La Posta
SVIZZERA
01.04.2020 - 10:500

Sempre più svizzeri si fanno consegnare il pane insieme a pacchi e lettere

Il numero di iscritti al servizio "Il pane per posta" è triplicato dallo scorso febbraio

BERNA - Dallo shopping online ai beni di prima necessità, in questo periodo di clausura "forzata" la figura del postino ha assunto contorni ancora più normali del solito. Parlano chiaro in questo senso i numeri della Posta, che da inizio marzo ha quadruplicato le consegne di pane fresco a domicilio.

Da oltre un anno il Gigante giallo propone il servizio "Il pane per posta" in collaborazione con panetterie locali in diverse regioni della Svizzera tedesca. E quasi ogni giorno - si legge in una nota odierna - si aggiungono nuove panetterie che desiderano proporre il servizio di consegna. Dallo scorso febbraio, il numero di utenti iscritti al servizio è triplicato.

La Posta sostiene le panetterie occupandosi della logistica per la fornitura sull’ultimo miglio e i clienti possono farsi consegnare direttamente a casa, fino a cinque volte alla settimana, il pane fresco insieme a lettere e pacchi.

 

La Posta
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
miba 3 mesi fa su tio
Personalmente mi sembra che La Posta con il passare degli anni sia diventata più un mercato di Marrakech che lo scopo per cui esista....
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-14 02:44:43 | 91.208.130.86