MELIDE
26.03.2008 - 18:480
Aggiornamento : 24.11.2014 - 13:53

La Romantica: parla Pacolli

LUGANO – Si è tenuta oggi una conferenza stampa organizzata dalla Mabetex Group volta a chiarire i rapporti tra la società in questione, il suo rappresentante e lo stabile “La Romantica”. L’incontro con la stampa al quale hanno partecipato gli organi Cantonali, la Direzione del Dipartimento del Territorio, e il Comune di Melide nella persona del Sindaco, Sig Albisetti, è stato voluto appositamente per dare la possibilità alle parti in causa di parlarsi e di chiarire la situazione.

Behgjet Pacolli ha spiegato ai presenti che “La Romantica era proprietà di differenti Società Anonime dalle quali l’ha acquistata una Società da me rappresentata” precisando in seguito che allo stato attuale egli è “proprietario parziale dei 3 palazzi confinanti con l’edificio storico della Romantica e che proprietaria dello storico edificio La Romantica, di 10.000 mq di terreno incluso i parcheggi, è la Società Stott Limited, Tortola – British Virgin Islands, rappresentata dall’imprenditore kossovaro.

“La Società Stott Ltd per tutte le sue operazioni commerciali e per i suoi futuri affari paga in Svizzera le tasse come qualsiasi altra persona fisica o giuridica, sia essa svizzera o straniera, non come presentato da alcuni mass-media ticinesi” ha precisato Pacolli aggiungendo inoltre che “le operazioni commerciali di questo tipo di società in Svizzera sono previste e regolamentate dalla legislazione, non come insinuato da altri mass-media ticinesi”.

Prospettive

La Società Stott Ltd. ha ricevuto il permesso per costruire una palazzina di circa 17 m di altezza per una superficie di 4500 mq con la prospettiva futura di trasformare il palazzo in torre di 75 m di altezza elaborando un Piano Particolareggiato per la zona interessata. In questo caso il parcheggio esistente verrebbe totalmente interrato, lasciando posto ad un giardino botanico con aiuole, sentieri e fontane.
Al Comune di Melide verrebbero concessi lo stesso numero di posti auto previsti nell’attuale convenzione che verrebbe ulteriormente prolungata di 30 anni.
Questa soluzione prevede però la demolizione dell’edificio La Romantica.

“Dopo la trasmissione di Falò del mese di febbraio, trasmissione tendenziosa e non veritiera – afferma Pacolli - voglio mettere a disposizione della Comunità le varianti al progetto che di seguito vi illustrerò, in modo che sia la stessa Comunità ad operare la sua scelta”.

Pacolli non nasconde le proprie preferenze indicando il progetto dell’ Arch. Zaha Hadid e la realizzazione della torre con mantenimento dell’edificio storico La Romantica (varianti 4 e 5) come i più stimolanti ed interessanti perché capaci di ‘lasciare una traccia’.
“Lascio ora alla Comunità la decisione finale, chiedendo il rispetto del mio diritto di costruire circa 6.000 mq e una tempistica ragionevole per effettuare la decisione” è stata la conclusione di Pacolli.


Foto: Ti-Press/Samuel Golay
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-25 00:59:11 | 91.208.130.86