Depositphotos (jetcityimage2)
I clienti miliardari di UBS vogliono raccogliere i frutti degli investimenti fatti durante la svendita di azioni dei mesi del lockdown.
SVIZZERA
16.07.2020 - 08:140

Il manager di UBS: i miliardari che hanno approfittato della svendita delle azioni ora puntano su attività meno volatili

La conseguenza? I mercati azionari potrebbero indebolirsi nel resto del 2020

ZURIGO - I clienti miliardari di UBS, durante il crollo dei mercati di tutto il mondo nei mesi di marzo e aprile, hanno investito durante una svendita senza precedenti delle azioni e ora vogliono raccoglierne i frutti. Lo ha svelato in un'intervista all'agenzia Reuters Josef Stadler, responsabile della clientela particolarmente facoltosa (ultra high net worth, UHNW) del numero uno bancario elvetico.

I clienti più ricchi di UBS hanno contratto prestiti presso la banca per investire miliardi nei mercati azionari in crisi. Dopo aver tratto profitto dal rapido rimbalzo tra marzo e maggio, stanno ora cercando di destinare il denaro guadagnato in attività meno volatili, ad esempio in immobili residenziali e private equity, spiega il manager di UBS.

«Hanno comprato, per esempio, azioni statunitensi, ma non hanno comprato 50 milioni di dollari. Hanno comprato più di un miliardo di quelle azioni per riequilibrare. E hanno fatto un sacco di soldi», ha aggiunto Stadler, sottolineando che la tendenza è stata osservata in gran parte in Asia.

Il manager della banca elvetica prevede che tali cambiamenti accelereranno nell'ultimo trimestre del 2020 e nei primi mesi del prossimo anno. Di conseguenza, i mercati azionari potrebbero indebolirsi nel resto del 2020, secondo le sue previsioni.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-06 15:37:18 | 91.208.130.89