Immobili
Veicoli

GAMBAROGNOIl Porto preoccupa il Consiglio comunale

01.06.20 - 22:07
Un'interpellanza firmata dalle commissioni delle opere pubbliche e della gestione è stata recapitata in Municipio.
Tipress (archivio)
Il Porto preoccupa il Consiglio comunale
Un'interpellanza firmata dalle commissioni delle opere pubbliche e della gestione è stata recapitata in Municipio.
Il cantiere, dopo la posa dei massi ciclopici avvenuta nel lockdown, è infatti nuovamente fermo. «Non tutti i contratti d'appalto sono stati firmati».

GAMBAROGNO - Il nuovo porto del Gambarogno continua a far discutere, tanto che il Consiglio comunale non esita a definire «preoccupante» lo stato dei lavori. «A tal proposito - precisa il Presidente del legislativo Paride Buetti - è stata consegnata al Municipio un’interpellanza firmata all’unanimità dalle commissioni delle opere pubbliche e della gestione».

Il cantiere, dopo la posa dei massi ciclopici avvenuta durante il lockdown, è infatti nuovamente fermo. Secondo «voci che circolano», il motivo è da ricercare nel fatto che non tutti i contratti d’appalto sono tutt'ora firmati. «Purtroppo faccio riferimento a voci - continua Buetti - in quanto ufficialmente il Municipio non ha informato la Commissione opere pubbliche e nemmeno il Consiglio comunale».

Buetti parla poi di «informazione carente» e che non corrisponde a quanto deciso e richiesto dal legislativo di Gambarogno. «Con l’approvazione del credito supplementare di 4.5 milioni era stata richiesta una maggiore trasparenza e di creare una commissione di accompagnamento al progetto».

Il Presidente del Consiglio comunale conclude dicendosi sfiduciato da un progetto che ormai risale a più di 20 anni fa e che prevede un costo complessivo di 19 milioni di franchi.

COMMENTI
 
GI 2 anni fa su tio
un classico "cappio" direi.....
Fran 2 anni fa su tio
Umma umma ?? Municipio barlafüüüs! Il Gambarogno non ha bisogno di questo scempio multimilionario! Create posti di lavoro piuttosto che siamo tutti alla canna del gas!
NOTIZIE PIÙ LETTE