TIPRESS
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
25 sec
La costituzione ha l'ok di Berna
Il principio di sussidiarietà è conforme al diritto federale, secondo il Consiglio nazionale
AGNO
2 ore
Alla ricerca della falla da cui il nonno di Eitan è volato via
Non si spegne la polemica sui controlli doganali all'aeroporto di Lugano
CANTONE
2 ore
Ticinesi in cerca di casa: a pochi metri da dove sono nati e mai in città
Quando si tratta di cambiare casa, tendiamo a restare vicino ai nostri luoghi. Ecco i risultati di uno studio Swiss Life
CANTONE
11 ore
Cambio alla testa dell'ASIF
Prende il posto dell'uscente Walter Schick, che ha deciso di passare il testimone
FOTO E VIDEO
CANTONE
11 ore
Iniziativa 99%, l'azione dei Giovani socialisti
È stata inscenata domenica, a una settimana esatta dalla chiamata alle urne
CANTONE
11 ore
Si vota sui contratti di affitto, iniziativa salvagente o «inutile»?
Il prossimo 26 settembre il popolo dovrà esprimersi sull'iniziativa cantonale sulle pigioni.
LUGANO
13 ore
Il nuovo sindaco di Lugano è Michele Foletti
Alle 18 scadeva il termine per presentare la propria candidatura, ma nessuno (come da previsioni) si è fatto avanti.
MURALTO/ LUGANO
14 ore
Urla in piena notte e disordine ovunque
Morte in albergo: la coppia della stanza adiacente alla 501 riferisce di una lite in cui si parlava di soldi.
CANTONE
15 ore
Godiamoci una settimana di sole
Ultime gocce oggi, poi un lieve rialzo delle temperature.
MENDRISIO
16 ore
Da domani si può tornare sul Generoso
La linea ferrovia è stata ripristinata dopo la frana caduta ieri.
CANTONE
16 ore
Vaccini on the road: «Più di 2'700 inoculazioni»
Da oggi il bus itinerante toccherà alcune località del Luganese e delle Valli del Ticino.
CANTONE
16 ore
Si entra nella stanza 501: tutti i dettagli
Giallo dell'hotel La Palma Au Lac di Muralto, al processo la versione dell'imputato. Dal gioco erotico all'allarme.
CANTONE
26.07.2021 - 21:390

Viaggi e svaghi all'osso... i ticinesi pagano le tasse

La pandemia colpisce duramente il gettito, ma nella cassa delle persone fisiche le entrate sono tornate a crescere

Giordano Macchi, capo della Divisione delle Contribuzioni: «Le entrate dell'imposta alla fonte sono invece sensibilmente scese». Tra le ipotesi, l'impatto del lavoro ridotto sui frontalieri

BELLINZONA - La pandemia, limitando vacanze e svaghi, ha lasciato qualche franco in più nelle tasche dei cittadini? O al contrario è stata causa di tracolli finanziari? Verrebbe da dire che ogni famiglia è infelice a modo suo. Eppure qualche segnale di maggiore liquidità sul territorio si coglie in diversi Comuni ticinesi che quest’anno stanno registrando entrate fiscali maggiori di quando non circolava il virus. Si obietterà che sono singoli casi.

Per allargare allora la visuale, dal micro al macro, abbiamo chiesto a Giordano Macchi, capo della Divisione cantonale delle Contribuzioni, qual è l’andamento attuale di alcuni indicatori fiscali. In altre parole quanti soldi stanno entrando nelle casse pubbliche dai vari rubinetti. Ma prima il capodivisione fa una premessa (vedi il box sotto).

I rubinetti che zampillano - Partiamo quindi dalla TUI, la tassa sugli utili immobiliari, le plusvalenze che si prelevano sui guadagni delle vendite fondiarie: «I dati macro attestano che la TUI nel 2021 è molto sopra la media» afferma il capodivisione. Più arduo per ora stabilirne con precisione le cause, ad esempio se sono aumentate le compravendite. Zampilla pure generoso uno dei principali flussi di cassa: «Le entrate nella cassa cantonale delle persone fisiche, dopo aver subito un’importante flessione nel 2020, sono ritornate a crescere nel 2021 e risultano leggermente più elevate che del 2019 permettendo in parte di compensare l’importante flessione del 2020» attesta il capodivisione.

Prima si pagano Comune e Cantone - A tal proposito i dati dicono che i ticinesi sono assai più solerti nel pagare le imposte comunali e cantonali, lasciando per ultimo il versamento dell’imposta federale diretta (LIFD): «È un indicatore, quasi comportamentale, che quanti erano a corto di denaro durante la pandemia, almeno il comune e il cantone lo hanno pagato» nota Macchi. Per le entrate attuali nella cassa delle persone fisiche va notato però che sono riferite ad annate fiscali precedenti (vedi box). «La cassa non è quindi un indicatore assoluto dello stato di salute dell’economia oggi» sottolinea Macchi. È però rivelatrice di una certa liquidità personale.

L'imposta alla fonte soffre - Ha invece l’immediatezza di una polaroid, la fotografia dell’imposta alla fonte che nel 2021 risulta in calo. «Le entrate, di questo che è uno anche degli indicatori economici, sono infatti sensibilmente scese» sottolinea Macchi. La pandemia ha evidentemente lasciato il segno nel sistema economico. Quanto alla spiegazione si possono formulare solo ipotesi, ma al momento attuale non vi sono certezze. Una potrebbe essere che molti frontalieri sono entrati nei vari regimi del lavoro ridotto o di astensione momentanea dal lavoro. Un’altra possibilità, è che abbiano nel frattempo perso il lavoro. Di sicuro l’imposta alla fonte segnala che non tutti i settori dell’economia ticinese sono ripartiti allo stesso modo.

In conclusione, «la situazione delle entrate fiscali - sottolinea Macchi – è costantemente monitorata. Tranne, come detto, per i ritardi sull’imposta federale diretta, direi che il sistema Paese ha retto bene il colpo. Questo almeno dal nostro osservatorio e tenendo conto che i dati sono in continua evoluzione».

 

Il gettito, in calo, è una cosa, gli incassi che tengono un'altra
«Prima di addentrarmi nella risposta - è stata la puntualizzazione del capodivisione Macchi - va premesso, in termini generali, che annualmente lo Stato fa una valutazione degli introiti fiscali che prevede di incassare. Possiamo già oggi affermare che nel 2020 il Canton Ticino, a seguito della pandemia, ha registrato un importante calo del gettito fiscale valutato in svariate decine di milioni di franchi.  Per contro gli incassi fiscali hanno un’evoluzione diversa che dipende dal momento in cui i contribuenti pagano gli acconti e i conguagli delle imposte. Questa precisazione è importante poiché gli incassi fiscali che stiamo registrando nel 2021 si riferiscono alle prime due rate degli acconti 2021 e ai conguagli relativi agli anni precedenti. Questo dato non corrisponde dunque al gettito che viene valutato per l’anno di riferimento 2021».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 08:26:59 | 91.208.130.86