SVIZZERAFiglio bullizzato per mesi, il padre aggredisce il direttore della scuola

22.01.23 - 00:15
L'uomo si è scusato col direttore, ma non è bastato per evitare la denuncia e la condanna
Getty
Figlio bullizzato per mesi, il padre aggredisce il direttore della scuola
L'uomo si è scusato col direttore, ma non è bastato per evitare la denuncia e la condanna

VAUD - Entra nella scuola del figlio, distrugge una bacheca a pugni prima di dirigersi, con la stessa energia vendicativa, verso gli uffici amministrativi gridando a voce alta «dov’è il direttore?»

L’uomo ha un obiettivo: prendersela col "capo" dell'istituto per le continue aggressioni e umiliazioni subite dal figlio dai suoi compagni e mai punite.

Il fatto è accaduto a marzo dello scorso anno in una scuola del Canton Vaud ed è stato riportato da “24heures”. Allertato dalle grida, il direttore esce per incontrare l’uomo, il quale non perde tempo e l’aggredisce. Un insegnante interviene prontamente e riesce a riportare tutto alla calma, espellendo il padre dall’edificio.

Secondo il decreto penale emesso dalla procura del canton Vaud, lo scatto d’ira è arrivato proprio a seguito dei numerosi episodi di bullismo, durati diversi mesi, inflitti al figlio da altri studenti e mai, secondo il genitore, adeguatamente sanzionati dall'istituto.

All’uomo è stata comminata una multa per danni alla proprietà e violenza o minacce contro le autorità e i funzionari. Il magistrato ha sottolineato che, nonostante il disagio del padre sia comprensibile, il suo comportamento risulta inammissibile. Ha contato, nella decisione del Ministero pubblico, la lettera di scuse inviate dall’uomo al direttore.

Nessuna sospensione della pena perché, all'epoca dei fatti, il trentenne era già stato condannato per aggressione a un'autorità.

 

NOTIZIE PIÙ LETTE