Keystone
SVIZZERA / AUSTRIA
16.12.2020 - 17:040

UBS fa un passo indietro in Austria

Ceduta a LGT la gestione patrimoniale dei clienti più facoltosi. Si tratta di circa 4 miliardi di franchi di averi.

ZURIGO / VIENNA - UBS si ritira parzialmente dal mercato austriaco. La grande banca svizzera ha ceduto la sua attività di gestione patrimoniale nel Paese legata a clienti facoltosi a LGT Group, istituto che appartiene alla casa regnante del Liechtenstein.

Le due parti hanno convenuto di non divulgare il costo dell'operazione, che peraltro deve ancora essere avallata dalle autorità competenti. Ci si aspetta che la transazione sia chiusa nel terzo trimestre del 2021, si legge in una nota.

Le attività cedute da UBS costituiscono circa 4 miliardi di franchi di averi in gestione e una sessantina di impiegati, precisa dal canto suo LGT, che in tal modo diventerà il numero uno del settore in Austria. È previsto che i dipendenti vengano integrati nei suoi uffici di Vienna e Salisburgo.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
gmogi 6 mesi fa su tio
Mmmm...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-19 02:02:33 | 91.208.130.85