Keystone - foto d'archivio
NEUCHÂTEL
22.03.2021 - 11:350

Speleologo perde la vita mentre esplora la voragine

La vittima è un 44enne del canton Berna. La linea FFS per Pontarlier (F) è attualmente chiusa

SAINT-SULPICE - Uno speleologo è morto ieri durante l'esplorazione di una grotta nella zona di Saint-Sulpice in Val-de-Travers (NE) nei pressi della linea ferroviaria. A causa dell'incidente operazioni sono tuttora in corso e la linea FFS per Pontarlier (F) è attualmente chiusa.

Un gruppo di speleologi stava esplorando una voragine ieri intorno alle 15.00 quando un membro della spedizione, un uomo di 44 anni, è caduto per 17 metri nella cavità riportando gravi ferite.

Lo Speleo Soccorso svizzero è stato allertato tramite la centrale della Rega. La persona ferita, domiciliata nel cantone di Berna, era a due ore dall'ingresso della grotta. Una donna medico sub è stata elitrasportata sul posto dalla Rega, ma al suo arrivo ha trovato lo speleologo senza vita, ha comunicato oggi la polizia neocastellana.

L'entrata di questa cavità si trova nei pressi dei binari. La linea FFS che collega CFF la Val-de-Travers a Pontarlier è chiusa a causa di questo intervento. L'intera area è transennata e la durata dell'interruzione della linea ferroviaria non è nota. Alle operazioni di intervento partecipano circa 40 persone.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-18 04:27:57 | 91.208.130.86