Cerca e trova immobili

SVIZZERAUNRWA, finanziamenti ancora congelati: «Analizzeremo l'audit»

23.04.24 - 11:26
La Confederazione non ha ancora versato il contributo di venti milioni di franchi per l'agenzia delle Nazioni Unite.
keystone-sda.ch / STF (MOHAMMED SABER)
Fonte ats
UNRWA, finanziamenti ancora congelati: «Analizzeremo l'audit»
La Confederazione non ha ancora versato il contributo di venti milioni di franchi per l'agenzia delle Nazioni Unite.

BERNA - Il DFAE «analizzerà in dettaglio» il rapporto di esperti indipendenti sull'operato dell'Agenzia delle Nazioni Unite per i profughi palestinesi (UNRWA) nella Striscia di Gaza. Una decisione sui finanziamenti dell'organizzazione verrà presa in seguito.

La Svizzera a oggi non ha versato il contributo di 20 milioni di franchi per il 2024, ha ricordato oggi il DFAE a Keystone-ATS. La sospensione, annunciata in gennaio, è ancora valida.

«Il DFAE analizzerà ora in dettaglio il rapporto (...) sull'UNRWA e farà in seguito una valutazione globale. Prima di ogni decisione sul finanziamento dell'UNRWA, le commissioni della politica estera di Nazionale e Stati verranno consultate, come ha deciso il Parlamento lo scorso dicembre», ha precisato il dipartimento.

L'audit sull'agenzia, pubblicato ieri, ha concluso che l'UNRWA ha «problemi di neutralità» politica. Israele deve però ancora fornire la «prova» di una eventuale implicazione terroristica di alcuni membri dell'organizzazione, hanno aggiunto gli esperti.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Onorina 4 sett fa su tio
La Svizzera fa benissimo a mettere le mani avanti. Nessuno garantisce che questi soldi andranno finire nelle mani dei terroristi. Mai come in questi tempi si continua a chiedere i soldi alla Svizzera, ci prendono per un ''bancomat''. Anche il PS e i verdi dovrebbero ridimenzionarsi un attimo che con le loro politiche diventiamo sempre più poveri

Onorina 4 sett fa su tio
Risposta a Onorina
Scusate, Nessuno garantisce che questi soldi NON andranno finire nelle mani dei terroristi
NOTIZIE PIÙ LETTE