Mendrisiotto Turismo, Jacques Perler
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
27 min
Ticinesi pazzi per la sella: «Ne vendiamo tre tonnellate al mese»
La sella di capriolo è uno dei piatti maggiormente in voga in questo periodo dell’anno. E i numeri lo confermano.
TENERO
2 ore
In spiaggia anche in inverno
Ripartire da una disavventura? Capita al bagno pubblico, colpito pesantemente dal maltempo lo scorso luglio.
BELLINZONA
3 ore
Settimana bianca: «Decide il Municipio, non i direttori»
Il Municipio precisa di non aver ancora preso alcuna decisione: «Valutiamo decine di misure sul Preventivo 2022».
LUGANO
4 ore
Tassisti aggrediti dal branco
Un pestaggio è avvenuto sabato notte in Via Pretorio: due persone sono rimaste lievemente ferite.
CADEMARIO
5 ore
Anche Cademario vuole aggregarsi
Il Municipio ha scritto una lettera a Bellinzona per comunicare il proprio desiderio di aderire al progetto.
MENDRISIO
5 ore
Colpo di scena: Ligornetto riapre al traffico in transito
La misura non potrà essere attuata, fintanto che il TF non si sarà espresso sull'effetto sospensivo richiesto da Stabio
CANTONE
6 ore
Altri milioni per combattere il Covid-19
Luce verde al contributo straordinario di 3.5 milioni per il mantenimento in prontezza del dispositivo ospedaliero.
LOCARNO
6 ore
Un nuovo futuro per il Grand Hotel Locarno
L'edificio costruito fra il 1874 e il 1876 diverrà una moderna struttura alberghiera.
VERZASCA
6 ore
Prima di svuotare la diga, via tutti i limiti di pesca
L'esercizio della pesca è possibile da subito senza un numero massimo di catture né misure minime.
LOCARNO
7 ore
Un negozio Lidl a Locarno
La filiale apre i battenti domani in via Vallemaggia
CANTONE
8 ore
«La sussidiarietà per spendere “meno e meglio”»
Il gruppo UDC in Parlamento ha depositato un'iniziativa elaborata per modificare la legge sui sussidi cantonali
MENDRISIO
30.04.2021 - 14:530

Al Serpiano un percorso specifico per le... tre ruote

È stato sviluppato in collaborazione con l'atleta paralimpico di Stabio Murat Pelit.

Il tracciato, lungo 3,7 km, è dedicato in particolare alle persone con disabilità motorie e potrà essere percorso da tutti grazie a delle bike speciali.

MENDRISIO - È stato inaugurato oggi un nuovo percorso circolare che, con partenza dall’Hotel Serpiano, propone un itinerario che introduce alla splendida natura e ai paesaggi della zona. Un percorso che già era tracciato e non ha dovuto essere costruito ex novo, ma che l’Organizzazione Turistica Regionale (OTR) ha deciso di segnalare come un’offerta particolare e di dedicare a Murat Pelit, l’atleta paraolimpico di Stabio e fondatore dell’associazione Ti-Rex Sport.

L’associazione Ti-Rex Sport è nata con l’obiettivo di stimolare il maggior numero di persone con disabilità motoria alla pratica di sport impensabili e, per tramite del suo presidente, ha condiviso l’idea ed anche l’obiettivo di realizzare un percorso al Serpiano che sarà proposto anche a persone disabili e percorribili con delle bike speciali, che possono essere utilizzate anche da persone normo dotate.

La storia di Murat, che da diversi anni fa parte dello Swiss Paralympic Ski Team ed è un atleta di Coppa del Mondo, racconta il coraggio e la passione per la vita e per lo sport, ma anche i numerosi traguardi raggiunti e gli obiettivi che ancora l’atleta ambisce a raggiungere. È il racconto di una persona particolarmente atletica che usa da alcuni anni queste speciali bike con tre ruote per effettuare delle spericolate imprese in giro per il mondo, ma che sa dare valore alle emozioni più semplici ed apprezza particolarmente la regione in cui è cresciuto, come anche la possibilità di introdurre altre persone disabili a questo sport.

Murat, che si sta preparando per le prossime paraolimpiadi e che al suo attivo ha numerose esperienze in ambito sportivo, si è così espresso in merito a questo nuovo progetto: «Sono molto felice della nascita di questo percorso, che si trova proprio qui sul Monte San Giorgio, dove ho potuto sperimentare per la prima volta l’emozione di salire sulla montagna e di percorrerne i tracciati con la mia mountainbike a tre ruote. Questo percorso, lungo 3.7 km che si trova prioritariamente nel bosco ed è percorribile in 45 minuti, mi auguro potrà essere per altri ciò che è stato per me. Il mio auspicio è che le persone che sceglieranno di venire qui per provare l’esperienza della guida di una bici a tre ruote possano provare le mie stesse emozioni, che sento forti oggi qui su questa montagna e su questo sentiero dove mi sento a casa e dove sento di condividere molto con le persone care, amici e parenti».

Altri progetti in vista - Nell’ambito dei progetti prioritari che la OTR intende sviluppare in collaborazione con i partner presenti nell’area del Monte San Giorgio, si sta inoltre progettando un grande itinerario circolare per biker che, con partenza da Capolago, raggiunta Rancate prosegue fino a Serpiano per poi raggiungere l’Alpe di Brusino ed infine scendere lungo un nuovo tracciato in direzione di Riva San Vitale.

L’obiettivo della OTR è di realizzare questo itinerario nel corso del 2021 ed i lavori sono già avviati. Ed è proprio nell’ambito dello sviluppo di questo importante progetto che sono stati sviluppati i primi scambi d’opinione con Murat Pelit sul tema della percorribilità dei tracciati biker per le bike a tre ruote che lui abitualmente guida e che intende promuovere attraverso l’associazione TI-Rex Sport. Oltre ad essere già stato “Testimonial” per la regione con l’edizione della GUIDA turistica, Murat affiancherà quindi l’OTR per una consulenza che mira a valutare possibili sviluppi del percorso inaugurato oggi.

Questo percorso al Serpiano, oltre ad essere una prima a livello svizzero se si considera la specificità del target al quale si rivolge, rappresenta anche un’anticipazione per quanto concerne il tema Bike sul Monte San Giorgio, dove sono molti i partner pronti ad accogliere i futuri potenziali fruitori. 

Mendrisiotto Turismo, Jacques Perler
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-20 21:01:25 | 91.208.130.89