Keystone (archivio)
BASILEA CITTÀ
14.09.2020 - 10:370

Conti a prova di Covid-19

Il Cantone di Basilea Città prevede un sostanzioso avanzo d'esercizio per il 2021.

BASILEA - Sostanzioso avanzo d'esercizio, nonostante il coronavirus: è quanto si aspetta per il 2021 il cantone di Basilea Città, che a preventivo ha messo un plus di 135 milioni di franchi.

«Malgrado le ampie misure di aiuto dell'economia e di sostegno alla popolazione durante la pandemia Covid-19, il cantone continua ad avere una situazione finanziaria stabile», afferma il Consiglio di Stato in comunicato odierno.

L'anno prossimo i mancati introiti fiscali dovuti alla crisi del coronavirus ammonteranno a 95 milioni di franchi, ampiamente compensati però da altri effetti, come quello legato alle cosiddette patentbox delle imprese, con le deduzioni delle spese di ricerca e sviluppo.

La situazione favorevole per le finanze cantonali (e contemporaneamente cittadine: Basilea è infatti sia città che cantone) è peraltro destinata a proseguire: nel piano finanziario 2022-2024 sono previsti risultati equilibrati.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-20 10:03:45 | 91.208.130.89