Immobili
Veicoli

SVIZZERASchengen, due progetti per migliorare la sicurezza

06.03.20 - 11:34
SIS e ETIAS sono due strumenti fondamentale per rendere il nostro Paese più sicuro
Keystone (archivio)
SVIZZERA
06.03.20 - 11:34
Schengen, due progetti per migliorare la sicurezza
SIS e ETIAS sono due strumenti fondamentale per rendere il nostro Paese più sicuro
Né è convinto il Consiglio federale che oggi ha inviato due messaggi al Parlamento.

BERNA - Occorre migliorare il controllo alle frontiere esterne dello spazio Schengen e potenziare in tutta Europa la cooperazione tra le autorità competenti in materia di sicurezza e migrazione. È quanto è emerso dalla consultazione sui progetti di sviluppo del Sistema d'informazione Schengen (SIS) e sulla trasposizione nel diritto svizzero del regolamento sul Sistema europeo d'informazione e autorizzazione ai viaggi (ETIAS).

Il Governo ha trasmesso oggi a tale riguardo due messaggi separati al Parlamento.

SIS - Per quanto riguarda il SIS, che già oggi è uno strumento indispensabile per la polizia e il corpo delle guardie di confine, esso sarà ampliato migliorando la ricerca di persone sospettate di essere coinvolte in attività terroristiche. D'ora in poi potranno essere segnalate in via preventiva anche persone particolarmente vulnerabili, come ad esempio potenziali vittime di matrimoni forzati o della tratta di esseri umani, ma anche minori che potrebbero essere rapiti da un genitore, indica una nota governativa odierna.

Infine, va potenziata anche la collaborazione tra gli Stati Schengen nel settore del ritorno. Il futuro SIS agevolerà l'esecuzione degli allontanamenti di cittadini di Stati terzi che soggiornano illegalmente nello spazio Schengen mediante l'obbligo di segnalare nel sistema tutte le decisioni di rimpatrio a carico di cittadini di Stati terzi, rendendole così visibili agli altri Paesi, precisa il comunicato.

ETIAS - In futuro, la Confederazione intende sfruttare maggiormente anche l'ETIAS, uno strumento automatizzato volto a identificare rischi collegati all'ingresso nello spazio Schengen di cittadini di Stati terzi non soggetti all'obbligo del visto.

A tal fine, queste persone dovranno richiedere online un'autorizzazione ai viaggi soggetta a emolumento prima di iniziare il viaggio. Grazie a questa verifica preliminare, ETIAS incrementerà l'efficacia dei controlli alle frontiere esterne e colmerà le lacune esistenti in termini di informazione e sicurezza, sottolinea ancora la nota.

Nella consultazione i due progetti sono stati accolti"perlopiù favorevolmente". Molti partecipanti hanno accolto con particolare favore il fatto che queste nuove misure consentiranno di aumentare la sicurezza negli Stati Schengen.

COMMENTI
 
seo56 2 anni fa su tio
Con l’Italia che sbarca centinaia di clandestini al giorno c’è poco da star contenti. É proprio uno strano Paese, chiude le scuole ma apre i porti.... questa è l’Italia
anndo76 2 anni fa su tio
questa e' l'europa, per salvini i porti erano chiusi,,,,,forse ora si svegliano
Bayron 2 anni fa su tio
Esattamente.. purtroppo questa è l’Europa e senza alcuna vergogna alcuni politici svizzeri gli strizzano pure l’occhio!!
Tato50 2 anni fa su tio
Uno della scorta di Salvini è"positivo". Non è giusta la vita.
tazmaniac 2 anni fa su tio
Però....questi si che sono geni...Einstein in confronto era un pivello.... d'altra parte han stüdiaa in denta... ;o) ...
Bayron 2 anni fa su tio
Cominciano a mettere in quarantena i frontalieri!!!
anndo76 2 anni fa su tio
eh si, il virus ha bisogno di passaporti e frontiere...pioi magari il luganes di turno ( come accaduto al primo ricoverato alla Moncucco ) va' a milano e ti porta il virus.....
centauro 2 anni fa su tio
Potresti essere positivo anche tu ma ancora non lo sai!!!
Bayron 2 anni fa su tio
Con le frontiere chiuse sarei più positivo...
centauro 2 anni fa su tio
Però mi assicuri che chiudendo le frontiere se ne stanno fuori anche le centinaia di Svizzeri che sono espatriati e non rientreranno più se non in appositi siti per farsi la quarantena.
Bayron 2 anni fa su tio
sono sempre 70 mila probabilità in meno di importare il virus... chiamalo poco...
anndo76 2 anni fa su tio
vero. proponi a tutti gli svizzeri di non uscire dai confini. vediamo la risposta....e l'economia
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA