85