Immobili
Veicoli

BASILEA CITTÀConti a prova di Covid-19

14.09.20 - 10:37
Il Cantone di Basilea Città prevede un sostanzioso avanzo d'esercizio per il 2021.
Keystone (archivio)
Fonte ats
Conti a prova di Covid-19
Il Cantone di Basilea Città prevede un sostanzioso avanzo d'esercizio per il 2021.

BASILEA - Sostanzioso avanzo d'esercizio, nonostante il coronavirus: è quanto si aspetta per il 2021 il cantone di Basilea Città, che a preventivo ha messo un plus di 135 milioni di franchi.

«Malgrado le ampie misure di aiuto dell'economia e di sostegno alla popolazione durante la pandemia Covid-19, il cantone continua ad avere una situazione finanziaria stabile», afferma il Consiglio di Stato in comunicato odierno.

L'anno prossimo i mancati introiti fiscali dovuti alla crisi del coronavirus ammonteranno a 95 milioni di franchi, ampiamente compensati però da altri effetti, come quello legato alle cosiddette patentbox delle imprese, con le deduzioni delle spese di ricerca e sviluppo.

La situazione favorevole per le finanze cantonali (e contemporaneamente cittadine: Basilea è infatti sia città che cantone) è peraltro destinata a proseguire: nel piano finanziario 2022-2024 sono previsti risultati equilibrati.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA