Immobili
Veicoli
Pericolo marcato di valanghe: «Cautela con le escursioni!»
tipress (archivio)
Nella foto il cane da valanga Axel
CANTONE
29.12.2020 - 10:210
Aggiornamento : 14:04

Pericolo marcato di valanghe: «Cautela con le escursioni!»

Le Autorità ricordano l'incidente mortale di pochi giorni fa e suggeriscono alcuni consigli per uscite in sicurezza.

Le valanghe possono distaccarsi già in seguito al passaggio di un singolo appassionato di sport invernali e raggiungere dimensioni medie.

L'invito è alla cautela per chi fosse intenzionato a effettuare escursioni di scialpinismo, con le racchette da neve, o a praticare lo sci fuori pista. Così il Dipartimento delle istituzioni, la Polizia cantonale e il Soccorso Alpino Svizzero (SAS). Il motivo? Il marcato pericolo di valanghe, in particolare per l'Alto Ticino, come evidenziato dall'Istituto per lo studio della neve e delle valanghe (SLF).

«In quest'ambito - sottolineano le autorità - rammentiamo che il 14 dicembre uno scialpinista ha perso la vita in Valle Bedretto a causa di una valanga».

La situazione, insomma, non è priva di rischi, in particolare se si è alle prime esperienze con le discipline sopraelencate, anche nell'ottica di evitare ricoveri ospedalieri in relazione all'attuale situazione sanitaria legata al COVID-19.

A causa delle recenti nevicate e del vento forte proveniente da sud, d'altra parte, si sono formati accumuli instabili di neve ventata. Il numero e le dimensioni dei punti pericolosi aumenteranno con l'altitudine. Le valanghe possono distaccarsi già in seguito al passaggio di un singolo appassionato di sport invernali e raggiungere dimensioni medie. Sono inoltre possibili isolate valanghe spontanee. È dunque necessaria una comprovata esperienza nella valutazione del rischio valanghe.

I consigli per evitare incidenti:

  • Mai avventurarsi da soli in caso di gite, di sci-escursionismo o di sci fuori pista.
  • Pianificare accuratamente le uscite con l'ausilio di una cartina topografica, tenendo in considerazione le proprie capacità fisiche e tecniche.
  • Portare sempre con sé il materiale di sicurezza primario: apparecchio di ricerca travolti in valanga ARTVA, sonda, pala, farmacia, bibita calda, cartina topografica, bussola, altimetro, provviste sufficienti e un mezzo per comunicare.
  • Non speculare sull'attrezzatura e l'abbigliamento caldo di riserva.
  • In caso di poca esperienza rivolgersi alle società alpinistiche o affidarsi ad una Guida Alpina certificata.
  • Si raccomanda infine di scaricare le app Rega e White Risk SLF.

Ulteriori info:

https://www.slf.ch/it/bollettino-valanghe-e-situazione-nivologica.html#pericolovalanghe

https://www4.ti.ch/di/montagne-sicure/home/

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-22 22:25:17 | 91.208.130.87