SpazioReale
BELLINZONA
16.06.2021 - 09:230

Il mondo visto attraverso l'obiettivo di una macchina fotografica

Ultimi giorni per ammirare la World Press Photo Exibition 2021 a Monte Carasso.

I 142 scatti finalisti del più importante concorso di foto-giornalismo al mondo resteranno esporti a SpazioReale fino a domenica 20 giugno.

MONTE CARASSO - Chi desidera ammirare i 142 scatti finalisti del più importante concorso di foto-giornalismo al mondo deve affrettarsi: la World Press Photo Exhibition 2021 lascerà infatti SpazioReale al termine del prossimo fine settimana, per muoversi verso la prossima tappa, una delle 140 città distribuite in tutto il mondo in cui, ogni anno, la mostra risveglia la curiosità di milioni di visitatori.

Anche quest’anno l’esposizione, firmata dalla fondazione olandese World Press Photo, è stata accolta con grande interesse dal pubblico della Svizzera Italiana e dai numerosi turisti che hanno scelto di visitare la nostra regione e, in particolar modo, dalle scuole, che stanno partecipando con entusiasmo a questa iniziativa culturale.

"The First Embrace" - Particolarmente ammirata è stata la fotografia vincitrice, uno scatto del fotografo danese Mads Nissen, che mostra «il primo abbraccio» tra un'infermiera e una residente di una casa di cura a San Paolo dopo cinque lunghi mesi d'isolamento provocati dalla pandemia di coronavirus. A marzo, le case di cura di tutto il Brasile avevano chiuso le porte a tutti i visitatori, impedendo a milioni di brasiliani di visitare i loro parenti anziani. Agli assistenti è stato ordinato di mantenere il contatto fisico con le persone vulnerabili al minimo assoluto. Alla casa di cura Viva Bem, una semplice invenzione, “La tenda degli abbracci”, ha permesso alle persone di abbracciarsi di nuovo.

La World Press Photo Exhibition 2021 è aperta fino a domenica 20 giugno. Per ulteriori informazioni cliccate qui.

SpazioReale
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-02 23:01:07 | 91.208.130.89