keystone-sda.ch (Alessandro Crinari)
Credit Suisse ha rivisto al ribasso le stime del Pil svizzero (foto d'archivio).
SVIZZERA
17.04.2020 - 07:580

Credit Suisse rivede al ribasso le previsioni per il Pil: -3,5%

La ripartenza sarà probabilmente più lenta del previsto, soprattutto nei settori orientati all'esportazione

BERNA - Gli economisti di Credit Suisse hanno rivisto al ribasso le previsioni economiche per la Svizzera per l'anno in corso. Le nuove stime parlano di un calo del PIL del 3,5%, contro il precedente -1,0%.

Secondo un'analisi della banca pubblicata oggi, l'economia dovrebbe iniziare a riprendersi una volta che il "blocco" inizierà ad allentarsi. La ripartenza sarà probabilmente più lenta del previsto, soprattutto nei settori orientati all'esportazione.

Il calendario di riavvio delle attività economiche e sociali pubblicato ieri dal Consiglio federale è in linea con le previsioni di Credit Suisse, secondo cui le misure più severe sarebbero state revocate dopo due o tre mesi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-30 08:39:09 | 91.208.130.87