Keystone
+6
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
4 ore
Eventi? Può entrare chi è vaccinato...e chi si fa testare
Oltre a chi è vaccinato potrebbe partecipare ai futuri eventi anche chi accetta di fare un test rapido all'ingresso
ZURIGO
7 ore
Legge anti-burqa, ecco perché ha vinto il sì
Oltre all'elettorato dell'UDC, anche la maggioranza del PLR ha approvato l'iniziativa.
SVIZZERA
9 ore
«Non è stato un voto contro i musulmani»
Sconfessato in due temi su tre, il Consiglio federale ha commentato i risultati di questa domenica di voto.
SVIZZERA
9 ore
Le votazioni cantonali in un colpo d'occhio
Non solo federali: i cittadini di sei cantoni si sono recati alle urne anche per esprimersi su temi locali.
SVIZZERA
10 ore
Sì all'iniziativa anti-burqa e all'accordo con l'Indonesia, no all'E-ID
Gli svizzeri hanno approvato entrambi gli oggetti federali "di misura". Nettamente respinta l'identità elettronica
BERNA
10 ore
Burqa: arriva la denuncia di Amnesty
Per l'ong si tratta di discriminazione dei musulmani
SVIZZERA
11 ore
78 giornaliste scrivono alla direzione di Tamedia
Le dipendenti deplorano di essere «ostacolate, rimproverate e pagate meno».
LE REAZIONI
13 ore
Economiesuisse: «Avremmo preferito un sì più chiaro»
L'accordo di libero scambio con l'Indonesia è stato promosso dal popolo, ma di strettissima misura.
LE REAZIONI
13 ore
Il Consiglio centrale islamico: «L'islamofobia ora è ancorata nella Costituzione»
L'approvazione dell'iniziativa sul divieto di dissimulare il volto non va giù ai Verdi Liberali: «Andremo a Strasburgo»
LE REAZIONI
13 ore
«Il no alla legge E-ID è un sì all'identificazione gestita dallo stato»
Il popolo ha sonoramente bocciato la legge federale sui servizi d'identificazione elettronica.
VAUD
20.06.2019 - 10:500
Aggiornamento : 14:20

Assaltato un furgone portavalori, rapinatori in fuga

Prima di fuggire hanno dato fuoco al veicolo. Ancora imprecisata la quantità di denaro sottratta

LOSANNA - Un furgone portavalori è stato attaccato questa notte a Mont-sur-Lausanne, nel canton Vaud, da un numero imprecisato di rapinatori, che prima di fuggire hanno dato fuoco a diversi veicoli.

Il furgone, appartenente a una società privata specializzata nel trasporto di denaro, è stato costretto poco dopo la mezzanotte a fermarsi da diverse vetture e i due uomini a bordo, uno dei quali è rimasto leggermente ferito alla testa, sono stati fatti scendere sotto la minaccia delle armi.

Gli assalitori, indica un comunicato della polizia, sono riusciti a forzare il portellone posteriore e a impadronirsi di una quantità ancora imprecisata di denaro. Hanno poi incendiato il mezzo, e anche i veicoli utilizzati nell'attacco, e sono fuggiti facendo perdere le tracce a bordo di una vettura di grossa cilindrata di colore chiaro.

La polizia vodese, la polizia dei cantoni vicini, e il Corpo delle guardie di confine hanno predisposto un vasto dispositivo di ricerca, che non ha però dato esito. Le forze dell'ordine non hanno voluto fornire altre informazioni.

Un attacco simile si era già verificato nello stesso luogo nell'aprile dello scorso anno. Anche in quell'occasione una banda di rapinatori, armati di kalashnikov, avevano bloccato un furgone portavalori e lo avevano incendiato per poi fuggire con la refurtiva. L'inchiesta relativa a questa vicenda, ha indicato la polizia, è ancora in corso.

Il sindaco di Mont-sur-Lausanne, Jean-Pierre Sueur, ha intanto affermato che quanto avvenuto ricorda «scene da guerra urbana», ma non ha voluto cedere agli allarmismi. «Finora, ha detto, non ho ricevuto reazioni di preoccupazione da parte della popolazione o richieste particolari».

Keystone
Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
anndo76 1 anno fa su tio
non dicono la cifra xche' devono fare i conti di cosa dire all'assicurazione ?? hanno rubato soldi a chi e' 50 anni minimo che li ruba. i conti tornano
gaucho64 1 anno fa su tio
DI NOTTE CHIUDERE I VALICHI NON CUSTODITI !!!!!!!!!??????
centauro 1 anno fa su tio
@gaucho64 Praticamente quasi tutti!
Foxdilollo78 1 anno fa su tio
Kalashnikov? Siete sicuri? Non era magari un’arma d’ordinanza od una semi-automatica?? Ah no! Ora sono proibite!! ??
fakocer 1 anno fa su tio
Notevole la dichiarazione del Sindaco di Mont-sur-Lausanne: non ho ricevuto reazioni di preoccupazioni da parte della popolazione.... E nemmeno gli assalitori si preoccupano più di tanto anzi di niente, qui da noi siamo disarmati per la legge di Bruxelles, i transiti di confine di notte sono aperti e incustoditi, e i saggi politicanti che dichiarano "gli stranieri sono un arricchimento" hanno sbagliato solo di poco, sono gli stranieri che si arricchiscono depredando i furgoni portavalori. A meno che siano stati dei cleptomani Svizzeri di Steffisburg o Notkersegg o Schwamendingen nel qual caso chiedo scusa anticipatamente per l'insinuazione. Ma gù idea che i sìan minga stai di nostri...
gaucho64 1 anno fa su tio
Ma vogliamo CHIUDERE queste ca..o di frontiere, NON SIAMO IN GRADO di gestire queste squadriglie che fanno saltare in aria bancomat e assaltano furgoni portavalori.
gmogi 1 anno fa su tio
Saranno dell’est
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@gmogi Magari con cittadinanza Svizzera...perchè no?
gmogi 1 anno fa su tio
@Norvegianviking Si arrotondano lo stipendio:)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-08 04:29:05 | 91.208.130.87