Immobili
Veicoli
Esondano i fiumi, frana sulla ferrovia del Generoso

MENDRISIOTTOEsondano i fiumi, frana sulla ferrovia del Generoso

27.07.21 - 12:15
Il maltempo imperversa nel Mendrisiotto. Evacuato il parcheggio del centro Breggia, voragini sulla strada
foto lettore
Esondano i fiumi, frana sulla ferrovia del Generoso
Il maltempo imperversa nel Mendrisiotto. Evacuato il parcheggio del centro Breggia, voragini sulla strada
Sono in corso 95 interventi dei Pompieri. L'allarme della Polizia cantonale: non sostare nei pressi di piante e corsi d'acque

VACALLO - Continuano ad accumularsi i danni causati dal maltempo nel Mendrisiotto. A Vacallo, epicentro delle piogge violente che si sono abbattute sulla regione nella mattinata, verso le 10.00 una porzione di via Alle Cascine ha ceduto, creando una piccola voragine. La circolazione è stata interrotta in entrambi i sensi. 

foto lettoreIl cedimento della strada ha causato una voragine.

Smottamenti e allagamenti non si contano, da Bissone - dove una frana ha fatto evacuare ieri due palazzine - al sottopassaggio di via Dunant a Chiasso, completamente allagato. Intanto preoccupa l'ingrossamento del fiume Breggia, che ha costretto la direzione dell'omonimo Centro commerciale ad ordinare l'evacuazione del parcheggio. Il timore è che le acque torrentizie possano esondare nelle prossime ore. 

tipressIl fiume all'altezza del Centro Breggia

Anche sulla ferrovia del Monte Generoso si registrano disagi. Una frana caduta sui binari ha bloccato la circolazione dei treni, che saranno fermi almeno fino a domani. Lo comunica la direzione della Ferrovia. «Causa brutto tempo rimarremo chiusi per due giorni, e questo in piena stagione estiva» ha scritto sui social il direttore Lorenz Brügger. «Ringrazio fin d'ora tutti i collaboratori che sono al lavoro sul posto in queste difficili condizioni».

foto FMGLa frana sulla ferrovia del Monte Generoso

Il settore più toccato dall’emergenza resta il Basso Mendrisiotto ma l’area toccata dalle forti piogge si sta estendendo anche alla parte alta del distretto. «Tutti i fiumi del Mendrisiotto praticamente stanno esondando. Dal Breggia al Faloppia, al Raggio, al Roncaglia, al Laveggio» ci ha spiegato alcuni minuti fa Alberto Ceronetti, vicecomandante dei pompieri del Mendrisiotto. Tutti gli uomini a disposizioni sono attualmente mobilitati. Una cinquantina i pompieri impegnati in 95 interventi.

tipressLa Dogana di Ponte Faloppia invasa dal torrente omonimo

«La zona più colpita è quella dei comuni di Chiasso, Vacallo, Balerna, Coldrerio, Castel San Pietro, Morbio Inferiore». La tipologia di intervento? «Ci sono delle situazioni di pericolo crollo muri. Ci sono anche abitazioni parzialmente evacuate per i pericoli legati all’elettricità».

Nella regione sono impegnati anche agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia comunale di Chiasso e della Polizia Città di Mendrisio. Fenomeni simili sono ancora possibili per le prossime ore in Ticino, avverte la polizia cantonale in una nota. Le autorità raccomandano alla popolazione di non sostare nei pressi di piante e di corsi d'acqua, di fissare gli oggetti leggeri e di spostare al coperto tutti gli altri oggetti.

Anche nel Basso Ceresio importanti disagi. La strada per la Residenza Generoso è bloccata da un cumulo di detriti. Una colata di materiale - rami e fango - ha riempito le ove di Capolago di fianco all'A2.

Articolo in aggiornamento...

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO