Cerca e trova immobili

TREDICESIMA AVSLa tredicesima AVS è realtà

03.03.24 - 12:10
L'iniziativa a sostegno dei nostri anziani ha ottenuto la maggioranza dei Cantoni e ampio consenso in tutta la Confederazione.
20min/Matthias Spicher
Fonte ats
La tredicesima AVS è realtà
L'iniziativa a sostegno dei nostri anziani ha ottenuto la maggioranza dei Cantoni e ampio consenso in tutta la Confederazione.

BERNA - La tredicesima rendita AVS è diventata realtà. Nonostante la leggera flessione registrata nell'ultimo mese (da oltre il 70% fino al di sotto del 60% di preferenze), l'iniziativa ha infatti fatto breccia nel cuore della maggioranza degli svizzeri che l'ha approvata alle urne con il 58,2% dei voti. La rendita supplementare per i nostri anziani ha pure conquistato la maggior parte dei Cantoni (16 a 10). Un fatto, questo, fondamentale visto che essendo un'iniziativa che va a modificare la Costituzione federale richiedeva una doppia approvazione.

Dove vince il "sì" - La tredicesima AVS è stata approvata, dicevamo, dalla maggioranza di Cantoni. In Ticino il «sì» è stato espresso da addirittura il 71% dei votanti. Nella Svizzera francese ampissimo consenso nel Giura (82.54%) e Neuchâtel (78,44%) e iniziativa ampiamente accettata anche a Ginevra (75,48%), Vaud (74.40%), Friburgo (72.33%) e Vallese. (64.73%). Anche nella Svizzera tedesca diversi Cantoni hanno già approvato l'iniziativa, seppur meno nettamente rispetto alla Romandia. E allora a Basilea Città e Campagna si è ottenuto rispettivamente un 64,45% e 60,65%, a Soletta si è raggiunto il 58%, a Berna, Glarona e Sciaffusa il 56%, mentre a Zurigo, in Argovia e nei Grigioni l'iniziativa è stata accolta con dei sì risicati (52,09%, 52% e 51,7%).

E dove vince il "no" - Il campo del "no" comprende invece tutti i Cantoni della Svizzera centrale e diversi della Svizzera orientale: Appenzello Interno (68,55%), Obvaldo (59.53%), Zugo (58,08%), Svitto (57,59%), Uri (56,40%), Nidvaldo (56%), Appenzello Esterno (53,71%), Lucerna (53%), San Gallo e Turgovia (entrambi con il 51,26%).

LE REAZIONI:

«Il patto sociale funziona ancora» - «È un messaggio meraviglioso per tutti coloro che hanno lavorato tutta la vita», ha commentato così ai microfoni della RTS il presidente dell'Unione sindacale svizzera (USS) Pierre-Yves Maillard. «È il popolo che ha il potere in Svizzera. E sono molto fiero del nostro Paese e della nostra democrazia. Il patto sociale - ha aggiunto - nel nostro Paese funziona ancora». «Gli svizzeri hanno fiducia nel 1° pilastro».

«Vittoria del popolo» - Giosce ovviamente anche il PS che ora richiede una rapida attuazione della misura. «Il sì alla tredicesima AVS è una vittoria del popolo», ha sottolineato la co-presidente Mattea Meyer. «Compensa la perdita di potere d'acquisto delle persone in pensione ed è un primo passo verso la tutela del potere d'acquisto dell'intera popolazione». Il Partito socialista poi precisa che «nonostante una campagna multimilionaria per il "no"», i cittadini e le cittadine non si sono «fatti ingannare» e vogliono un primo pilastro forte, l'unico finanziato in modo solidale. «La gente vuole che le pensioni siano sufficienti per vivere. Questo sostegno a uno Stato sociale forte rafforza la determinazione del Partito Socialista Svizzero a opporsi ai tagli alle pensioni annunciati nel progetto di riforma della cassa pensioni», ha aggiunto la vicepresidente Valérie Piller-Carrard.

«Di fronte a un rompicapo» - Per il PLR, invece, la Svizzera si trova ora ad affrontare un «rompicapo», il finanziamento della misura approvata dal popolo, infatti, non è ancora stato definito. Per il partito liberale-radicale, gli iniziativisti hanno «deliberatamente» evitato di parlare del finanziamento di questa misura. «La sinistra è responsabile di questa manovra disonesta e deve ora proporre soluzioni credibili», ha criticato il partito in una presa di posizione. Il PLR rifiuta di tassare ulteriormente il ceto medio ed esclude qualsiasi ulteriore aumento delle imposte per finanziare l'AVS. Inoltre, non intende scendere a compromessi sul rispetto del freno all'indebitamento. Secondo il consigliere nazionale Olivier Feller (VD), la destra potrebbe essere stata troppo sicura di sé e aver sottovalutato gli avversari. «C'era anche un contesto probabilmente sfavorevole per noi», ha aggiunto Feller citando in particolare la difficoltà del Parlamento a riformare il secondo pilastro e la vicinanza del voto sull'AVS21 nel settembre 2022.

«Limitare l'onere per la classe media» - Pur essendo contrario a una tredicesima AVS perché basata sul principio dell'«annaffiatoio», l'Alleanza del Centro accetta il verdetto delle urne. Il partito vuole ora mantenere al minimo l'onere aggiuntivo per la classe media. «È in prima linea quando si tratta di sostenere l'onere del finanziamento della 13esima AVS. L'aumento dei contributi a carico dei dipendenti e l'aumento dell'IVA potrebbero indebolire notevolmente il potere d'acquisto dei lavoratori e della classe media», afferma il vicepresidente del partito Vincent Mitre. Dopo il "sì" alla tredicesima, la riforma del secondo pilastro, che sarà sottoposta a votazione quest'anno, è ancora più importante, sottolinea il partito. In particolare, le nuove misure miglioreranno le pensioni per le persone a basso reddito o con più lavori.

«Tolti soldi alle famiglie e ai lavoratori» - Per l'UDC il sì odierno alla 13esima AVS è la «fattura dello spreco di denaro del Parlamento federale». Lo sperpero di miliardi di tasse all'estero e nel settore dell'asilo da parte del centro-sinistra è stato la causa della vittoria del sì, sostiene la formazione politica. Il partito si rammarica dell'approvazione dell'iniziativa, ha annunciato domenica. Non incolpa l'alleanza dei partiti borghesi per il No, ma i promotori dell'iniziativa. Il risultato sarà un deficit finanziario dell'AVS di cinque miliardi di franchi e toccherà alla classe media pagare il conto. «La sinistra vuole rafforzare il potere d'acquisto ma toglie soldi dalle tasche delle famiglie e dei lavoratori».

«Un risultato atteso» - Il «sì» del popolo all'iniziativa per la tredicesima AVS non è una grande sorpresa, ha dichiarato la consigliera nazionale ginevrina Céline Amaudruz (UDC) alla RTS. A suo avviso, «la destra ha solo se stessa da biasimare e deve assumersi le proprie responsabilità». «Non siamo mai stati in grado di fornire risposte sull'AVS o sui costi della salute», ha ammesso la vicepresidente dell'UDC. «Ovviamente avevamo bisogno di un controprogetto su questo tema», ha aggiunto. «Se si dice no a tutto senza fare proposte, il risultato è questo». Amaudruz ha anche sottolineato che c'è molto da fare sul fronte dell'AVS, come ad esempio garantire che una coppia sposata possa ricevere lo stesso importo dei concubini, o rendere l'AVS esente da imposte.

Priorità al secondo pilastro - Per i Verdi liberali il sì alla tredicesima AVS non migliorerà le pensioni. A loro avviso, solo la riforma della previdenza professionale potrà migliorare la situazione dei lavoratori a tempo parziale o con più impieghi.«Le modifiche riguardanti il secondo pilastro potrebbero colmare le lacune pensionistiche di queste categorie», sostiene il partito che si è battuto contro la tredicesima AVS. Il Partito Popolare Evangelico, dal canto suo, ha chiesto che le giovani generazioni e le famiglie non siano gravate da maggiori imposte sul valore aggiunto o trattenute salariali per finanziare l'AVS. Il partito propone una tassa di successione a livello federale sulle grandi eredità

«Cartellino rosso per la destra» - I Verdi considerano il "sì" alla tredicesima AVS come un «cartellino rosso» alle decisioni dei partiti borghesi, che hanno combattuto l'iniziativa. Le promesse vuote non bastano più. Servono misure concrete per garantire una vita dignitosa in pensione, affermano.«Stiamo vivendo una domenica storica. L'elettorato vuole una Svizzera più sociale», scrive il partito in un comunicato. Parla di «giornata storica» anche l'Associazione dei pensionati Avivo, ringraziando una «Svizzera solidale e rispettosa dei suoi anziani».

Associazioni economiche «preoccupate» per le finanze - La direttrice di economiesuisse ha dichiarato di essere sorpresa dall'entità del "sì" all'iniziativa per la tredicesima AVS, ammettendo una «sconfitta». Monika Rühl è particolarmente preoccupata per la perdita del «contratto di solidarietà tra le generazioni». «Ora dovremo trovare soluzioni per il finanziamento in una situazione in cui sempre più persone hanno diritto a questa pensione e meno giovani contribuiscono», ha dichiarato alla RTS. L'Unione svizzera degli imprenditori «deplora» l'accettazione dell'iniziativa, «che non soddisfa le esigenze e graverà inutilmente sull'AVS, le cui finanze sono già in difficoltà». Si tratta di un'occasione mancata per fornire una base più stabile per il finanziamento del primo pilastro, a suo avviso. Per l'Unione svizzera delle arti e mestieri (USAM), il verdetto delle urne significa che la principale assicurazione sociale della Svizzera dovrà affrontare problemi di finanziamento ancora maggiori. Soprattutto le giovani generazioni si trovano a dover sopportare un pesante fardello. Anche Swissmem, l'associazione svizzera dell'industria metalmeccanica, si rammarica del "sì" all'iniziativa sindacale. Teme i costi aggiuntivi di «diversi miliardi» per le aziende e i consumatori, oltre a dolorose misure di riduzione delle spese in altri settori.

Modalità tutte da definire - Rendita mensile o annuale? Dopo il "sì" all'iniziativa per la tredicesima AVS, il Consiglio federale e il Parlamento dovranno definire le modalità di attuazione. Il testo dei sindacati tace su questo punto.

Come spesso accade per le iniziative popolari, il testo si limita ad affermare un principio: «I beneficiari di una pensione di vecchiaia hanno diritto a un'integrazione annuale pari a un dodicesimo della loro pensione annuale». Bisognerà stabilire se questo aumento (che corrisponde all'8,33% della pensione) verrà corrisposto mensilmente o annualmente. L'iniziativa precisa inoltre che il supplemento annuale non comporti una riduzione delle prestazioni complementari o la perdita del diritto a tali prestazioni. In termini pratici, la proposta comporterebbe un aumento mensile di 99 franchi per la pensione minima AVS e di 197 franchi per la pensione massima. Per le coppie, l'aumento sarebbe di 296 franchi per la pensione massima.

L'iniziativa deve essere attuata al più tardi entro il 2026. Il dibattito verterà anche sulla questione del finanziamento.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Voilà 1 mese fa su tio
E' arrivato l'annuncio della Keller-Sutter, dice che nei prossimi anni bisognerà risparmiare su tutto, non sull'esercito.

Voilà 1 mese fa su tio
Si vuole aumentare la spesa per l'esercito (Che ora è di circa 5 miliardi) di quasi 2 miliardi l'anno, e fare investimenti, per 31 miliardi, sempre per l'esercito, e tutto questo passa un po' in sordina. Il finanziamento dell'AVS è invece una tragedia...

Mac67 1 mese fa su tio
Risposta a Voilà
La Svizzera ha delegato la socialità ad assicurazioni, se ne frega del singolo. spende all'estero per mostrarsi ricca, stabile. Ma ricca e stabile non è . se i miliardi regalati per pr li mettessero per aiutare i propri cittadini... avremo le risorse, ma regaliamo miliardi per immagine, quando la Svizzera è più povera di paesi che sponsorizza. tutta la socialità delegata ad assicurazioni e tasse federali all'estero o esercito ... ma svizzeri ( sono svizzero) svegliatevi siamo in declino

IronGianfri 1 mese fa su tio
I cantoni tedeschi non si smentiscono mai.....sono oramai 10 anni che vivo qui, ma su molte questioni, sulla base del mio vissuto e delle storture italiane, faccio ancora molta fatica a capire come ragionano qui....oltre che anche questo Paese, da sempre visto al di fuori come un eccellenza, e su molti punti lo è, ha anche moltissimi controsensi, ingiustizie, verità nascoste, incongruenze........

F/A-19 1 mese fa su tio
Ma rilassatevi dai che i soldi si trovano sempre, cosa son 4 miliardi per una nazione ricca come la Svizzera, qualche ritocchino qua e là ed il gioco è fatto.

Pierob 1 mese fa su tio
I soldi bisogna prenderli dove ci sono. Per banche e sperperi vari in ucraina e Romania basta eliminarli

F/A-19 1 mese fa su tio
Sarà che i nostri consiglieri federali diminuiranno gli importi mensili così che anche se le mensilità diventeranno 13 i soldi saranno sempre quelli.

rutger 1 mese fa su tio
spero vivamente in una IVA al 15% e benzina a 3 fr /lt ...e poi che non si lamenti nessuno in giro. Ticino cantone di parassiti e di lavori stradali, ed infatti siamo sempre di piu' quelli che pensano di lasciarlo.

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a rutger
Per i lavori stradali i milioni sono garantiti, caos sulle strade e semafori dappertutto vanno bene, servono ad incentivare il trasporto pubblico insieme ai radar ed a tutte le pericolose trappole che mettono in carreggiata, è così che i nostri politici intendono disincentivare l’uso dei mezzi privati, snervando ed appiedando i cittadini.

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a rutger
Ti Brucia il ...? Se non te ne sei accorto l'iniziativa è stata accettata in tutta la Svizzera!

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a F/A-19
Giusto, gli asfaltatori sono stati miracolosamente risparmiati dalle misure di risparmio... Anche per l'asfalto Secondo UDC e PLR non potevamo lasciare in eredità ai nostri figli delle strade con le buche...

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a Voilà
Ai tempi di asfaltopoli ma sarà poi così anche adesso lo scandalo era poi pilotato dalla politica infatti nei vari consigli di amministrazione sedevano politici che in parte votiamo ed acclamiamo ancora adesso. Stranamente la magistratura ai tempi non ritenne di condannare nessuno in quanto sperperare i soldi dei contribuenti riempiendosi le tasche non venne ritenuto poi così grave, hanno solo dovuto dare indietro un po’ di briciole per far vedere che qualcosa si è fatto.

Pagno 1 mese fa su tio
Se hanno avuto i soldi per dare a l'Ucraina per continuare una guerra che perderanno sicuramente, adesso li dovranno trovare anche per I propri cittadini. Alla faccia della neutralità. Mi vanno bene aiuti medicine ecc.... Armi no.

Hardy 1 mese fa su tio
Sempre più un paese di vecchi e per vecchi.

Pippopeppo 1 mese fa su tio
Ringraziamo tutti coloro che hanno figli e nipoti che dovranno lavorare fino ai 70 anni per pagarci l,AVS.

arminda armi 1 mese fa su tio
Qualcuno ha toppato e ci deve rimettere la faccia , politici a cui vanno indigeste le decisione del popolo , abituati fare i loro interessi dietro le quinte , con alleanze trasversali e non solo, ,( io do qualcosa a te e tu dai qualcosa a noi ). In campagna elettorale questi signori ,prometevano mari e monti ,raccontavano di mettersi in lizza per curare gli interessi del popolo , ma di fatto sono i primi che come dicono a Napoli , passata la festa - gabbato lu santo . Sarebbe ora che tutti si svegliassero e che boicottino chi del bene dei nostri anziani , se ne è sempre fatto un baffo .

Brasil63 1 mese fa su tio
Finalmente il popolo svizzero ha tirato fuori i cosidetti. Adesso i menatorroni che ricevono stipendi da nababbi in tutti i settori, comincino a cercare soluzioni senza impoverire i ceti medio-bassi. Un poco di fantasia non guasta anche se a Berna dovrete fare uno sforzo. Dai che ce la fate....

Voilà 1 mese fa su tio
Non si può tenere conto unicamente della piramide demografica, l'AVS è pagata dai lavoratori, i posti di lavoro dei boomer che andranno in pensione dovranno essere occupati da altri lavoratori che pagheranno a loro volta i contributi. Il vero problema sarà, e lo è già in parte, quello di trovare i sostituti. C'è inoltre una maggiore produttività che crea un problema di ridistribuzione della ricchezza. Bill Gates suggeriva già tempo fa di tassare le macchine che sostituiscono l'uomo.

marcello.sonia@hotmail.com 1 mese fa su tio
Ottimo ,la tredicesima è giusto prenderla e sarebbe giusto anche detassarle le pensioni visto che quando uno lavora ,viene tassato fino al pensionamento ,le prestazioni complementari non possono essere tolte è incostituzionale.

Emib5 1 mese fa su tio
Risposta a marcello.sonia@hotmail.com
AVS e II pilastro sono tassati perché non sono stati tassati mentre si versavano i contributi, fanno parte delle deduzioni dal reddito lordo.

nuska 1 mese fa su tio
bene, i poveri anziani ringraziano, mia nonna compresa.

gabola 1 mese fa su tio
caro Cassis,ora la prossima volta che ti viene voglia di buttare soldi ai tuoi amici,prima riempi le casse AVS,vedrai che bastano

Brasil63 1 mese fa su tio
Risposta a gabola
Ben detto

Nina 1 mese fa su tio
è stato anche un voto di protesta contro " il sistema "

Lukystrike 1 mese fa su tio
Triste vedere i risultati della Svizzera centrale, la vera Svizzera ha votato no

Marco11 1 mese fa su tio
Assate parola, bisogna subito mettere un'imposta sugli extra profitti e una micro tassa sulle transazioni puramente finanziarie che non creano né reddito né occupazione.

Nikko 1 mese fa su tio
Risposta a Marco11
Concordo pienamente

Sib 1 mese fa su tio
Abbiamo alzato l’IVA e l’età pensionabile delle donne perche non c’erano abbastanza soldi nelle casse dell’AVS e adesso andiamo ad accettare la tredicesima ai pensionati. Pensionati alcuni dei quali hanno magari un secondo o terzo pilastro bello capiente o che hanno già scialacquato. Sarei stato farevorevolissimo se lo avessimo dato basandoci su delle condizioni quali reddito annuo e patrimonio tale da non permettere la sostenibilità della vita. Cosi indiscriminatamente è veramente prendere in giro e segno di quanto la Svizzera stia diventando un paese di vecchi (Ticino soprattutto visto che è passata col 70%.. ma non avevo dubbi a riguardo). Noi giovani intanto dobbiamo pensare al futuro e crearci un fondo privato perche già sappiamo che non vedremo l’AVS. Scandaloso.

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Sib
Nelle casse dell'AVS ci sono 50 miliardi, prima che entri in vigore la tredicesima ce ne saranno 75, i bomers hanno dai 54 ai 70 anni, non andranno in pensione tutti insieme e una buona parte pagherà contributi ancora per una decina d'anni... L'aspettativa di vita è di 82 anni... Comunque questi bomer dovranno essere sostituiti nel mondo del lavoro, probabilmente da immigrati, che pagheranno a loro volta i contributi. C'è anche un discorso di produttività aumentata che genererà più riccchezza, allora si tratterà di preoccuparsi della ridistribuzione di questa ricchezza... Con la rapidità odierna dei cambiamenti, come si può sapere come saranno le cose tra 30 anni e più? La generazione prima della mia, e in parte anche la mia, hanno pagato per dare l'AVS a chi non l'aveva mai pagata. Non è la prima volta che si da per spacciata l'AVS, ma è tuttora in buona salute.

Pippopeppo 1 mese fa su tio
Risposta a Sib
Mi fa piacere constatare che ci sono ancora dei giovani con la testa sulle spalle e che hanno capito il gioco sporco della sinistra. Peccato che queste cose andavano spiegate bene e correttamente prima della votazione ora è troppo tardi. Unica cosa positiva è che ora i nostri politicanti hanno un’altra gatta da pelare!

Emib5 1 mese fa su tio
Risposta a Sib
L'età pensionabile per le donne andava equiparato a quella degli uomini già molto tempo fa, in particolare nei settori dove l'uguaglianza salariale c'è da tempo immemorabile, come quello dove lavoravo. Si è invece perso tempo con misure mirate per i settori dove questa parità non c'era. Tenuto conto della piramide demografica, ci saranno anche in futuro fondi a sufficienza per i giovani. Non va comunque dimenticato, i giovani in particolare lo fanno, che lAvs è un diritto che si ottiene avendo pagato, e alcuni anche parecchio, non una regalia dello stato o di chi lavora oggi.

Sib 1 mese fa su tio
Risposta a Emib5
Si, avete pagato l’AVS ma con quali trattenute? Io solo dal 2018 ad oggi ho visto un incremento da 5.125 a 5.3. Chi all’epoca ha pagato, che trattenute ha avuto? Sono legittimamente curioso perche non ho avuto modo di vedere l’evoluzione delle trattenute nel tempo. In più, mettiamo anche un’altra tematica sul piatto. Una parte di questi soldi andranno letteralmente a sparire in quanto i pensionati preferiscono trasferirsi all’estero e quindi le spese saranno fatte all’estero. Giustissimo. L’AVS è un diritto che si ottiene pagando i contributi. Il diritto dei giovani (che non vedranno l’AVS - che è stato praticamente assodato dalle istituzioni stesse, differentemente dalla “sicurezza della piramide demografica”) che valore ha allora?

Ilmionomeenessuno 1 mese fa su tio
Il ceto medio basso che si da una bella zappata sui piedi, bravi 👏 Anche i ricchi riceveranno la 13 AVS hahaha.. da dove tirare fuori 6-7 miliardi all’anno non si sa, l’importante è aver votato SI 👏

francox 1 mese fa su tio
Ueli e company, regaleranno la 13esima, per coerenza, erano tanto contrari... :-)

Mamom77 1 mese fa su tio
Attingiamo dalla tasche del ceto alto invece di toccare sempre il ceto medio basso!

PARLIAMOCI 1 mese fa su tio
Attenzione ! la destra adesso cerchera di sabotare al rosso l'AVS, come hanno fatto per l'assicurazione contre la disoccupazione, per poter diminuire le prestazione. Riccordatevi della Doris !

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a PARLIAMOCI
Cercherà di sabotarla in favore del II pilastro

Noel 1 mese fa su tio
aumento stipendi= aumento trattenuta avs ! meno soldi agli imprenditori che continuano a piangere che non quadrano i conti perchè i lauti compensi propri si diminuiscono. Ma i ricchi quanto partecipano in questo momento dove le finanze traballano? la solidarietà svizzera dove é finita? se si rispettano le leggi, rincari etcc i soldi per far meglio girare economia e ripartire la ricchezza saltano fuori eccome

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Noel
Esatto, fanno finta di scandalizzarsi per una presunta rottura del patto sociale tra giovani e anziani ma non pensano ad una solidarietà tra ricchi e poveri, continuano a chiedere sgravi fiscali per chi non ne ha bisogno.

sirio 1 mese fa su tio
È giusto che dopo ad esempio 40 anni di lavoro chi ha sempre pagato per tutti gli anni di lavoro l’avs possa recuperare almeno qualcosa. Aumentiamo le imposte agli ultra milionari che in Ticino sono diversi ed inoltre bisogna diminuire subito i fondi per l’estero cosi i soldi per l’avs saltano fuori. Per chi risiede in Svizzera con la pensione media si da fatica. Per chi prende la pensione svizzera e vice all’estero è molto più attrattivo.

pegis 1 mese fa su tio
48 Anni di contributi AVS versati per riprendere mensilmente 1724 Franchi e come vedete dal 2013 c'é stato un misero aumento mensile di soli 37 franchi. Qualcuno sa in cifre quanto é stato l'aumento delle casse malati in questi ultimi 11 anni?............. 2013 – 1687 2014 – 1687 2015 – 1695 2016 - 1695 2017 - 1695 2018 - 1695 2019 - 1709 2020 - 1709 2021 - 1724 2022 – 1724 2023 – 1724 2024 – 1724

ctu67 1 mese fa su tio
e num a pagum

pegis 1 mese fa su tio
Risposta a ctu67
No, sono soldi nostri che miseramente ci riprendiamo. Quello che paghi tu te lo riprenderai quando sarai pensionato.

ctu67 1 mese fa su tio
Risposta a ctu67
affaire a suivre !!

sirio 1 mese fa su tio
Risposta a pegis
Certo che sono soldi che ci spettano! Abbiamo versato x anni i contributi.

Boh! 1 mese fa su tio
….e nel 2026 tutti in piazza (a partire dai fautori stessi dell’iniziativa…) a manifestare contro l’inevitabile aumento dei contributi sociali… perché non si può avere il panino e il soldino…

Luca 68 1 mese fa su tio
Risposta a Boh!
gli anziani non hanno né il panino ne il soldino, e i giovani che si lamentano a cosa sono disposti a rinunciare? auto di lusso o una vacanza in meno?

Claude55 1 mese fa su tio
D’accordo per la 13a mensilità, ma la pagheremo più in la.

Voilà 1 mese fa su tio
Se le associazioni economiche si preoccupassero di stabilire un patto di solidarietà tra ricchi e poveri, non chiedendo continui sgravi fiscali a chi non ne ha bisogno, il denaro per l'AVS si trova...

pegis 1 mese fa su tio
Era ora. E non é un regalo, sono soldi che i pensionati hanno già versato e che adesso giustamente si riprendono.

Tirasass 1 mese fa su tio
Siamo uno dei paesi più ricchi del mondo e meno indebitati. Queste votazioni sono un segnale che la gente vuole essere tenuta in conto. Basta fare i soliti conti dove ci sono soldi (leggi credito svizzero ad esempio) ma mai x la gente che deve sempre aspettare un fantomatico momento giusto. Pensate meno alle scadenze elettorali farcite di slogan e più al paese vero

pegis 1 mese fa su tio
Evvai.

Gentlemen 1 mese fa su tio
Per il finanziamento ridurre quanto sperperiamo all'estero (vero Cassis) ed eliminare i servizi inutili dell'amministrazione federale. Il principio di effettuare la revisione dei compiti e quindi di ridurre i costi dell'amministrazione vale anche in ambito cantonale e comunale.

NoComment 1 mese fa su tio
Follia!!

Gentlemen 1 mese fa su tio
Finalmente abbiamo pensato anche per noi !!!

Jacko67 1 mese fa su tio
Risposta a Gentlemen
Esatto

Blobloblo 1 mese fa su tio
Il problema del finanziamento??? Ma stiamo scherzando??? Basta non spargere miliardi a destra a sinistra e vedrete che i soldi ci sono!!

papi 1 mese fa su tio
meno soldi a stati in guerra !!.....pensiamo ai nostri, siamo piccoli nel mondo e resteremo piccoli, perciò meno soldi al esercito ( che se tanto mi dà tanto) anche con tutto l`armamento....dureremo 2 settimmane in caso di attacco;

Geremia 1 mese fa su tio
👎👎👎

OrsoTI 1 mese fa su tio
Complimenti! Quando aumenteranno ancora l’iva, quando aumenteranno i contributi avs dalla busta paga o quando aumenteranno le tasse, voi che adesso gioite dopo comincerete a lamentarvi:) ma secondo voi i soldi per la tredicesima dove li prendiamo siamo adesso? Complimenti ancora

Blobloblo 1 mese fa su tio
Risposta a OrsoTI
Un altro con il c.lo al caldo!!!

Sciguetto 1 mese fa su tio
Risposta a OrsoTI
Possiamo prenderne una bella fetta dal “regalo” (questo sì che lo è…) promesso per l’esercito. Poi le ricordo che un’eventuale detrazione di 20 franchi mensili (…) comporterebbe un AUMENTO delle rendite AVS di circa 190 fr. mensili anche per i futuri pensionati…

OrsoTI 1 mese fa su tio
Risposta a Sciguetto
20 franchi lo dice lei:) lo dica ai dipendenti che vedranno la busta paga scendere e a tutti noi che pagheremo maggiore iva. Oppure a tutti quelli anziani che vedranno la complementare AVS che darà di meno perxhe aumenta il reddito. E sii amico mio😬

Sciguetto 1 mese fa su tio
Risposta a OrsoTI
Orso: certo che lo dico io, e non solo, 20 fr. sono lo 0,4% di trattenute su uno stipendio di 5000 fr.

OrsoTI 1 mese fa su tio
Risposta a Blobloblo
Un altro che forse guarda le cose con attenzione:) e che sa fare 1 piu 1

Meck1970 1 mese fa su tio
Adesso basta con i ricatti politici. IL POPOLO HA DECISO. Siamo stanchi del vostro immobilismo di fronte ai reali problemi del ceto basso e medio. Da anni tutto continua ad aumentare e voi state a guardare senza fare nulla, forse siete anche presenti in tutti i consigli di amministrazione di quelle aziende che aumentano i prezzi. È ora che iniziate a lavorare per la Svizzera, i cantoni e per tutta la popolazione, per il ceto basso, per il ceto medio e per il ceto alto.

Voilà 1 mese fa su tio
Pochi giorni fa il PLR ha dichiarato che per aumentare la spesa per l'esercito si può fare uno strappo alla legge sul freno all'indebitamento (Legge iscritta nella costituzione). Oggi ha dichiarato che lotterà con tutte le forze perché per il finanziamento dell'AVS si rispetti il freno all'indebitamento.

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a Voilà
E poi si meravigliano se abbiamo votato si.

Pino 1 mese fa su tio
Nonostante che alcuni Cantoni Ricchi erano contrari finalmente questa votazione per la tredicesima è andata in porto congratulazioni

chateaubeyevelle1982 1 mese fa su tio
I soldi ci sono sempre per l'UE, per zelensky, per mille altre porcherie, ma il popolo svizzero ha dato in massa un chiaro segnale al peggior c. federale della storia.

blitz65 1 mese fa su tio
togliete soldi all'esercito e aglinasilanti & Co

Joe_malcantone 1 mese fa su tio
Tre anni per l’attuazione . Faranno come per “prima i nostri” , alla fine riusciranno in un modo i nell’altro a a trovare un escamotage per “farla pagare” al popolo ribelle che ha votato a favore

TiaTi 1 mese fa su tio
eh adesso sarà un bel problema per noi giovani, rimane andarsene da qui

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a TiaTi
Non preoccuparti, la situazione è molto meno grave di come la presentano coloro che invece sostengono la LPP 21, che in questo caso se ne fregano se i giovani dovranno pagare di più per ricevere di meno, ed è sicuro. Qui sì che i giovani dovranno mobilitarsi per accettare il referendum.

bluwind 1 mese fa su tio
Risposta a TiaTi
I pensionati al contrario di chi lavora , negli anni non prendono un centesimo di aumento nonostante tutto diventa anno dopo anno più caro . Pensionati andati in pensione 10 o 15 anni fa e che vivono con 2500 fr. Già a quei tempi erano pochi , figurarsi oggi che la cassa malati è quasi raddoppiata o l'energia triplicata, senza parlare degli affitti! Era un nostro dovere far avere quei soldi a quella generazione che con il loro duro lavoro oggi a noi giovani ci consente di vivere in un dei paesi più ricchi al mondo . I soldi ci sono bisogna solo spenderli meglio. Quindi noi giovani iniziamo a fare qualche sacrificio in più invecedi lamentarci (per es. qualche smartphone , qualche console, qualche servizio in streaming e suv in meno ) . E fino a prova contraria un giorno saremo anche noi pensionati...quindi vedila come un'investimento per il futuro

Sciguetto 1 mese fa su tio
Risposta a TiaTi
Lei si rende conto che, investendo franchi al mese riceverà un AUMENTO della sua rendita AVS di 190 franchi? A me sembra un ottimo rendimento, a lei no?

Area57 1 mese fa su tio
Risposta a Sciguetto
Sciguetto è un ottimo rendimento, ma bisogna che questi giovani comincino a lavorare, e magari privarsi di qualche lusso come abbiamo fatto noi vecchietti , non vivere sempre con critiche , carte di credito, vacanze magari due volte all’anno, smartphone sempre di ultima generazione ecc ecc . I pensionati hanno lavorato una vita , vogliamo dare loro un po’ di dignità o no???

TheQueen 1 mese fa su tio
Risposta a bluwind
Ma tutta questa gente senza cassa pensione, non ci stiamo domandando come mai? Dove hanno lavorato? Cosa hanno versato se erano indipendenti? Mah

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a bluwind
Ho 60 anni. Grazie. È proprio questo il ragionamento corretto. L'AVS è un patto tra generazioni. Per tutta la vita abbiamo avuto la certezza di poter vivere dignitosamente la pensione negli ultimi anni è andato tutto a catafascio. Non tutti gli anziani hanno potuto mettere da parte soldi in banca, parecchi fanno fatica...

bluwind 1 mese fa su tio
Risposta a TheQueen
E chi ha detto senza pensione ? Chi non ha pagato i contributi è giusto che non abbia niente. Ma chi è in regola e ha pagato per quasi 50 anni è giusto rispettarli (molti iniziano a lavorare a 16 come aprendisti e smettono a 65 quindi ben 49 anni lavorativi ). Ho detto pensioni basse da decenni . Chi ha preso il massimo 15 anni fa (ca. 2000-2500 fr) con i prezzi di oggi ha perso un terzo del potere d'acquisto . Perché sulle pensioni non ci sono aumenti annuali, se non di pochi spiccioli . Io avvolte mi chiedo se sapete leggere .

Lupo68 1 mese fa su tio
Era chiaro che votavano solo gli anziani, i giovani non votano, ma adesso pagheremo noi!

Yoebar 1 mese fa su tio
Risposta a Lupo68
Ehi giovani, iniziate a lavorare quanto hanno lavorato i vostri genitori e nonni poi potete prendere parola. Ci sono più giovani in assistenza che anziani

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Lupo68
Mettiamola così, pagheremo ora per ricevere poi!

chateaubeyevelle1982 1 mese fa su tio
Risposta a Lupo68
Molti pensionati ricevono una somma che non li fa arrivare a fine mese senza altri aiuti sociali (minuscoli) che se non chiedono, nemmeno ricevono. E su tutto questo devono anche pagare le imposte. Quando saranno vecchi i giovani di adesso che erano contro a questa votazione, ricorderanno che ringrazieranno questo esito. Ora, PLR, lobbies delle industrie e consiglio federale faranno di tutto per trovare escamotages per punire gli svizzeri.

Sciguetto 1 mese fa su tio
Risposta a Lupo68
È già cominciata l’ora delle scemenze, vedo…

Area57 1 mese fa su tio
Risposta a Lupo68
E perché dice che i giovani non votano? Non credo che il 58% dei votanti siano tutti anziani

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a Yoebar
Questa è cattiva! Tant giovani vorrebbero lavorare ma prendono prima i frontalieri. Oppure offrono loro stipendi da fame o lavori precari. Qui virrei fare un'altra stoccata alla destra: se voi assumeste/pagaste correttamente, nelle casse dell'AVS entrerebbero più soldi, i giovani magari farebbero più figli (il loro futuro...)....

Lupo68 1 mese fa su tio
Risposta a Yoebar
Io sono cosi tanto giovane 1968,io lavoro ringraziando Dio ma dove andranno a prendere i soldi,i giovani sono quasi tutti senza avere prospettive di lavoro o poco pagati(aumenteranno iva cosi via dicendo e la 13 che daranno o dovranno dare a noi non la paghiamo!Felici e fregati 🤷🏻

noci 1 mese fa su tio
Ottimo risultato per i cittadini. Unica cosa negativa è sentire dai politici intervistati che adesso la difficoltà stà nel trovare come finanziare il tutto e tutti accennano solo di aumento IVA, maggiori deduzioni nella busta paga nella voce AVS, aumenti delle tasse, aumenti tasse sulla benzina ecc, ecc. ma nessuno ha pensato a una maggiore attenzione alle spese/investimenti inutili o procrastinabili che ci sono nei vari dipartimenti. Spero che questo risultato possa far riflettere su come vengono gestiti i soldi dei cittadini. Una "botta" che non lascia spazio a politici che non sanno ascoltare. Basta proporre paure, abbiamo bisogno di gente propositiva a sostegno dei bisogni dei cittadini e del paese.

Galfetti 1 mese fa su tio
Risposta a noci
Noci pienamente d'accordo, è stata accettata dal popolo, ma per i nostri politici, il problema è come trovare i soldi, spendono e regalano miliardi a tutti, la 13 AVS è un diritto voluto dal popolo e i nostri politici (scienziati) vogliono aumentare l'IVA, altre deduzioni ecc. quindi è già persa in partenza, grazie hai nuovi aumenti e rincari che ci saranno!!! valuterò cosa, chi alle prossime e future votazioni, sicuramente scheda bianca

bluwind 1 mese fa su tio
Risposta a noci
Sono quei stessi politici in pensione (Ogi , Leuthard ecc) che fanno la morale ai pensionati perché si son permessi di chiedere la 13ma , gente che prende 25'000 fr al mese fa la morale a chi ne prende 2'500!! Che faccia tosta ... nel 1789 una tale fece una battuta del genere (mentre lei mangiava a sbafo disse ai poveri che anche le briciole saziano) beh sappiamo come andò a finire.... oggi questi che con la pancia piena che ci fanno la morale hanno molta più fortuna i tempiso cambiati (fortunatamente) e al massimo rischiano una polemica mediatica...

Nmemo 1 mese fa su tio
Risposta a noci
I calcoli li hanno già fatti tanto tempo fa un centinaio di economisti, ognuno con la propria formula funzionale al padrone che paga.

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Galfetti
Per aumentare l'IVA bisogna modificare la costituzione, quindi si andrà al voto. Comunque un aumento del 0,4% dell'IVA corrisponderebbe a 40 Fr. per una spesa di 10'000 Fr. Quello che il padronato non vuole è l'aumento delle deduzioni sul salario, non perché si preoccupano dei giovani, ma perché tocca pagare anche a loro...

Galfetti 1 mese fa su tio
Partiti storici, associazioni di categoria, lobby ecc. è ora di aprire gli occhi i cittadini sono stufi di farsi prendere in giro "non ci sono soldi per noi ma per gli altri tanti", sono passati i tempi d'oro, i cittadini non sono polli da spennare!! ora la prossima sarà contro lo sperpero di soldi a favore della "Serafe", poi seguiranno altre, basta con false promesse (frottole) prima delle elezioni poi tutto come prima!!

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Galfetti
La prossima sarà l'8 giugno, l'iniziativa che chiede che il premio di cassa malati non superi il 10% del reddito disponibile. Il reddito disponibile è il reddito lordo meno le spese fisse.

Platon-Socrate 1 mese fa su tio
Ce oui, responsable de nos compatriotes donnera un peu d'air à nous, les vieux. Quant à ceux qui pleurnichent de ne pas savoir comment renflouer la caisse AVS, voici une suggestion. : geler les milliards de donnations aux pays dits en voie de développement et pour preuve, les milliards offerts aux palestiniens et qui ont fini en tunnels pour le Hamas. Là aussi, le CF ferait bien d'écouter les citoyens.

Onorina 1 mese fa su tio
L'unica possibilità che aveva il Consiglio federale per vincere era di spaventare la gente ma stavolta non ha funzionato. Complimenti a tutti gli Svizzeri e a P-Y Maillard per la sua straordinaria campagna. Davvero un bel colpo.

Nmemo 1 mese fa su tio
Lascio a altri la definizione degli analisti, politologi, degli uccelli di malaugurio che peroravano o prevedevano il rigetto e di quelli della polititica che si preoccupano solo della loro poltrona. Si tratta di una decisione storica, quasi come quella dell'introduzione AVS.

Emib5 1 mese fa su tio
Mi fa specie leggere i commenti di quelli che non credono più nelle autorità, ma che credono alla narrazione che non ci siano le risorse per finanziare la 13a e , di conseguenza, propongono tagli agli aiuti umanitari quando possiamo e, secondo me dobbiamo, permetterci la 13a e gli aiuti

Luca 68 1 mese fa su tio
Risposta a Emib5
qui è la gente che l' ha votata, le autorità erano contrari, comunque sia l'importante è che sia passata

Marco2023 1 mese fa su tio
Risposta a Luca 68
Ottimo..ora tagliamo aiuti, militare e molto altro...

Emib5 1 mese fa su tio
Risposta a Luca 68
Infatti, fortuna che sia passata, purtroppo le autorità faranno di tutto per introdurla il più tardi possibile ..

Luca 68 1 mese fa su tio
Risposta a Emib5
vediamo come si comportano, eventualmente sappiamo come comportarsi alle prossime elezioni, a partire dalle comunali, cerchiamo di mettere persone che tengono realmente alla nostra gente ( giovani e vecchi)

Emib5 1 mese fa su tio
Risposta a Luca 68
Scusami ma devi essere piuttosto giovane per credere ancora che gli elettori si ricordino alle elezioni successive che hanno fatto i loro, vedi ad esempio la lega in Ticino, che risultati ha fatto, a parte l'assunzione di non si sa quanti poliziotti e la posa di centinaia di radar. La 13a avs non è certo merito loro, si ricordi che il biondino slavato è stato contrario a ogni miglioramento.

Luca 68 1 mese fa su tio
Risposta a Emib5
non sono così giovane, ma per quanto possibile quando vado a votare cerco di votare la persona che ritengo giusto e non il partito.

igor.86 1 mese fa su tio
Risposta a Marco2023
Bravissimo, invece di regalare miliardi a destra e a manca investiamoli per cose più importanti. Speriamo che non finisca in un nulla di fatto con il solito sa pó mia fa

Utenteattento 1 mese fa su tio
Aspettando il risultato finale. Ma già adesso un doveroso tributo e ringraziamento a Giuliano Bignasca che sin dalla nascita della Lega si è battuto strenuamente per la tredicesima Avs. Grazie Nano.!Questa vittoria è anche tua! Auspico vivamente che questo aspetto venga sottolineato dai media.

Rusky 1 mese fa su tio
Risposta a Utenteattento
Utenteattento: il Nano che piaccia o no aveva ragione su molte cose !

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Rusky
Purtroppo della lega di allora non c'è più traccia.

teamsabotage 1 mese fa su tio
tra il dire ed il fare c'é di mezzo il mare....

rutger 1 mese fa su tio
Che vergogna...porteranno al 10% le imposte sul valore aggiunto, e la benzina a 2.5 fr/lt. Se questi non hanno versato i contributi e' un'assurda regalia! Che oltretutto privilegia chi ha gia' pensioni dorate!

UBs 2023 1 mese fa su tio
Risposta a rutger
0,2% salri +0,2% datore di lavoro . 0.3% IVA. E poi DIMEZZARE-E-E-E-E (basta la metà) tutto quello che viene finaziato/elargito all'estero e interno riguardo a asilo, sostegno alla politica estera (UKra ecc...).

merlux 1 mese fa su tio
Risposta a rutger
Che si sia d'accordo o meno, la maggioranza ha deciso. Si può essere in disaccordo, ma esprimere vergogna è alquanto fuori luogo e egoistico.

Luca 68 1 mese fa su tio
Risposta a rutger
sé sarà così cambiare chi comanda

Luca 68 1 mese fa su tio
Risposta a rutger
è una vergogna che c'è gente che la pensa come lei. i politici sé vogliono ora possono trovare soluzioni forse migliori, ma intanto prendiamo qualcosa

Yoebar 1 mese fa su tio
Risposta a rutger
Quelli che hanno pensioni dorate è perché fin che lavoravano hanno pagato fior fiori di soldoni. Eccetto i consiglieri federali.

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a rutger
La campagna è terminata, i cittadini si sono espressi, smettiamola di raccontare storie e paventare scenari catastrofici.

Marco11 1 mese fa su tio
L’incapacità di Alessandro Speziali di comprendere le esigenze e le opinioni del popolo ticinese e svizzero è evidente. La sua posizione riguardo alla tredicesima AVS sembra ignorare i risultati concreti e il consenso popolare. Il fatto che il 71% dei votanti nel Cantone Ticino abbia espresso un “sì” all’iniziativa dovrebbe essere un segnale chiaro che questa misura è importante per molte persone anziane. Speziali dovrebbe ascoltare attentamente le voci dei cittadini e considerare seriamente il loro benessere anziché perseguire una visione ideologica limitata.

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Marco11
Di quel che dice speziali non glie ne frega niente a nessuno! E' proprio perché da priorità agli interessi di pochi fregandosene dei bisogni di gran parte della popolazione che il PLR è in via d'estinzione, per ora viaggia all'ombra dell'UDC.

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a Marco11
71%.... a rigor di logica non tutti anziani. Quindi grazie a quei giovani che hanno avuto il coraggio e la lungimiranza di capire che è un problema serio per molti.

Fra Francesco 1 mese fa su tio
Adesso ci dicono che dovranno trovare i soldi per finanziare la 13a AVS, per favore, meno soldi per questa guerra creata dall’Unione europea e dagli USA e mandare a quel paese quella Legarde che è il pericolo numero uno per tutti i paesi europei Svizzera compresa.

Rosso Blu 1 mese fa su tio
Prima i nostri anziani e giovani. Berna non sarà felice e avranno già pronto il piano inversione voce del popolo 90°. Sono felice dei risultati. Grazie ai sí

TiaTi 1 mese fa su tio
Risposta a Rosso Blu
Con questo voto, si va a penalizzare i noi giovani. Come sempre prima gli anziani e tutti gli altri, ultimi e incalcolati, come sempre, noi giovani

Rosso Blu 1 mese fa su tio
Risposta a TiaTi
Il problema è che voi giovani siete la nostra AVS e noi lo siamo stati per i nostri nonni e genitori. So benissimo che i giovani oggi come oggi fanno fatica ma l'abbiamo fatta anche noi e con orgoglio. Non è che si riceverà somme insostenibili. Ci sono molte persone in Svizzera che non hanno mai versato 1.- fr e ricevono di tutto e di più.

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a TiaTi
Cari giovani, è una ruota che gira. Anche noi anziani siamo stati giovani e abbiamo pagato per i nostri genitori che a loro volta....

blitz65 1 mese fa su tio
Basta buttare soldi con permessi S etcc....

Muntin 1 mese fa su tio
Basta finanziare i tram elettrici in Tailandia, basta finanziare Alptransit a sud di Chiasso, basta...basta...basta e i soldini ci sono. Politici fuori dai CdA

Pedroso 1 mese fa su tio
Risposta a Muntin
Tram elettrici in Thailandia? Devi dirci qualcosa che non sappiamo, visto che non esistono...

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Muntin
Bus elettrici...

Muntin 1 mese fa su tio
Risposta a Pedroso
Aggiornati leggi i giornali

Fra Francesco 1 mese fa su tio
Se passerà anche con la maggioranza dei cantoni, meno soldi a quel pazzo di Zelensky.

Marco2023 1 mese fa su tio
Risposta a Fra Francesco
concorso..e anche al comandante delle nostre forze che vorrebbe miliardi...per i prossimi anni

UBs 2023 1 mese fa su tio
0,2% salri +0,2% datore di lavoro . 0.3% IVA. E poi DIMEZZARE-E-E-E-E (basta la metà) tutto quello che viene finaziato/elargito all'estero e interno riguardo a asilo, sostegno alla politica estera (UK ecc...).

Flet 1 mese fa su tio
Per tutti i giovani contro l'AVS, anche loro da vecchi prenderanno i soldi dai più giovani! Comunque sia giovane o anziano tutti hanno pagato o pagheranno l'AVS!

Nikooo777 1 mese fa su tio
Risposta a Flet
Uno che entra oggi in AVS ha passato la vita lavorativa a pagare un basso tasso in trattenute con un'IVA relativamente più bassa. Noi giovani alla fine del mese non ci avanza molto, sicuro la casa non ce la compriamo e in pensione non ci arriveremo mai.

TiaTi 1 mese fa su tio
Risposta a Flet
Si ma noi giovani dovremmo pagare l'AVS alla generazione del baby boom, quindi guardando la piramide demografica, saremo in pochissimi a pagare l'AVS di moltissimi. Invece la generazione dei baby boomer, sono in tantissimi a pagare l'AVS di relativamente pochi. Basta dire che tutti l'hanno pagata quindi giusto che anche i giovani continueranno. Se già è quasi del tutto impossibile che noi giovani avremmo una pensione come si può continuare con questa retorica menefreghista nei nostro confronti? Ma una domanda, vi stiamo così antipatici noi giovani? Non dovremmo essere il futuro di questo paese? No perché non sembra proprio

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a TiaTi
Per i 6 miliardi dei caccia e i 31 miliardi all'esercito (Forse 51) nessuno si è posto il problema di dove andare a prendere i soldi. Non esistono solo IVA e trattenute per finanziare l'AVS. Nei prossimi anni probabilmente tutto il sistema pensionistico andrà rivisto. I partiti che per contrastare la tredicesima AVS hanno adottato la tattica del terrore, appoggiano la LPP 21 che prevede un aumento dei contributi e una diminuzione delle rendite. Questi partiti erano contrari anche all'aumento della remunerazione del capitale di cassa pensione all'1.25 %. Il PLR chiedeva addirittura il 0.75. Vedete quindi quali sono i partiti che vi hanno strumentalizzato per questa campagna.

Dario Lampa 1 mese fa su tio
Risposta a Nikooo777
Esatto, vorrei anche ringraziare la gente a cui pagherò la 13ma per averci lasciato un economia disastrosa e un pianeta malato, pechè alla fine ci pensera un altra generazione.

Tato50 1 mese fa su tio
Risposta a Nikooo777
I tuoi genitori hanno pagato anche per te e magari si sono fatta la casetta, tirando la cinghia, che lasceranno agli eredi !

chateaubeyevelle1982 1 mese fa su tio
Risposta a Nikooo777
A voi giovani non avanza molto perché il PLR ticinese gestisce il mercato del lavoro, il livello degli stipendi, le finanze pubbliche, le quantità dei permessi di lavoro elargiti, e non ha nessun interesse a creare benessere per tutti gli svizzeri ma solo per i suoi "amici".

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a Nikooo777
Ho 60 anni. I miei nonni hanno preso l'avs senza averla pagata. Alla mia generazione e a quella dei miei genitori non è passato per l'anticamera del cervello di rifiutare. Anzi, siamo stati contenti di pensare che avrebbero avuto una vecchiaia economicamente tranquilla. Si chiama solidarietà generazionale, patto sociale....

UBs 2023 1 mese fa su tio
Risposta a Dario Lampa
IBaby boomer tra 10 15 anni diminueranno drasticamente per ovvi motivi. l'aspettativa di vita è al massioo 20 anni di pensione, pertanto si resetterà automaticamente il tutto. Riguardo al pianeta malato, questo è peggiorato negli ultimi 15 anni e continuerà se le nuove generazioni continueranno a voler sempre di piû dandolo per scontato, senza fare sacrifici e rinunce come hanno fatto quelli in AVS oggi. Sembra che sia inutile per la causa, se si protesta con il mano l'IPHON di ultima generazione da 1k....

TiaTi 1 mese fa su tio
Risposta a UBs 2023
ma che stai dicendo, si resetterà tutto??? Ma dove?? saremo in pochissimi giovani a pagare un AVS spropositata a tutti i baby boomer altro che. La piramide demografica non mente, basta studiare e imparare a leggerla

chateaubeyevelle1982 1 mese fa su tio
Risposta a TiaTi
Tre miliardi regalati a zelensky, un miliardo di spesa eccessiva di ammerd, e credi ancora alle bugie del CF e del main stream?

Sciguetto 1 mese fa su tio
Risposta a TiaTi
Ma basta fare i piangina, la 13a sarà versata anche in futuro, e con una detrazione (se si seguirà questa strada…) di meno di 20 franchi mensili se ne riceveranno 190 (!). Meno teorie e più ragionamento…

chivas 1 mese fa su tio
Caro Eneri, sono stato PLR, ma vedendo da chi sono rappresentato, ho cambiato idea. Mi spiace dato che ho 70 anni, certo conto poco, comunque a ricoprire certe cariche a livello federale e cantonale vi erano altre persone, a mio modo di vedere, forse molto più rappresentative. Peccato.

chivas 1 mese fa su tio
Finalmente la popolazione ha sconfitto un esiguo numero di rappresentanti dei partiti,. a mio ricordo un risultato del genere non era sempre cosi scontato, ma si sa che il consiglio nazionale il consiglio degli stati ed il consiglio federale, cioè poche centinaia di persone, riescono sempre a stavolgere i risultati di milioni di persone.

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a chivas
Quanto successo è indice di come ci sia uno scollamento tra il mondo reale e la politica. È finito il tempo delle vacche grasse. Qando stai bene puoi prmetterti di tergiversare e argomentare all'infinito per trovare una soluzione al problema. Ma quando sei in seria difficoltà come attualmente lo è una buona fetta del Paese , le proposte concrete e le soluzioni devono arrivare in fretta. Non posso aspettare il mese prossimo se non ho da mangiare oggi! Il risultato della votazione è figlio dell'immobilismo, o peggio, del rifiuto a trovare una soluzione in particolare della destra. Fatevi un esame di coscienza.

Eneri 1 mese fa su tio
Il risultato ticinese dimostra chiaramente come il Comitato cantonale del Plrt non è rappresentativo di tutti i liberali radicali, ma solo dei ricchi liberali luganesi, diretti dalla fiduciaria (che aziona anche il presidente!). Povero Plrt in che mani sei finito!

Noel 1 mese fa su tio
Risposta a Eneri
ma speziali è straconvinto del contrario, questo è il bello!!!

Ilmionomeenessuno 1 mese fa su tio
6 miliardi di franchi in più di spesa, da dove tirarli fuori? L’unica aumentare nuovamente l’IVA, perché se dovessimo aumentare le deduzioni solamente a quelli che lavorano siamo nella cacchina totale.

Webster 1 mese fa su tio
Risposta a Ilmionomeenessuno
Basta dare un pò meno di miliardi all estero. Semplice

Ape67 1 mese fa su tio
Risposta a Ilmionomeenessuno
Nessuno lo sa 😂

Rds 1 mese fa su tio
Risposta a Ilmionomeenessuno
per la pandemia il green deal , sono usciti miliardi da ogni dove! bene è ora di farli uscire per questa causa.

Peppiniello 1 mese fa su tio
Risposta a Ilmionomeenessuno
Forse basteranno i soldi risparmiati da quelle persone entrate in assistenza e che avrebbero ricevuto il contributo per 1 anno in più

chateaubeyevelle1982 1 mese fa su tio
Risposta a Ilmionomeenessuno
Tre miliardi regalati a zelensky, un miliardo di spesa eccessiva di ammerd, eccetera, e credi ancora alle bugie del CF e del main stream?

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a Rds
Sono uciti dalle riserve e ora siamo a secco...

Nikooo777 1 mese fa su tio
Risposta a Webster
Non succederà mai, quindi ora pagare!

May 4 1 mese fa su tio
Risposta a Webster
Ma che succederà visto che all'estero se ne da sempre di più? La gente che lavora, che è sempre meno, farà ancora più fatica a mantenerli. E poi non ci lamenentiamo se poi la gente abbandona la Svizzera o preferisce non lavorare e sfruttare questo sistema malato.

Marco2023 1 mese fa su tio
Risposta a Webster
e alle Istituzioni tipo ONU che sembra che non servono a molto ( basta un veto di uno degli Stati con diritto) che si ferma subito...

Noel 1 mese fa su tio
primo incasso x la maggioranza di governo. poverini... a giugno ci sarà la seconda!!! altro che le preoccupazioni dei cittadini non sono una priorità!!!

Simo22 1 mese fa su tio
Basterebbe tenere al guinzaglio cassis e il suo sorriso da regalo milioni a cani e porci per risolvere il problema fondi…

Pedroso 1 mese fa su tio
Risposta a Simo22
Condivido in pieno, come dottore dovrebbe considerare anche il dolore subito dal paziente (svizzera), donando il posteriore del paziente...

M70 1 mese fa su tio
che si riducano i vari regali di milioni su milioni ...e i soldi restano per gli anziani che fortunatamente loro hanno lavorato una vita..

Jacko67 1 mese fa su tio
Primi di tutto le pensioni, il resto viene in secondo ordine. Non dimentichiamo che dopo i 50 anni la persona non trova più lavoro.

Jacko67 1 mese fa su tio
Prima di tutto i soldi ai pensionati, poi tutti gli altri problemi sono di secondo ordine. Non dimentichiamo che oggigiorno una persona con oltre 50 anni NON trova più lavoro, quindi…

Siebenäsch 1 mese fa su tio
I vecchi hanno votato per prendere ulteriori soldi ai giovani

Jacko67 1 mese fa su tio
Risposta a Siebenäsch
Prendono i soldi che hanno pagato per una vita.

Talos63 1 mese fa su tio
Risposta a Siebenäsch
I giovani non si rendono conto che, se continuano a non voler fare sacrifici e aspettano che il lavoro gli cada addosso, andranno in pensione a 80 anni…. L’altra iniziativa dei giovani plr ne è la prova

Sciguetto 1 mese fa su tio
Risposta a Siebenäsch
Per la verità una eventuale tredicesima verrebbe presa anche dai giovani…

Yoebar 1 mese fa su tio
Risposta a Siebenäsch
Che i giovani inizino a lavorare, altro che assistenza……

Babslazza 1 mese fa su tio
Risposta a Siebenäsch
Che brutta espressione …i vecchi!!….

chateaubeyevelle1982 1 mese fa su tio
Risposta a Siebenäsch
Ogni frontaliere con figli prende gli assegni familiari, 250 chf per figlio, quanti figli ci saranno su 80000 frontalieri?

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a Yoebar
per poter lavorare dovrebbero venir assunti, magari al posto dei frontalieri! Invece conosco molti ragazzi tra i 20 e i 30 anni che non trovano o devono accontentarsi di lavoro precario, che oltre ad impedire loro di fare progetti di vita, creerà vuoti nella loro previdenza.

Ar07 1 mese fa su tio
Risposta a Talos63
Non voler fare sacrifici? Penso che ne facciamo già abbastanza. Io ho 30 anni e lavoro, ma con il mio stipendio non potrò mai comprarmi una casa, e sicuramente non farò 2-3 figli come invece facevano le generazioni passate. Ora dovremo accollarci ancora altri costi così che la generazione dei miei genitori, che è quella che al momento detiene la fetta maggiore di tutta la ricchezza, si possa prendere 1000fr in più all'anno. Quanti altri sacrifici dobbiamo fare esattamente?

Dario Lampa 1 mese fa su tio
Risposta a Talos63
E gli anziani devono accettare che il mondo cambia e sono i primi a dover capire che magari non possono comportarsi più come 30 anni fa.

Talos63 1 mese fa su tio
Risposta a Dario Lampa
Allora pagate lo scotto del mondo che cambia …non potete avere la botte piena e la moglie ubriaca. Rimboccatevi le maniche …

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a Dario Lampa
cosa dovrebbero fare gli anziani? Andare sotto un ponte? Chiedere l'elemosina? Vorrei che la gente capisse che, co.e i tutte le generazio i, anche tra gli anziani c'è molta gente che fatica.

chateaubeyevelle1982 1 mese fa su tio
Risposta a Dario Lampa
Trent’anni fa I tuoi genitori il lavoro lo trovavano, oggi voi fate fatica a trovarlo perché ci sono 80 mila frontalieri. Trent’anni fa gli stipend pubblici non erano molto più alti di quelli private, oggi no, ad esempio un poliziotto delka comunale di Agno, al suo primo impiego prende 72000 chf, una impiegata della Migro ne prende 36000. Ogni frontaliere con figli prende gli assegni familiari, 250 chf per figlio, quanti figli ci saranno su 80000 frontalieri? Quindi sono i tuoi genitori in pensione il probkema? Che fanno fatica a pagarsi le spese, che ci devono anche pagare le tasse.

Talos63 1 mese fa su tio
Risposta a Ar07
Intanto i giovani non devono aspettare di trovare ‘ il lavoro interessante ‘, ma di accettare il lavoro. Poi quelli come lei che sta lavorando potrebbero magari rinunciare a certe cose per poter mettere via i soldi per crescere 2/3 figli o farsi la casa come hanno fatto coloro che oggi sono in pensione. Guardate che siete voi giovani a perderci in futuro , non coloro che oggi sono in pensione (loro al massimo faranno ancora dei sacrifici, ma non sarà per tanti anni), voi invece rischiate di dover lavorare fino a 80 anni per andare in pensione … e non sarà per colpa di chi oggi è in pensione

Babslazza 1 mese fa su tio
Risposta a Ar07
Sacrifici ne fanno tutti …giovani e anziani compresi

Dario Lampa 1 mese fa su tio
Risposta a Talos63
Classica risposta da boomer

Ar07 1 mese fa su tio
Risposta a Talos63
"Accettare lavoro"? Ma lei dove vive esattamente? Conosco gente con fior fiore di PhDs che non riesce a trovare lavoro da mesi e mesi, e secondo lei cosa dovrebbero fare? Andare a fare i camerieri? Possibile che non vi rendiate conto che c'è un problema di fondo della società ed economia se persone che hanno studiato per decenni devono andare a fare le pulizie? Ma secondo lei invece è normale, ok. Io e il mio compagno lavoriamo e guadagnamo insieme oltre 250'000 all'anno, e nonostante ci impegniamo a risparmiare non ci potremo mai permettere una casa comunque, visto che i prezzi sono alle stelle. Coloro che ora sono in pensione hanno potuto farsi una casa perchè allora ancora era possibile.

Talos63 1 mese fa su tio
Risposta a Ar07
Se si lamenta lei con uno stipendio simile (anche se in due) pensi a cosa deve dire un pensionato che solo di avs (dopo 44 anni di versamenti) prende 2450 chf (in coppia 3675) … anche con il secondo pilastro non arriva neanche a 70000 chf annui. Pensi un po’ a quali sacrifici ha dovuto essere sottoposto. Si ricordi comunque che affinché lei e io suo compagno si trovano nella posizione in cui si trova, qualcuno avrà fatto dei sacrifici (magari i suoi genitori, se non è un figlio/a di papà) … quindi si faccia un esame di coscienza

Talos63 1 mese fa su tio
Risposta a Ar07
Ah dimenticavo io pur essendo di formazione docente, a suo tempo per sbarcare il lunario ho accettato di andare a spingere carrelli alla Migros e non me ne vergogno perché serviva per far crescere i miei figli. …

Talos63 1 mese fa su tio
Risposta a Dario Lampa
Classica risposta da millennial o altre generazioni XX ecc.

Danlugano 1 mese fa su tio
Ok la 13 esima è passata ma questi soldi dovranno pur trovarli in qualche modo quindi tasse più elevate

Marco2023 1 mese fa su tio
Risposta a Danlugano
oppure ridurre altre uscite...della Confederazione

Sciguetto 1 mese fa su tio
Risposta a Danlugano
Oppure sprecare meno soldi ANCHE fuori dalla Svizzera

PARLIAMOCI 1 mese fa su tio
Risposta a Danlugano
Siebenäsch, Danlugano: con 50-70 milliardi di riserva per almeno 12 anni siamo a posto senza dover aumentare niente (4 milliardi/anno ?); poi con un aumento dei contributi del 0,4%, prelevato da tutti, e non solo dai giovanni, il problema è risolto. Per un salario mensile di fr 6'000.- il 0,4% corriponde ad un aumento di fr 24.- per mese e salariato. Il dolore eventuale esiste più per i ricchi, che pagano molto di più, pero ottengono al massimo una pensione AVS doppia della pensione minima; pero questo sta nella nostra Costituzione da quando esiste l'AVS, non viene introdotto solo adesso con la 13a; c'è chi non vuole l'AVS, non vuole rispettare la Costituzione...insomma !

Yoebar 1 mese fa su tio
Risposta a Danlugano
Si, i soldi ci sono da subito se tagliamo, da subito, tutti i soldi dati all’estero e sprecati inutilmente dandoli a tutti i capi delle varie amministrazioni federali. Iniziamo con [url rimossa]️ per dirne una a caso……

Eneri 1 mese fa su tio
Risposta a Danlugano
Per incassare maggiori tasse, basterebbe essere più attenti alle deduzioni fiscali accettate alle ditte, che deducono dagli utili aziendali anche la maggior parte delle spese personali e familiari. I tassatori si accaniscono, perché più semplice, sui piccoli contribuenti (ad esempio non accettando piccole deduzioni di manutenzioni stabili o piccole donazioni).

Talos63 1 mese fa su tio
Risposta a PARLIAMOCI
C’è una inesattezza in quello che dice… non confondiamo la cassa pensione con l’avs… il montante massimo dell’avs è di 2450 chf (rispettivamente 3625 chf per le coppie) per tutti poveri e ricchi …

Talos63 1 mese fa su tio
Risposta a PARLIAMOCI
… il tutto dipende dagli anni che hai lavorato

PARLIAMOCI 1 mese fa su tio
Risposta a Talos63
Grazie per la risposta. Per l'esattezza vedi nella Costituzione i'articolo 112. Il doppio della minima è 2450.-. Dunque tranquillo, abbiamo ragione tutti i due...
NOTIZIE PIÙ LETTE