Keystone (archivio)
ULTIME NOTIZIE Ticino
LOCARNO
8 ore
Ragazzo preso a calci, l'appello della madre
L'episodio risale alla serata di sabato. Il branco che lo ha aggredito sarebbe recidivo.
ZURIGO
9 ore
«Sono giovane e sano, non ho paura». Ecco perché è un errore pensarlo
Si ha sì un minor rischio di morire, ma sono molti i fattori da valutare.
Vacallo
9 ore
Da otto anni, Edo Pellegrini chiede spiegazioni al Municipio sul fondo 451
Ci sono un sentiero impraticabile, una costruzione di utilità non specificata e delle domande rimaste senza risposta
STABIO
13 ore
Non accetta il salario fuorilegge: licenziata
Alle dipendenze della sua azienda da cinque anni, la donna è stata messa alla porta.
BELLINZONA
13 ore
Valascia, Tuto Rossi contro Branda: «Blocchiamo il versamento»
Secondo il consigliere comunale del gruppo Lega-Udc, il Sindaco sapeva ma ha taciuto riguardo ai problemi della società.
BELLINZONA
13 ore
Il premio Robert Wenner assegnato a Davide Rossi
Le scoperte del ricercatore di IOSI e IOR contribuiscono a migliorare la diagnosi e la terapia in ambito oncologico.
CANTONE / SVIZZERA
14 ore
«Spostarli nel Luganese non è una soluzione»
Simonetta Sommaruga ha risposto a Marco Romano, che si è fatto portavoce delle preoccupazioni dei comuni momò.
BLENIO
15 ore
A Campra riapre la pista di fondo
Da mercoledì si potranno percorrere circa 2,5 km, ma già nel fine settimana le piste potrebbero essere allungate.
FAIDO
19 ore
Alcuni bimbi in sciopero: niente scuola
Genitori in protesta. Manifestazione pacifica contro l'obbligo della mascherina durante le lezioni.
CANTONE
16.05.2021 - 17:090

Traffico dell'ascensione molto più intenso del previsto

Secondo Viasuisse i tempi di attesa, che al Gottardo hanno sfiorato le due ore, sono quasi al livello pre-pandemia.

Al momento le code si estendono su 7 chilometri, e richiedono 1 ora e 45 di pazienza. Rallentamenti anche al San Bernardino.

AIROLO - Il richiamo del sud si è fatto sentire forte e chiaro per l’Ascensione: molti hanno approfittato di questo lungo ponte per recarsi in Ticino e anche in Italia. Lo riporta Viasuisse nell'odierno comunicato stampa. Il traffico è stato particolarmente intenso sull’asse nord-sud e i viaggiatori sono rimasti bloccati davanti alla galleria del San Gottardo così come alla frontiera di Chiasso-Brogeda.

Lunghe attese al Gottardo già da mercoledì - Il ponte non era ancora ufficialmente iniziato, ma le automobili si sono incolonnate davanti al portale nord del San Gottardo già dalle prime ore di mercoledì mattina. In seguito, verso le 10.30, un automezzo pesante in avaria ha causato la chiusura temporanea della galleria. Da mezzogiorno in poi, nonostante la riapertura della galleria, le colonne sono andate via via aumentando fino a toccare il picco dei 12 km, con attese di quasi due ore. Le code al Gottardo si sono dissolte solo poco dopo la mezzanotte.

Un giovedì tranquillo - Giovedì, giorno dell’Ascensione, la situazione era inizialmente più tranquilla. Poco prima delle 9.00 c’erano scarsi 2 km di coda tra Wassen e Göschenen. Nel primo pomeriggio, la colonna ha poi raggiunto i 10 km con attese di circa un'ora e cinquanta. Contemporaneamente delle code si sono formate anche sulla strada principale tra Flüelen e Göschenen. Gli ingorghi si sono gradualmente ridotti con il passare del tempo: poco dopo le 16.00 la colonna di automobili era lunga solo 1 km davanti all'entrata nord della galleria del Gottardo e l'attesa era di circa 10 minuti. In mattinata, gli automobilisti diretti in Italia, hanno dovuto pazientare almeno tre quarti d’ora anche alla dogana di Chiasso-Brogeda.

Incolonnati anche al rientro - Chi è partito per il sud prima dell'Ascensione, a un certo punto deve far ritorno a casa. Già verso le 10 di domenica mattina i primi automobilisti sulla via del ritorno si sono nuovamente trovati bloccati davanti alla galleria del Gottardo ad Airolo. La coda è poi cresciuta costantemente e ha raggiunto il suo picco di 8 chilometri poco dopo mezzogiorno. Per i viaggiatori, questo significa un tempo di attesa di circa 2 ore. Nel frattempo, la tendenza è in diminuzione: attualmente, gli automobilisti devono pazientare ancora circa 1 ora e 45 minuti per i 7 chilometri di coda che li separano dall’entrata della galleria.

Forti rallentamenti anche al San Bernardino - Per evitare le lunghe attese al Gottardo, in alternativa si può passare dalla A13 del San Bernardino. Tuttavia, anche su questo tratto il traffico è fortemente rallentato tra Rothenbrunnen e Reichenau in direzione di Coira. Come già all'andata, le stazioni di carico vengono molto utilizzate anche al ritorno: per la Furka a Oberwald, il tempo di attesa è attualmente di 3 ore e mezza, per il Lötschberg a Goppenstein, i viaggiatori devono attendere circa mezz'ora. 

Quasi come una volta - Dopo un anno di restrizioni dovute alla pandemia e grazie anche alle ultime misure d’allentamento decise dal Consiglio federale, per l’Ascensione Viasuisse si aspettava un aumento del traffico verso il Ticino. Ma le previsioni sono state ampiamente superate: con i 12 km di mercoledì, i 10 km di giovedì e gli 8 km di domenica, siamo quasi tornati ai livelli del 2019, cioè prima della pandemia.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-07 07:27:57 | 91.208.130.85