Archivio Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO
SERRAVALLE
11 min
Caduta di piante sulla strada a Serravalle
La rimozione e il taglio di rami e tronchi ha richiesto l'intervento dei pompieri.
FOTO
BELLINZONA
15 min
Violento scontro tra auto e muro durante la notte
L'incidente è avvenuto intorno all'una di mattino sulla cantonale.
CANTONE
45 min
Gioco erotico o assassinio? Al via il processo sul delitto al La Palma
Alla sbarra un 31enne tedesco che dovrà rispondere dell'omicidio della sua compagna inglese di 22 anni.
CANTONE
1 ora
Dal vaccino alla poppata, una traversata lunga 9 mesi
Le risposte del Primario di ginecologia e del Pediatra neonatologo ai dubbi che assillano le donne incinte
CANOBBIO
7 ore
“Tutti in gioco” è sempre più in partita tra divertimento e Vip
 «È una grande gioia» spiega l'ideatrice Simona Gennari «vedere i progressi di tutti gli allievi»
LUGANO
9 ore
Festa nel parco, scatta l'interrogazione
Chiesti lumi al Municipio sulla questione degli spazi aggregativi per i giovani a Lugano
CANTONE / SVIZZERA
9 ore
Il comitato contro il “Matrimonio per tutti” bloccato da Facebook
Il social: «Istiga all'odio». Chiesta al tribunale la revoca del blocco
CANTONE
10 ore
«Vogliamo che Agno diventi lo scalo dei furbi?»
Giancarlo Seitz sulla sicurezza dello scalo luganese: «Da due anni non c'è più nemmeno la Polizia cantonale».
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
10 ore
L'estate sta finendo... è arrivata la prima neve
In Ticino il limite delle nevicate è sceso a 2'200 metri. A Goms, in Vallese, qualche fiocco è arrivato a 1'300 metri
LUGANO
12 ore
«Hanno lanciato sassi, per questo gli agenti hanno sparato»
Il Comandante della polizia di Lugano: «Tutta l'operazione si è svolta nel rispetto delle norme di proporzionalità».
LOCARNO
30.12.2020 - 14:180

«La SNL ritiri i licenziamenti»

È la richiesta del SEV alla luce del fatto che sul bacino svizzero del Verbano si continuerà a navigare

LOCARNO - Sul bacino elvetico del Lago Maggiore si continua a navigare. Ma non col personale di Locarno, che è stato licenziato. Saranno dipendenti della Società di navigazione del Lago di Lugano (SNL) che arriveranno da Lugano a garantire la continuità del servizio fino a febbraio 2021.

Non ci sta il sindacato SEV, che chiede il ritiro dei licenziamenti. Una richiesta che giunge proprio per il fatto che il servizio deve andare avanti. Il 28 dicembre i sindacati hanno scritto alla direzione SNL chiedendo, appunto, il ritiro dei licenziamenti e al Consiglio di Stato per ottenere un incontro. Dalla SNL è giunta la risposta che l'azienda è chiusa dal 23 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021.

In un odierno comunicato stampa, il SEV fornisce un istoriato della vicenda con «fatti salienti non riportati»:

Corrisponde al vero che in data 29 settembre a questi dipendenti è stato comunicato il licenziamento e proposto un contratto di continuità su Locarno, tuttavia subordinato al rinnovo - entro la fine del corrente anno - della continuità di navigazione sul Lago Maggiore.

Nel suo comunicato di ieri SNL ha però omesso di dire che il 21 dicembre ha comunicato a questi stessi dipendenti l’annullamento della proposta contrattuale.

Corretto che SNL ha proposto a questi dipendenti un contratto su Lugano qualora non ci fosse continuità di navigazione sul Lago Maggiore dal 01.01.2021. Ma anche in questo caso ci sono “dettagli” che pesano. Per essere più precisi ha proposto un contratto determinato di 1 anno ai 5 dipendenti fissi e della durata di 10 mesi ai 4 dipendenti stagionali. La sera del 22 dicembre questi dipendenti hanno ricevuto dalla Direzione una e-mail precisando che tale proposta sarebbe stata valida fino alle 12.00 del 23 dicembre. Il termine era poi stato posticipato sino alle 16.00 dello stesso giorno. Un solo dipendente stagionale ha accettato la proposta di Lugano.

Dopo una videoconferenza con gli 8 dipendenti, su loro mandato, sempre il 23 dicembre i sindacati hanno spedito una raccomandata all’azienda. Nella stessa si ringrazia l’azienda per la proposta fatta per Lugano, ma si osservava come il termine perentorio del 23 dicembre non permettesse a quel momento un’attenta ponderazione della proposta e una scelta serena. Infatti, il futuro di chi gestirà la navigazione sul Lago Maggiore a decorrere dal 01.01.2021 non era ancora chiaro. Questo scritto è stato anticipato per e-mail all’azienda in tarda mattinata. Ma la comunicazione è stata totalmente ignorata da parte dell’azienda; SNL si è premurata di non menzionare questo altro “dettaglio” nel suo istoriato trasmesso ieri.

Sempre il 23 dicembre, ad inizio serata i sindacati vengono a conoscenza della continuità del Consorzio dal 1° gennaio 2021 e del proseguimento delle trattative in gennaio e febbraio 2021. La notizia tanto attesa era arrivata. Gioia delle maestranze e dei sindacati che prendono immediatamente contatto telefonicamente con la Direzione.

La stessa conferma la continuità della navigazione e delle trattative, ma conferma pure i licenziamenti degli 8 dipendenti. Per questo motivo i sindacati hanno reagito con il comunicato stampa del 24 dicembre.

La sera del 23 dicembre SNL ha spedito per e-mail ai propri dipendenti gli auguri di Buon Natale.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-20 07:05:53 | 91.208.130.85