Keystone
+4
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
32 sec
L'auto non si noleggia, ci si abbona... da Mobilezone
La catena ha instaurato una collaborazione con la start-up per offrire consulenza nei suoi negozi di cellulari
SVIZZERA
20 min
Parlamento: protezione dati, cambio sesso e cultura
Giornata impegnativa per Consiglio nazionale e Consiglio degli Stati, che lavoreranno fino in serata
SONDAGGIO TAMEDIA
1 ora
Jet, caccia, congedo... Cosa pensate dei temi in votazione?
È sempre più vicino l'appuntamento alle urne: partecipate al sondaggio di 20Minuti e Tamedia
ZURIGO
7 ore
«Non ho intenzione di mettere la mia bambina in quarantena»
Il maestro di scuola elementare della figlia è risultato positivo al Covid-19. Ma per il genitore è una regola «assurda»
FOTO
NIDVALDO
9 ore
Quella "fortezza" nidvaldese che vuole prendersi il WEF
Sulla via che conduce il WEF a Lugano incombe un moderna "fortezza medievale".
BERNA
10 ore
Quel video virale di un poliziotto che spinge un manifestante e poi tira un pugno
È stato fatto a Berna martedì e sta girando su WhatsApp e sui social, la polizia: «Solo un'istantanea, ma indagheremo»
SVIZZERA
13 ore
«Una rapina pianificata nei minimi dettagli»
I tre presunti membri dei "Pink Panther" avrebbero allestito un piano meticoloso, pronto a tutto
GRIGIONI
13 ore
Alvanova: scontro frontale fra due auto
Rimasta ferita e portata in ambulanza in ospedale una donna 71enne
SVIZZERA
13 ore
2'500 studenti in quarantena alla Scuola alberghiera di Losanna
Diversi focolai hanno colpito la Scuola alberghiera di Losanna (EHL), spingendo le autorità a una quarantena generale
SVIZZERA
13 ore
Il nuovo “Mister Corona” si è già dimesso
Stefan Kuster, successore di Daniel Koch, aveva iniziato ad aprile e lascia per «motivi personali»
SCIAFFUSA
13 ore
Alla guida del suo tir con un paio di birrette di troppo
Un conducente ceco è stato fermato a Sciaffusa con lo 0,7 permille e una montagna di vuoti nell'abitacolo
VAUD
14 ore
Un test online per la vista dei bambini piccoli
Le informazioni mediche sono attualmente disponibili in quattro lingue
ARGOVIA
15 ore
Cade dalla sedia a rotelle e si ferisce
Il ferimento della figurante si è verificato durante un'esercitazione di salvataggio nel nuovo tunnel di Eppenberg.
SVIZZERA
15 ore
Casse malati: rendere obbligatoria la restituzione delle riserve
Lorenzo Quadri ha presentato una mozione al Consiglio federale
SVIZZERA
16 ore
Sommaruga va da Conte e Mattarella
Martedì prossimo la presidente della Confederazione si recherà a Roma.
SAN GALLO
13.08.2020 - 21:560
Aggiornamento : 14.08.2020 - 08:01

Canyonista spagnolo scomparso: «Lo conosco, era molto esperto»

Alex Arnold spera ancora che possa essere ritrovato in buone condizioni, anche se è quasi impossibile.

«Pratica un’attività simile almeno 60 volte l’anno».

Fonte 20 Minuten / Joel Probst
elaborata da Jenny Covelli
Giornalista

PFÄFERS - «È un canyonista molto esperto. Abbiamo anche praticato una discesa insieme una volta». È in questo modo che Alex Arnold, una guida, descrive a 20 Minuten il turista spagnolo ancora dato per disperso dopo l’incidente in canyoning, ieri sera, nella gola del Parlitobel.

Arnold è molto colpito da quanto accaduto. E spera ancora che il suo amico possa essere trovato in buone condizioni. Anche se la polizia cantonale di San Gallo, in conferenza stampa, ha detto chiaramente che «non c’è alcuna speranza di trovarlo in vita».

Che i quattro turisti si siano calati nella gola senza essere accompagnati dalla guida, comunque, è normale. «Quello che conosco io era esperto. Pratica discese come questa almeno 60 volte all’anno» aggiunge Arnold. 

Il canyoning (o torrentismo) consiste nella discesa a piedi di gole percorse da corsi d’acqua. Discese su corda, salti, arrampicata, tuffi, nuoto. «Il gruppo di iberici si è semplicemente trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato». 

Partiti attorno alle 16, poco più di due ore dopo gli uomini sono infatti stati sorpresi da un fortissimo temporale (che ha raggiunto il livello di pericolo 2 su 3). «La pioggia ha probabilmente causato un inaspettato aumento innalzamento dell’acqua - aggiunge Arnold -. È l’incubo di ogni canyonista». Le precipitazioni, poi, portano verso il basso legni, rocce, detriti. E chi si trova sotto può facilmente venire travolto.

«A volte, purtroppo - conclude Arnold - gli sportivi compiono delle valutazioni errate». Forse è stato questo il caso rispetto alle previsioni meteorologiche.

Su Twitter il premier spagnolo Pedro Sanchez ha espresso il suo cordoglio ai famigliari e agli amici delle vittime e ha ringraziato tutti coloro che hanno partecipato alle ricerche.

keystone-sda.ch (GIAN EHRENZELLER)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
negang 1 mese fa su tio
Purtroppo essere esperti di canyon-ing non e' sufficiente. Visto l'ambiante in cui ti muovi e' essenziale, BASILARE essere certi che nel tempo che rimarrai nel torrente la portata' non varierà 'di molto. Cosa hanno fatto questi ??? Si sono infilati in una gola pur essendoci chiarissime previsioni di temporali nella zona. Ovvio che non puoi avere la certezza matematica della quantità' di acqua che un temporale scaricherà' zona ma .. nel dubbio .. sto a casa !!!
cle72 1 mese fa su tio
Non pratico nessuna disciplina del genere, avendo paura dell'acqua. Ma mi chiedo essendo esperti dovrebbero sapere che in caso di forti piogge i fiumi in un attimo si riempiono e scaricano una quantità d'acqua e materiale di riporto. I fiumi sono imprevedibili e pericolosi in caso di pioggia abbondante e questo tutti lo sanno. Spiace per le loro famiglie. Ma questi hanno sottovalutato il pericolo è gli è costata la vita. La sicurezza e il pensare d'essere esperti spesso porta a questo. La natura va rispettata non domata.
Tato50 1 mese fa su tio
@cle72 Non sottovalutiamo anche il pericolo di chi poi deve occuparsi dei soccorsi o del recupero dei corpi.
cle72 1 mese fa su tio
@Tato50 Esatto! Dunque doppiamente scellerati. Io posso essere esperto in qualcosa che posso valutare in ogni secondo. La natura spesso non te lo permette poiché imprevedibile. Ma in questo caso sì, un fiume non si riempie in un secondo dunque il tempo per uscire e mettersi in salvo sicuramente lo avevano. Spiace unicamente per i loro cari.
Tato50 1 mese fa su tio
@cle72 Non capisco, con le tecnologie attuali, che potranno anche sbagliare di qualche minuto, ma con certe applicazioni ti informano che tra mezz'ora arriva un temporale e quelli rischiano ugualmente. Se è questa la gente esperta figuriamoci chi non lo è -;((
Nati Cassina 1 mese fa su fb
E purtroppo come capita spesso agli esperti di trascurare qualche piccolo dettaglio che risulta poi fatale...😞
Araceli Togni 1 mese fa su fb
Dai tre miseri commenti si capisce quanto poco rispetto gira nella nostra società...
Diego Pix Paini 1 mese fa su fb
Araceli Togni già.... Tutti esperti in tutto come sempre... Soprattutto a c@gare sentenze; lì sono laureati honoris causa... 🤦🏻‍♂️🤦🏻‍♂️🤦🏻‍♂️🤦🏻‍♂️
Claudia Tettamanti 1 mese fa su fb
Davor Safin 1 mese fa su fb
Talmente esperto che è scomparso
Tiziano Ferrari 1 mese fa su fb
Sarà morto di covid?
Juri Fabio Rossi 1 mese fa su fb
Era....
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-24 07:42:33 | 91.208.130.86