TICINO
08.03.2009 - 08:480
Aggiornamento : 23.11.2014 - 21:42

Nomadi a Mendrisio, truffe e spari, interrogazione al governo

BELLINZONA - A pochi giorni dagli spari contro il campo nomadi a Mendrisio, è giunta puntuale  un'interrogazione. L'autore è il deputato leghista Lorenzo Quadri, il quale chiede al Consiglio di Stato come valuta la truffa  di 40mila franchi messa a segno ai danni di una casalinga di Cama da una coppia di nomadi facente parte della carovana di Mendrisio, e sottolinea come  gli spari di giovedì sera  "dimostrano che la presenza di carovane nomadi comporta ­ contrariamente a quanto sempre sostenuto dalla Commissione nomadi - un effettivo problema di ordine pubblico".

Si chiede inoltre al Governo, quali passi intende intraprendere nel momento in cui  il Comune di Mendrisio ritirasse l¹autorizzazione alla sosta di carovane nomadi sul proprio territorio, e aggiunge: "Non reputa il Consiglio di Stato che sia opportuno prendere in seria considerazione l'ipotesi di non permettere la sosta di carovane nomadi sul territorio
cantonale?".
 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-07 04:39:36 | 91.208.130.87