Keystone - foto d'archivio
CANTONE
24.11.2020 - 10:180

Le rivendicazioni del personale sanitario non vengono dimenticate

Il comitato VPOD del personale dell'EOC si è riunito online e ha affrontato le richieste per il settore

BELLINZONA - Da anni il sindacato VPOD chiede dei miglioramenti nelle condizioni di lavoro del personale sanitario. Ora si stanno avviando le prime discussioni in vista del rinnovo del contratto collettivo di lavoro EOC nel 2021. Ai quale si aggiunge la domanda di una gratifica per il personale che si è adoperato e continua a lavorare senza sosta nell'ambito della pandemia. 

Il comitato VPOD del personale dell’EOC si è riunito online lunedì 23 novembre. E ha formulato delle rivendicazioni: miglioramento della protezione sanitaria del personale; garanzia dei diritti del personale in quarantena e del personale con saldi orari negativi a seguito della crisi Covid; rafforzamento continuo della dotazione di personale, in questo periodo di emergenza e in un momento dove si registrano anche varie assenze per malattia; potenziamento del finanziamento cantonale annuo all’EOC, per migliorare le condizioni di lavoro e garantire un aumento generalizzato della dotazione di personale ospedaliero; versamento di una gratifica al personale EOC per i disagi e i sacrifici fatti nel periodo pandemico; conferma dell’attuale contratto collettivo di lavoro EOC e aumento dei salari (che in termini reali sono fermi oramai dal 2001); miglioramento della conciliabilità lavoro–famiglia, considerato il numero elevato di donne che lavorano negli Istituti EOC; potenziamento della formazione continua a tutti i livelli per affrontare al meglio le sfide del futuro.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-28 04:32:54 | 91.208.130.85