Keystone
BASILEA
03.04.2020 - 18:170

Il gesto di Baselworld per gli espositori

Gli organizzatori si assumeranno gran parte dei costi

BASILEA - Il salone dell'orologeria Baselworld, che ha annullato l'edizione 2020 a causa della pandemia di coronavirus, ha adottato misure che definisce "eccezionali" a favore degli espositori.

Gli organizzatori "si assumeranno gran parte dei costi" e si impegnano a "trasferire l'85% degli importi fatturati nel 2020 alla prossima edizione". Il restante 15% sarà utilizzato per coprire parzialmente i costi già sostenuti, ha indicato oggi Baselworld in un comunicato.

In alternativa, gli espositori potranno richiedere un rimborso parziale in contanti del 30%, mentre il 40% sarà trasferito all'edizione dell'anno venturo. Il restante 30% serve a coprire parzialmente i costi già sostenuti.

"Ci è sembrato essenziale compiere questi sforzi finanziari significativi nella speranza di tornare alla normalità il più presto possibile", ha detto, citato nella nota, il direttore dell'evento Michel Loris-Melikoff.

La fiera dell'orologeria e della gioielleria Baselworld, inizialmente prevista dal 30 aprile al 5 maggio e organizzata dal gruppo MCH, si terrà dal 28 gennaio al 2 febbraio 2021.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-28 15:12:50 | 91.208.130.87