Deposit
ULTIME NOTIZIE Ticino
MENDRISIO
1 ora
Diversi casi di Covid all’OBV, sospese le visite ai pazienti
I positivi registrati negli ultimi giorni all'Ospedale Regionale di Mendrisio hanno costretto a misure ulteriori.
CANTONE
2 ore
Covid: 210 positivi e 8 decessi
Il totale dei pazienti ricoverati in ospedale è di 347, di cui 43 in cure intense.
CANTONE
2 ore
Infermieri col Covid-19: l'EOC corre ai ripari
Circa 380 dipendenti dell'Ente sono a casa in isolamento o in quarantena. Assunto personale avventizio
CANTONE
4 ore
Il Ticino ha tanta voglia di pioggia
La nostra regione si trova da parecchio tempo sotto l'influsso di un anticiclone.
CANTONE
18 ore
Si stupisce trovando i moretti alla Migros. «In Ticino mai tolti»
In giugno il dibattito aveva acceso il nord delle Alpi. Ma da noi kisss e prodotti freschi non sono mai scomparsi
CANTONE / CONFINE
18 ore
Natale (forse) blindato? Coppie transfrontaliere in protesta
Lanciata una petizione indirizzata direttamente all'ufficio del premier italiano Giuseppe Conte
LOCARNO
23 ore
Visite ai pazienti Covid: ecco cosa cambia
Incontri in camera, di 15 minuti, uno alla volta, ogni due giorni. È vietato portare loro cibo o bevande
CANTONE
1 gior
Altri 246 casi nelle ultime 24 ore
Sette le persone che hanno perso la vita ieri a causa del Covid-19. C'è una nuova classe in quarantena
CONFINE
1 gior
Latitante tradito dalla voglia di shopping
La vettura sulla quale circolava insieme ad altre due persone è stata fermata dalla Guardia di Finanza
CANTONE / VATICANO
1 gior
Fondi vaticani, le "carte di Lugano" per chiarire lo scandalo
I documenti potrebbero portare a una svolta nelle indagini sul caso del "palazzo di Londra".
CANTONE
1 gior
Referendum e iniziative popolari: «Sospendiamone i termini»
La richiesta al Governo arriva dal Partito Comunista.
FOTO
MENDRISIO
1 gior
Qui solitudine e isolamento degli anziani si combattono da 30 anni
Il Servizio Anziani Soli, istituito a Mendrisio nel 1990, è tuttora un unicum a livello ticinese.
CANTONE
1 gior
Radar accesi su quattro distretti
La prossima settimana i controlli mobili colpiranno Bellinzona, Locarno, Lugano e Mendrisio.
CANTONE
1 gior
Covid e cantieri: «Non è il caso di fermarli?»
Lo chiede l'MPS in un'interpellanza al Consiglio di Stato per «stroncare la diffusione del contagio»
CANTONE
1 gior
2'300 firme per avere «più corse nelle tratte affollate»
Covid-19 e trasporto pubblico: il SISA ha consegnato oggi alle autorità le firme raccolte con una petizione online.
CANTONE
1 gior
Cantieri e misure anti-Covid: «Scenario desolante»
Il sindacato Unia ha presentato un'analisi dettagliata del fenomeno, analizzando la situazione su 132 cantieri.
FOTO E VIDEO
MASSAGNO
1 gior
Rimane intrappolato tra il suo furgone e un muro
Il 67enne è stato trasportato al pronto soccorso. Ha riportato ferite agli arti inferiori.
FOTO E VIDEO
LUGANO
1 gior
Liceo evacuato per un principio d'incendio
Ad aver preso fuoco sarebbe un albero di Natale. Le fiamme sono state rapidamente domate dai pompieri.
VIDEO
CANTONE
2 gior
«Cosa ci aspetta ora?»
Giorgio Merlani in un video prospetta tre scenari per l'evoluzione della pandemia nel nostro cantone.
CANTONE
2 gior
«Supsi, una scuola di talenti che non sa gestire il suo talento»
Critiche alla gestione del personale. «Scarsa sensibilità all’ascolto».
CANTONE
2 gior
«Senza il CCL i falegnami ticinesi in un limbo»
La recente decisione dell'associazione nazionale potrebbe gettare nel caos il settore: «Rischia di essere una giungla»
CANTONE
2 gior
«Siamo in una fase di stabilizzazione, ma gli ospedali restano sotto pressione»
Il Medico cantonale Giorgio Merlani ha commentato l'evoluzione dei dati.
CANTONE
2 gior
Più pazienti dimessi che ricoveri
Nelle ultime 24 ore l'Ufficio del medico cantonale ha registrato altri 279 contagi.
LUGANO
2 gior
Più tempo a disposizione per trovare un buon libro
Alla Biblioteca cantonale di Lugano verrà adottato l'orario continuato, dalle 8.30 alle 18.30 (9.00-16.00 il sabato).
CANTONE
15.10.2020 - 18:030
Aggiornamento : 16.10.2020 - 09:24

Dall'EOC a BancaStato, cene aziendali e brindisi già annullati

Il settore del catering conferma: «Non ci saranno eventi. Nessuno vuol prendersi la responsabilità di eventuali contagi»

Il direttore dell'Ospedale Civico ai collaboratori: «Nella prima fase della pandemia e fino ad oggi siamo stati molto bravi a limitare i contagi, dovremo esserlo anche nei mesi a venire, rispettando scrupolosamente tutte le direttive e le misure di protezione». Cin cin compresi.

LUGANO - La festa, non è ancora cominciata, è già finita. In questo 2020, struggente come una canzone di Sergio Endrigo, cresce la consapevolezza che i tradizionali momenti aggregativi di Natale e fine anno con i colleghi di lavoro rappresentano un potenziale pericolo di contagio. Focolai da evitare.

Il Civico prudente... - Innanzitutto nelle strutture più sensibili, come ad esempio all’interno dell’Ente ospedaliero cantonale, dove le direzioni ospedaliere hanno deciso di annullare tutte le manifestazioni aggregative. Così all’Ospedale Regionale di Lugano (ORL), non ci sarà la cena di Natale, e alla stessa stregua non verranno organizzati i consueti aperitivi di fine anno e altri incontri conviviali a livello di servizio o di reparto. Pur dispiaciuto, il direttore dell’ORL Luca Jelmoni ricorda, in una lettera ai dipendenti, come «la nostra professione non ci permette di correre il rischio di focolai o quarantene allargate all’interno della nostra organizzazione. Nella prima fase della pandemia e fino ad oggi siamo stati molto bravi a limitare i contagi, dovremo esserlo anche nei mesi a venire, rispettando scrupolosamente tutte le direttive e le misure di protezione».

...come tutto l'EOC - Quanto deciso all’Ospedale Civico non rappresenta ovviamente un’eccezione La politica preventiva dell’EOC procede nella stessa direzione, spiega il responsabile della comunicazione Mariano Masserini: «Non possiamo permetterci di correre rischi, siamo tutti sulla stessa linea. Siamo molto dispiaciuti, ma è una questione di responsabilità e ragionevolezza. Saranno molte, immagino, le aziende che agiranno allo stesso modo. Per l’EOC è di fondamentale importanza garantire sempre la sicurezza dei pazienti e dei collaboratori».

BancaStato non ipoteca la salute - Una prudenza che, in questi giorni, si sta diffondendo in tutti gli ambiti professionali del pubblico e del privato. A inizio ottobre anche BancaStato ha deciso di annullare la tradizionale cena delle festività. In questo caso è anche una questione di numeri, visto che in passato all’evento partecipava una buona maggioranza dei suoi oltre 450 dipendenti. «La tutela della salute di tutti è prioritaria» ricorda la comunicazione al personale. Anche sul fronte privato, un peso massimo come Credit Suisse ha scelto la prudenza: «Vista la situazione particolare, in Ticino abbiamo deciso di non organizzare un evento di fine anno con tutti i collaboratori» conferma la portavoce Gabriela Cotti Musio. 

I catering messi a dieta - A patire di più la situazione, assieme ai ristoranti, è il settore del catering. «La questione è semplice. Non ci saranno eventi» dice con disarmante franchezza Marco Conte, responsabile del catering alla Gabbani di Lugano. «Tutta la stagione è stata difficile. Durante l’estate, ad esempio, siamo stati confrontati con l’annullamento di una ventina di matrimoni». La lista delle cene aziendali di fine anno è desolatamente bianca: «Si percepisce bene che le varie aziende non vogliono prendersi la responsabilità di eventuali contagi tra il personale e in via precauzionale hanno deciso per quest’anno di cancellare tutto». Alla Gabbani fanno buon viso: «Noi lavoriamo bene in tutto quello che è il privato. Piccoli eventi casalinghi, ma le cene grosse sono andate. Si lavora in piccolo». 

Si guarda ormai al 2021 - Hanno lo stesso sapore le dichiarazioni di un altro grosso attore del catering, la Cronoparty & Services di Lugano: «È indubbiamente un grande problema perché viene a mancare una grossa fetta di lavoro» dice il direttore Adriano Del Curto. «Caduti gli eventi di 300-400 persone ci stavamo orientando fino a una decina di giorni fa sui momenti con 80-100 partecipanti. Che sono ancora consentiti. Ma già nel privato, pensiamo ai matrimoni, prevale il timore e l’incertezza, figuriamoci nel pubblico o tra i titolari delle aziende che non vogliono rischiare per una cena. C’è qualche richiesta per Natale, ma ancora a livello di richiesta. In pratica tutto è rinviato al 2021».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
don lurio 1 mese fa su tio
Buona decisione , spero che ai dipendenti al posto delle cene ,brindisi date almeno 150.- di regalo .
Matt Gorietti 1 mese fa su fb
Vabbè, che possa interessare o no, io con le forniture fatte a queste cene aziendali ci tiravo fuori le tredicesime per i dipendenti.. spero che abbiano almeno la cortesia di reinvestire i soldi risparmiati sul territorio..🤞
Mara Athena 1 mese fa su fb
.... 🙄 .... 🤔🙄
seo56 1 mese fa su tio
Iniziative intelligenti
Luca Orientaria 1 mese fa su fb
https://youtu.be/qkxrOGq8igY proteste censurate dai media in tutto il mondo, complimenti ai giornalettisti manichini burattini
Roberto Oliboni 1 mese fa su fb
Alessio Nesurini 1 mese fa su fb
La gente che commenta non va più in là del proprio naso!! Gli affitti e le ipoteche le pagano i commentatori?!
Roberto Oliboni 1 mese fa su fb
Alessio Nesurini 🤐🤐🤐
Alessio Nesurini 1 mese fa su fb
Roberto Oliboni esatto
Alessio Nesurini 1 mese fa su fb
Rido per alcuni, ma non per chi vive di questi eventi
Tommaso Corsini 1 mese fa su fb
Beneeeeeeeee benissimoooo
Françoise Bertolino 1 mese fa su fb
Ci sarà tempo per festeggiare più avanti.
Cleto Raveglia 1 mese fa su fb
Ma se sono in festa tutto l' anno sti scalda sedie ,x non dire niente dello stile di vita a scapito de.......
Alessio Nesurini 1 mese fa su fb
Cleto Raveglia forse non hai capito il messaggio Ma se vuoi la prossima rata dell’ipoteca del ristorante la mando a casa tua
Ilirjan Hakaj 1 mese fa su fb
Cleto Raveglia Risposta ignorante.
Luana Jelmolini 1 mese fa su fb
Cleto Raveglia fortuna che ci sei tu, che lavori per tutti. 😆
Pry Pry 1 mese fa su fb
ora dormo sonni tranquilli
Clara Latundra Rossetti 1 mese fa su fb
Che notizie di cacca💩
Patrizia Pantano 1 mese fa su fb
Il minimo sindacale!
Dodò Matera 1 mese fa su fb
Romeo Racanelli la tua e stata annullata?? 🤣
Romeo Racanelli 1 mese fa su fb
Dodò Matera genau
Michela Ceriani 1 mese fa su fb
Mi pare il minimo. Non dovrebbe nemmeno fare notizia.
Joseph Cziczo 1 mese fa su fb
Oramai pur di scrivere un articolo, non mi sorprenderebbe se domini dovessi leggere che ieri ha piovuto e una pianta di mister x si è bagnata.
Michela Ceriani 1 mese fa su fb
Joseph in effetti 🤣 comunque spero sia stata riportata questa notizia, per far capire alle teste pigne che c'e poco da scherzare.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-29 12:21:33 | 91.208.130.86