Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
3 ore
Cambio alla testa dell'ASIF
Prende il posto dell'uscente Walter Schick, che ha deciso di passare il testimone
FOTO E VIDEO
CANTONE
3 ore
Iniziativa 99%, l'azione dei Giovani socialisti
È stata inscenata domenica, a una settimana esatta dalla chiamata alle urne
CANTONE
4 ore
Si vota sui contratti di affitto, iniziativa salvagente o «inutile»?
Il prossimo 26 settembre il popolo dovrà esprimersi sull'iniziativa cantonale sulle pigioni.
LUGANO
6 ore
Il nuovo sindaco di Lugano è Michele Foletti
Alle 18 scadeva il termine per presentare la propria candidatura, ma nessuno (come da previsioni) si è fatto avanti.
MURALTO/ LUGANO
6 ore
Urla in piena notte e disordine ovunque
Morte in albergo: la coppia della stanza adiacente alla 501 riferisce di una lite in cui si parlava di soldi.
CANTONE
7 ore
Godiamoci una settimana di sole
Ultime gocce oggi, poi un lieve rialzo delle temperature.
MENDRISIO
8 ore
Da domani si può tornare sul Generoso
La linea ferrovia è stata ripristinata dopo la frana caduta ieri.
CANTONE
9 ore
Vaccini on the road: «Più di 2'700 inoculazioni»
Da oggi il bus itinerante toccherà alcune località del Luganese e delle Valli del Ticino.
CANTONE
9 ore
Si entra nella stanza 501: tutti i dettagli
Giallo dell'hotel La Palma Au Lac di Muralto, al processo la versione dell'imputato. Dal gioco erotico all'allarme.
ASCONA
10 ore
L'hotel Castello del Sole è il migliore di tutta la Svizzera
È la seconda volta che la struttura riceve il prestigioso riconoscimento della guida GaultMilliau.
FOTOGALLERY
LUGANO
11 ore
Pregassona ha una nuova area di svago
Si trova in via Industria e va a inserirsi nel futuro parco fluviale "Raggio Verde"
MURALTO/LUGANO
11 ore
Spese folli, e pagava sempre lei
Processo per il delitto in hotel: ripercorse le ultime ore della "strana coppia". La cena, la discoteca, la cocaina.
CANTONE
13 ore
I tatuaggi, il lusso, il sesso, gli scatti d'ira e quella ragazza con tanti soldi
Morte in hotel: il 32enne accusato di avere ucciso una giovane inglese è davanti alla Corte delle assise criminali.
CANTONE
14 ore
Orientamento professionale, anche dopo i 40 anni
La prestazione "viamia" permette di beneficiare gratuitamente di una valutazione della situazione individuale.
AROGNO
14 ore
Anche Arogno ammaina l'arcobaleno
Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso di un cittadino
FOTO
CHIASSO
14 ore
Chiasso, Tavolino Magico festeggia i dieci anni
Ogni settimana nella città di confine vengono distribuiti ottocento chili di cibo a duecento residenti.
CANTONE
14 ore
Stabili positivi e ricoverati, ma c'è un nuovo morto
I pazienti Covid restano 19, di cui 7 si trovano in terapia intensiva.
FOTO
MENDRISIO
14 ore
Scuole più verdi ad Arzo
Più biodiversità e nuove alberature nella rinnovata sede delle elementari
CANTONE
15 ore
«La lentezza degli aiuti da parte delle autorità è costata vite umane»
Le riflessioni del Segretario UNIA Ticino, Giangiorgio Gargantini, a oltre un anno e mezzo dall'inizio della pandemia.
FOTO
SERRAVALLE
17 ore
Caduta di piante sulla strada a Serravalle
La rimozione e il taglio di rami e tronchi ha richiesto l'intervento dei pompieri.
FOTO
BELLINZONA
17 ore
Violento scontro tra auto e muro durante la notte
L'incidente è avvenuto intorno all'una di mattino sulla cantonale.
CANTONE
18 ore
Gioco erotico o assassinio? Al via il processo sul delitto al La Palma
Alla sbarra un 31enne tedesco che dovrà rispondere dell'omicidio della sua compagna inglese di 22 anni.
CANTONE / SVIZZERA
09.07.2020 - 15:260

Turismo degli acquisti: «I ticinesi vanno meno in Italia»

Secondo Migros gli svizzeri sono tornati in massa a far spesa oltre confine dalla riapertura delle frontiere.

Ma per una volta il nostro cantone va in controtendenza: «L'effetto della riapertura si percepisce meno in Ticino».

BELLINZONA - Gli svizzeri sono tornati in massa a fare la spesa oltre confine, ma il Ticino per una volta si smarca, perlomeno sulla base d'informazioni relative a Migros.

«Abbiamo sentito la ripresa del turismo degli acquisti sin dal primo giorno di riapertura delle frontiere», afferma il presidente della direzione generale della Federazione delle Cooperative Migros, Fabrice Zumbrunnen, in un'intervista pubblicata oggi dalla Neue Zürcher Zeitung.

Il calo del giro d'affari è stato di un numero percentuale a due cifre, spiega il manager. Attualmente il volume di vendita di Migros è tornato più o meno ai livelli precedenti allo scoppio della crisi del coronavirus.

L'effetto è però stato percepito meno, incredibilmente, nel nostro cantone. «Sembra che i ticinesi non abbiano ancora una gran voglia di andare a fare acquisti in Italia», osserva Zumbrunnen.

Complessivamente Migros si aspetta per quest'anno una crescita dei ricavi, grazie al buon andamento del comparto alimentare e del ramo online. Anche l'utile operativo dovrebbe migliorare. «Presenteremo probabilmente un risultato annuale solido», si dice fiducioso il dirigente.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
roma 1 anno fa su tio
Più che comprensibile.
Heinz 1 anno fa su tio
Se la differenza supera il 200% non c'é giustificazione che tenga.
Norvegianviking 1 anno fa su tio
Ma ognuno sarà libero di fare il cavolo che gli pare ? Io compro o consumo o vado dove preferisco. Può essere qua, può essere in Italia come in Norvegia. Tutti, o almeno il.90% della gente guarda il proprio portafogli e agisce di conseguenza. Nessuno può impormi di uscire a cena a Lugano se poi alle 22.00 è già tutto morto. Como, che certo in Italia non brilla come località di night life, ha almeno il quadruplo di persone a passeggio sul lungolago. Io in Ticino se voglio andare o consumare ci vado ma lo stesso se voglio andare oltre confine. Certo non vado se non raramente nella Svizzera interna. Bei luoghi certo, ma gente noiosa e non sempre troppo ospitale (parere personale) e poi non mi piace in genere l'ambiente freddo e la rigidità della gente. Per cui...
seo56 1 anno fa su tio
@Norvegianviking Su qualcosa siamo d’accordo
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@seo56 Pace fatta ??
seo56 1 anno fa su tio
@Norvegianviking Mai avuto problemi. Io ho le mie idee e tu le tue. Si può discutere, non essere d’accordo ma sempre nel rispetto. Buona serata e... alla prossima discussione:-)
Zarco 1 anno fa su tio
@seo56 Perché non gli chiedi, se devi tagliarti la barba ????? Succube ..
seo56 1 anno fa su tio
@Zarco Hai bisogno qualcosa??
Zarco 1 anno fa su tio
@seo56 Che tu sua coerente ....
seo56 1 anno fa su tio
@Zarco Complimenti per il tuo italiano. Sei grande
87 1 anno fa su tio
Sarà una mia impressione, ma a Zurigo da Coop e Migros i prezzi sono in linea con i prezzi ticinesi. Mi sembra conosciuto a tutti che nel canton Zurigo gli stipendi sono mediamente più alti rispetto al Ticino. C'è qualcosa che non funziona nel sistema. E se il sistema non garantisce a me di acquistare merce nel territorio in considerazione del mio stipendio, io opto per andare ad acquistare dove me lo posso permettere, o dove posso acquistare con più varietà e maggior quantità allo stesso prezzo (massima resa, minima spesa). Il ''benpensante'' «...e ma non puoi dire che a Zurigo devono pagare di più per lo stesso prodotto. Siamo in Svizzera». La mia risposta: Uguaglianza NON SIGNIFICA Equità
navy 1 anno fa su tio
Si dovrebbe chiudere tutti i supermercati in Ticino. Almeno ci sarebbe meno ipocrisia & CO.
Tato50 1 anno fa su tio
@navy Qualche migliaio in più di disoccupati, chissenefrega-;(( Hai toppato; vivrai d'aria?
Lully 1 anno fa su tio
Far la spesa in Svizzera sopratutto per chi ha degli stipendi bassi è impossibile, o meglio, dovrebbe mangiare solo pasta e riso. Io una volta a settimana vado in Italia per la spesa, e durante la settimana spendo comunque anche nei supermercati da noi. Acquisto vestiti in Svizzera e vado anche al ristorante, ma mi reputo fortunata, capisco benissimo chi non può permetterselo e quindi si reca oltre confine. I nostri frontalieri vengono a lavorare qui per convenienza, non spendono nulla sul nostro territorio, non tutti ma la maggior parte.
Tarok 1 anno fa su tio
30Fr di trasferta? con cosa ti muovi ? un Pinzgauer che consuma 40lt/100 ? da lugano conteggia 10 Fr. da cui deduci 30 o 40 euri di iva italica rimborsata. ci sta pure un mcdoland per 4 persone
Melek 1 anno fa su tio
Se lo sono cercato, mi pare. Oltre ai prezzi da rapina, nei paesi e nelle valli hanno chiuso tanti negozi che "non rendevano". E noi si va in Italia / Francia / Germania. Tieh!
Zarco 1 anno fa su tio
@Melek Avs, iva , locazione e tanto altro paghi te?
pontsort 1 anno fa su tio
@Melek Se han chiuso é perché la gente non ci andava. Tu continua pure ad andare in italia, poi non lamentarti se un giorno sarà tutto chiuso
jumpgum 1 anno fa su tio
W la spesa in Italia
seo56 1 anno fa su tio
Ma chi lo dice?? Oggi sul posteggio della Bennet a Tavernola il 70% delle auto era targato TI. E il ristorante Asso di Cuori a Ponte Chiasso era pieno di ticinesi... persino un postino in uniforme.. e naturalmente fanno bene!
Zarco 1 anno fa su tio
@seo56 Chissà ...ma chiaramente non lamentarsi se non vengono il tuo baretto?
seo56 1 anno fa su tio
@Zarco ???? Dici tutto tu!
Zarco 1 anno fa su tio
@seo56 Perché conosco
seo56 1 anno fa su tio
@Zarco Ahahah! Allora siamo apposto.... caro Zarco hai “toppato” alla grande. Se se ti fa felice il pensiero di conoscermi te lo concedo. E visto che non ho nulla da nascondere puoi sempre venirmi a trovare a a Lugano che un caffè te lo offro. Purtroppo non nel mio bar perché faccio tutt’altro lavoro. Goditi la giornata, io lo sto facendo...
Fran 1 anno fa su tio
Al massimo qualche spesuccia da Denner, Aldi, Lidl. In italia con 100 euro riempio un carrello grande! È ho anche alimenti costosi (qui!) come pesce, carne, formaggi, frutta e verdure. Migros è Coop? Ma anche no :-))))).
seo56 1 anno fa su tio
@Fran Hai perfettamente ragione!
SSG 1 anno fa su tio
@Fran bisognerebbe anche prendere in considerazione la qualità! un solo esempio: verdura/frutta comprata in Italia resiste un giorno al massimo due, comprata in Svizzera tiene anche una settimana. Però è meglio spendere poco per il cibo ma avere l'ultimo modello di cellulare o il vestito di marca o il mega televisore o ...
centauro 1 anno fa su tio
@SSG Se non ricordo male nei supermercati in CH la frutta e verdura arriva in gran parte proprio.....dall'Italia.
miba 1 anno fa su tio
@seo56 Siamo in 3 :):):)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 00:42:52 | 91.208.130.86