Cerca e trova immobili

SVIZZERA«Sette milioni di pacchi distribuiti per il Black Friday»

01.12.23 - 10:40
Super lavoro nei giorni precedenti e successivi all'evento per i dipendenti della Posta. Il Gigante Giallo: «Sforzo titanico».
Ti-Press
Fonte La Posta / ats
«Sette milioni di pacchi distribuiti per il Black Friday»
Super lavoro nei giorni precedenti e successivi all'evento per i dipendenti della Posta. Il Gigante Giallo: «Sforzo titanico».

BERNA - Quest'anno i super sconti del Black Friday hanno generato in Svizzera un flusso di spedizione pari a 7 milioni di pacchi. Per la Posta però, questa cifra corrisponde all'1,5% di consegne in meno rispetto al 2022.

Il Gigante Giallo ha fatto notare oggi in un comunicato che, nonostante il numero estremamente elevato di invii, non prevede di raggiungere il record per l'intero anno stabilito nel 2021, quando i pacchi recapitati erano stati ben oltre 200 milioni.

Il volume di spedizioni con il quale si sono confrontati i dipendenti della Posta svizzera in occasione del Black Friday è ovviamente nettamente maggiore rispetto alla media giornaliera. Lo scorso anno tuttavia, durante lo stesso periodo dei grandi sconti, sono stati distribuiti 100'000 pacchi in più (7,1 milioni).

La PostaI volumi di pacchi prima e dopo il Black Friday nel corso degli anni.

Per far fronte all'elevata richiesta e per garantire che tutte le consegne vengano effettuate puntualmente anche durante il periodo natalizio, l'azienda ha noleggiato 330 veicoli in più. I postini di tutto il Paese effettueranno inoltre all'incirca 400 giri di recapito supplementari e consegneranno fino alla fine di dicembre i pacchi anche di sabato.

I nuovi centri «hanno superato il banco di prova» - Nel 2023 la Posta ha aperto due nuovi centri pacchi regionali: uno a Pratteln (BL) e uno a Wallisellen (ZH). Inoltre, ha messo in funzione un impianto di spartizione dei pacchi nel centro lettere Härkingen (SO). Johannes Cramer, responsabile Servizi logistici e membro della Direzione del gruppo, è soddisfatto di come sono andate le cose nei giorni scorsi: «I nostri nuovi centri hanno già superato il primo banco di prova e sono riusciti ad alleggerire in modo sensibile il carico di lavoro delle altre sedi». Si rivolge anche ai circa 19’000 membri del personale della Posta che lavorano nei centri di spartizione o nel recapito: «Ci tengo a ringraziarvi di cuore per il vostro impegno. È merito vostro se siamo riusciti a evitare grossi problemi e guasti tecnici».

COMMENTI
 

G&N 2 mesi fa su tio
Che portino la posta e i giornali alla mattina presto, che il pacco del Zal….o di Amazz… anche se arriva dopo, chi sene ……

curiuus 2 mesi fa su tio
Intanto, all'alba delle ore 14.17 del 01.12.2023, la posta non è ancora stata consegnata a Massagno.... semm mettüü sempru mei....
NOTIZIE PIÙ LETTE