MENDRISIOUna camera con (Bella)vista sul Generoso

11.08.21 - 11:01
Dove un tempo sorgeva l'Albergo edificato da Carlo Pasta oggi si può pernottare in un piccolo edificio di legno.
Mendrisiotto Turismo
Una camera con (Bella)vista sul Generoso
Dove un tempo sorgeva l'Albergo edificato da Carlo Pasta oggi si può pernottare in un piccolo edificio di legno.
La struttura, chiamata "Momò Bellavista", è immersa nel bosco e concepita per trasformarsi in un osservatorio sul cielo.

MENDRISIO - A partire da oggi anche alla Bellavista, sul Monte Generoso, sarà possibile pernottare in una struttura unica e straordinaria a contatto con la natura. Il piccolo edificio in legno è stato progettato partendo da un approccio bio-ispirato ed è concepito per trasformarsi in un osservatorio sul cielo notturno e sul bosco. 

L’unità abitativa, grazie alla collaborazione nata tra l’Organizzazione turistica regionale e la Fondazione Monte Generoso, promotrice del progetto, è inserita nel progetto Million Stars Hotel 2021 di Svizzera Turismo, è stata chiamata “Momò Bellavista”. Ha delle dimensioni molto ridotte, ma un aspetto molto attraente ed è stata costruita in prossimità del bosco, a lato del grande prato sul quale un tempo sorgeva il prestigioso Albergo Generoso della Bellavista, edificato da Carlo Pasta, chiuso nel 1940 e in seguito abbattuto.

Una piccola struttura ecologica, al passo con i tempi, che garantisce un’esperienza d’immersione nella natura completa, grazie alla grande vetrata che permette di sentirsi vicini al bosco e al tetto trasparente che permette di godere delle notti stellate stando comodamente sdraiati sul letto, collocato nel piccolo soppalco, a poche centinaia di metri dalla Stazione ferroviaria della Bellavista e dall’Osteria Peonia, che si occupa della gestione della Momò Bellavista e della sua clientela, fungendo da infopoint e da concierge per il check-in e altre necessità. Sempre alla Peonia il cliente potrà ricevere il cestino della colazione che sarà preparato con prodotti a km 0. Ai turisti sarà chiaramente proposto di valutare la Peonia per una cena o un pranzo, senza dimenticare di proporre il Fiore di pietra, il Dosso dell’Ora, l’Alpe della Grassa o il Grotto la Balduana.

“Momò Bellavista” sarà aperta dal 10 agosto al 30 novembre 2021 e le prenotazioni sono da effettuabili sulla piattaforma che collabora al progetto Million Stars Hotel con Svizzera Turismo, raggiungibile consultando sul sito di Mendrisiotto Turismo la pagina dedicata al progetto. Sono già in molti che, grazie alla promozione di Svizzera Turismo, hanno preso visione della proposta e prenotato la loro notte alla “Momò Bellavista”.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE