Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
23.10.2020 - 08:400

Giù i ricavi, ma l'utile va su

Non bisogna lasciarsi ingannare: la pandemia ha ridotto ordini, vendite e redditività

L'utile netto è influenzato dalla vendita di gran parte dell'unità Power Grids alla giapponese Hitachi

ZURIGO - Nonostante un'impennata dell'utile netto - che riflette i proventi della vendita di parti di Power Grids a Hitachi - ABB ha registrato un calo dei ricavi nel terzo trimestre dell'anno. La pandemia di Covid-19 ha ridotto gli ordini, le vendite e la redditività su base annua dell'azienda, attiva nel settore dell'elettrotecnica.

Tra luglio e fine settembre, l'utile netto attribuibile ai soli azionisti è salito a 4,53 miliardi di dollari (4,07 miliardi di franchi), rispetto ai 515 milioni di dodici mesi prima, si legge in una nota diffusa oggi dal gruppo. Il risultato non deve però trarre in inganno, dato che include i 5 miliardi di dollari derivanti dalla vendita di gran parte dell'unità Power Grids alla giapponese Hitachi.

Il risultato operativo a livello Ebitda è sceso del 2% a 787 milioni di dollari. A tassi di cambio costanti, il calo è stato del 5%. Il margine corrispondente è tuttavia migliorato di 30 punti base, raggiungendo il 12%.

Il fatturato è sceso del 4% a 6,58 miliardi di dollari. Escludendo gli effetti valutari, il giro d'affari ha registrato un calo organico del 4%. ABB è pertanto riuscita a fare meglio rispetto al trimestre precedente, quando i ricavi erano diminuiti del 10% su base rettificata. La tendenza è stata simile per i nuovi ordini, che sono diminuiti organicamente dell'8% a 6,11 miliardi di dollari. Nel secondo trimestre si erano contratti del 14%.

Citato nella nota, il Ceo Björn Rosengren afferma che nel terzo trimestre la pandemia ha continuato a influenzare le vendite in tutte le aree in cui l'azienda è attiva. Parallelamente, però, la performance di fondo è stata solida. A ciò hanno contribuito la forte ripresa in Cina e le misure di riduzione dei costi, attualmente in corso.

La performance complessiva del gruppo è stata migliore di quanto si aspettassero gli analisti interpellati dall'agenzia Awp. Per il resto dell'anno, ABB si aspetta un quarto trimestre difficile, con ricavi inferiori a quelli del trimestre appena concluso. Prevede però un ulteriore aumento dei margini rispetto all'anno precedente.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-24 10:54:00 | 91.208.130.86