foto Guardia Civil
BERNA
24.09.2016 - 18:010

In piazza contro l'estradizione di Nekane Txapartegi

L'attivista basca, al momento incarcerata a Zurigo, è fuggita dalla Spagna nel 2007. Le autorità elvetiche non si sono ancora pronunciate

BERNA - Oggi a Berna diverse centinaia di persone sono scese in piazza contro l'estradizione dell'attivista basca Nekane Txapartegi. La donna è stata condannata in Spagna per sostegno dell'organizzazione terroristica separatista ETA.

La Txapartegi si trova al momento agli arresti a Zurigo. Secondo l'organizzazione umanitaria "augenauf" è fuggita dalla Spagna nel 2007, dopo una condanna a sei anni e nove mesi di prigione.

Nel 1999 era stata fermata e interrogata per cinque giorni dalla Guardia Civil. In questo lasso di tempo avrebbe subito violenze sessuali e sarebbe stata obbligata a dichiarare il falso, continua l'organizzazione umanitaria.

Per questo motivo, i manifestanti chiedono alle autorità svizzere di non procedere all'estradizione. In particolare vengono invocate la Convenzione contro la tortura e la Convenzione europea dei diritti dell'uomo, che vietano l'estradizione in caso di confessioni ottenute tramite tortura.

Le autorità elvetiche non hanno ancora preso una decisione sul caso. La procedura è ancora pendente, ha dichiarato all'ats Folco Galli, portavoce dell'Ufficio federale di giustizia (UFG), sottolineando che le accuse di tortura vengono prese in considerazione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Meridiana 4 anni fa su tio
Da vergognarsi !!!!!!
Esse 4 anni fa su tio
....figurati te se le autorità svizzere si prendono l'onere di sostenere un accusa di TORTURA contro uno stato dell' UE...ma neanche girasse in rete il filmato

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-28 15:05:40 | 91.208.130.85