keystone
ZURIGO
22.07.2020 - 19:030

Swiss Re perde 1,1 miliardi di dollari

Il duro colpo a causa della pandemia. Pessimo semestre per il riassicuratore.

Sborsati già 476 milioni di dollari a copertura dei danni, principalmente a causa della cancellazione di eventi

ZURIGO - La pandemia di coronavirus ha colpito duramente anche il riassicuratore Swiss Re nel primo semestre dell'anno che ha dovuto accantonare 2,5 miliardi di dollari. Il risultato è una perdita di circa 1,1 miliardi di dollari, a fronte di un utile netto di 953 milioni un anno prima. Lo ha annunciato questa sera lo stesso gigante della riassicurazione elvetico.

Il riassicuratore ha già sborsato 476 milioni di dollari a copertura dei danni, principalmente a causa della cancellazione di eventi.

Dei costi totali, 1,5 miliardi di dollari sono stati registrati dalla divisione Danni e incidenti e 0,5 miliardi di dollari dall'unità commerciale per le aziende. Un altro mezzo miliardo è da ascrivere al ramo Vita e salute, principalmente a causa delle assicurazioni in caso di decesso negli Stati Uniti e nel Regno Unito.

I risultati semestrali dettagliati saranno pubblicati il 31 luglio.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-13 19:03:22 | 91.208.130.86